Click here to download

Le mutilazioni genitali femminili: punti di forza e criticità del sistema di contrasto
Journal Title: MINORIGIUSTIZIA 
Author/s: Lorena Lanfranco 
Year:  2020 Issue: Language: Italian 
Pages:  10 Pg. 43-52 FullText PDF:  97 KB
DOI:  10.3280/MG2020-003005
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


I flussi migratori impongono al nostro Paese di riflettere sulla compatibilità di alcune pratiche tradizionali che si palesano inconciliabili con i diritti fondamentali della persona tutelati dalla Costituzione italiana e con i principi sanciti a livello internazionale. Tra queste una posizione di primo piano assumono le mutilazioni genitali femminili (Mgf). Il presente contributo, dopo un inquadramento delle ragioni che stanno alla base delle Mgf, si sofferma sulla risposta dell’ordinamento italiano sul piano penale (art. 583 bis cod. pen.) e sulla decadenza automatica dalla responsabilità genitoriale quale sanzione accessoria, per poi interrogarsi, quanto agli strumenti civilistici, sulla delicata questione della valutazione della capacità genitoriale di coloro che abbiano fatto sottoporre una figlia minore a Mgf. Infine, riflette sulla centralità dei programmi di prevenzione, sensibilizzazione e formazione quali principali direttrici da seguire per l’eradicazione del fenomeno escissorio.
Keywords: Mgf, mutilazioni genitali femminili, prevenzione, sensibilizzazione, formazione.

Lorena Lanfranco, in "MINORIGIUSTIZIA" 3/2020, pp. 43-52, DOI:10.3280/MG2020-003005

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content