Trasporto ferroviario, turismo e COVID-19: problematiche attuali
Titolo Rivista: RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO 
Autori/Curatori: Alessio Claroni 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 30 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 285-304 Dimensione file:  178 KB
DOI:  10.3280/DT2020-030017
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 

In passato, il trasporto ferroviario ha assunto un ruolo di preminente rilievo in relazione all’evoluzione del turismo. Dopo un periodo di declino, dovuto soprattutto all’emergere di trasporti alternativi (in particolare, di quello aereo), il trasporto ferroviario, negli ultimi anni, ha riacquisito importanza nel settore turistico. Attualmente il trasporto ferroviario, oltre a poter essere funzionale al turismo, ha anche favorito la nascita di una nuova tipologia di turismo, il c.d. turismo ferroviario. Il presente contributo intende indagare alcune questioni giuridiche riguardanti il trasporto ferroviario, che assumono rilievo sotto il profilo del diritto del turismo e che, in termini applicativi, si collocano, altresì, entro il contesto emergenziale provocato dalla pandemia COVID-19.


Alessio Claroni, in "RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL TURISMO" 30/2020, pp. 285-304, DOI:10.3280/DT2020-030017

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche