Clicca qui per scaricare

L’inatteso non è l’inevitabile
Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE 
Autori/Curatori: Gian Piero Quaglino 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 33 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 46-57 Dimensione file:  184 KB
DOI:  10.3280/EDS2020-033008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il mondo degli eventi è il mondo nelle tre dimensioni dell’Incerto, dell’Inatteso e dell’Inevitabile. Ciò che consideriamo inevitabile può essere talvolta nient’altro che un difetto di "padronanza" dell’inatteso. Coltivare capacità di riflessione e di immaginazione è dunque indispensabile per saper pensare il mondo degli eventi con ampiezza di campo e chiarezza di sguardo, con lucidità di visione. Saper pensare, come traguardo di formazione, significa però non solo "mente lucida", ma anche "psiche solida" e "spirito sereno". La psiche solida richiede approfondita conoscenza dei sentimenti che ci abitano e ci animano (è "educazione sentimentale"). Lo spirito sereno richiede pratica sapiente del fondamento etico che guida il cammino nella vita: cioè nel mondo di ciò che "accade" nelle tre forme dell’Incerto, dell’Inatteso e dell’Inevitabile.


Keywords: Evento, formazione di sé, visione, educazione sentimentale, etica.

Gian Piero Quaglino, in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 33/2020, pp. 46-57, DOI:10.3280/EDS2020-033008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche