La transizione separativa

Titolo Rivista: INTERAZIONI
Autori/Curatori: Marina Mombelli
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 14 P. 48-61 Dimensione file: 197 KB
DOI: 10.3280/INT2020-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Nella mia attività clinica seguo spesso famiglie che si trovano nel mezzo della vicenda se-parativa e l’ottica di lavoro è tesa ad individuare segnali di evoluzione possibile, di risorse che, pur nel dolore di perdite subite e di progetti non pienamente realizzati, permettano di poter transitare ad una nuova fase di vita familiare. L’impressione ricorrente è che elementi impor-tanti relativi alla storia della relazione di coppia e riguardanti eventi critici che l’hanno attraversata, rimangano sottointesi, ostacolando di fatto il transito ad una nuova fase di vita e di rior-ganizzazione familiare. Il presente articolo ha lo scopo di individuare alcuni di questi elementi fondamentali e necessari affinché si possa promuovere il passaggio ad una risposta familiare nuova che consenta una reale crescita delle singole persone e dei legami.

  1. Benincasa G. (2012). La Consulenza Tecnica d’Ufficio: occasione per prendersi cura di genitori e figli? Interazioni, 2, 36: 23-39. DOI: 10.3280/INT2012-002004
  2. Cigoli V., Galimberti C., Mombelli M. (1988). Il legame disperante: scisma coniugale e funzione genitoriale. Milano: Raffaello Cortina.
  3. Cigoli V. (2017). Clinica del divorzio e della famiglia ricostruita. Bologna: Il Mulino.
  4. Dall’Igna V. (2008). La valutazione nel contesto peritale come occasione di cambiamento. In Salvini A., Ravasio A., Da Ros T., Psicologia clinica giuridica. Firenze: Giunti.
  5. Eiguer A. (2010). Mai io senza te. Roma: Borla.
  6. Finn S.E. (2009). Nei panni dei nostri clienti. Teoria e tecniche dell’assessment terapeutico. Firenze: Giunti Psychometrics.
  7. Gennari M., Mombelli M., Pappalardo L., Tamanza G., Tonellato L. (2014). La consulenza tecnica familiare nei procedimenti di separazione e divorzio. Milano: FrancoAngeli.
  8. Grassi L. (2016) (a cura di). Coppia e famiglia: tra relazioni oggettuali e teoria del legame. Interazioni, 2, 44: 1-154.
  9. Lemaire J.-G. (2002). Divorzi all’acqua di rose. Interazioni, 1: 26-40.
  10. Losso R., Packciarz Losso A. (2012). Psicoanalisi familiare e giustizia. L’approccio interdisciplinare. Interazioni, 2: 13-22. DOI: 10.3280/INT2012-002003
  11. Morgan M. (2016). Un approccio psicoanalitico alla relazione di coppia: passato, presente, futuro. Interazioni, 2, 44: 51-63. DOI: 10.3280/INT2016-002006

Marina Mombelli, La transizione separativa in "INTERAZIONI" 2/2020, pp 48-61, DOI: 10.3280/INT2020-002004