Clicca qui per scaricare

La costa metropolitana e la costruzione di una visione comune. Alcuni indizi dal caso Bari
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Francesca Calace, Carlo Angelastro, Olga Giovanna Paparusso 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 93  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 99-106 Dimensione file:  374 KB
DOI:  10.3280/TR2020-093016
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nei territori affacciati sul mare, peculiari sia in termini fisico-ambientali, sia per le dinamiche insediative, sia infine per le economie tradizionali ed emergenti, molteplici strumenti e attori intervengono, ciascuno con la propria razionalità, nel trasformarli. Quando poi tale condizione si esprime in una dimensione metropolitana, la maggiore intensità dei fenomeni ambientali e insediativi e la concentrazione di interessi e attori rendono il territorio costiero particolarmente soggetto a pressioni. Campo di riflessione è la costa della città metropolitana di Bari, nella quale questo patchwork necessita di essere indagato, in una prospettiva interscalare e non gerarchica, per verificare se possa essere rintracciato un progetto comune e quali ne possano essere i capisaldi.


Keywords: Aree costiere, aree metropolitane, pianificazione spaziale integrata

Francesca Calace, Carlo Angelastro, Olga Giovanna Paparusso, in "TERRITORIO" 93/2020, pp. 99-106, DOI:10.3280/TR2020-093016

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche