Clicca qui per scaricare

La politica d’asilo dell’Unione europea tra crisi e sovranismi: quale futuro per il principio di solidarietà?
Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA) 
Autori/Curatori: Alessandro Nato 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  23 P. 191-213 Dimensione file:  332 KB
DOI:  10.3280/CEU2020-001007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’efficacia del principio di solidarietà ex art. 80 TFUE è stata influenzata dalle resistenze degli Stati membri sovranisti del c.d. gruppo di Visegrad sul ricollocamento dei richiedenti asilo giunti nell’UE durante la crisi migratoria. Nondimeno, il generale funzionamento della politica di asilo UE e la solidarietà tra Stati Membri risentono delle carenze strutturali degli elementi chiave dell’architettura del sistema europeo comune di asilo, quali la ripartizione delle responsabilità, la cooperazione, il sostegno finanziario dell’UE. In tale contesto, la Cor-te di Giustizia è intervenuta nella diatriba accesa dai Paesi Membri sovranisti chiarendo cau-tamente alcuni aspetti inerenti la discrezionalità dell’azione statale sui ricollocamenti e la portata del principio di solidarietà, come dimostra anche la recente sentenza Commissione c. Polonia, Ungheria e Slovacchia. Allo scopo di illustrare il ruolo del principio di solidarietà nella politica di asilo UE, il contributo esaminerà sia le carenze strutturali degli elementi chiave dell’architettura del sistema europeo comune di asilo sia la recente giurisprudenza della Corte di Giustizia in materia.


Alessandro Nato, in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 1/2020, pp. 191-213, DOI:10.3280/CEU2020-001007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche