Clicca qui per scaricare

Saperci fare, con il vuoto
Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE 
Autori/Curatori:  Fulvio Carmagnola 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 34  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 84-93 Dimensione file:  197 KB
DOI:  10.3280/EDS2020-034008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Questo scritto parla dell’evento come occasione etica. L’evento non è ciò che accade ma ciò che nell’accadere ci chiama singolarmente alla scelta etica. Ciò che accade è solo l’occasione, l’occursus (B. Spinoza). L’evento richiede una situazione singolare di attenzione capace di raccogliere, in ciò che accade, un segno o "ciò che ci fa segno" (G. Deleuze). L’occasione (occursus) per questa riflessione è stata la vicenda Covid, con le conseguenze che ne sono derivate. È stata un "evento" o un semplice, terribile, occursus? Il secondo punto riguarda il tempo dell’evento: credo sia un tempo vuoto, una discontinuità, una frattura che contiene una domanda. L’istante (hexaiphnes) dell’evento convoca il soggetto a una scelta etica.


Keywords: Etica, evento, tempo-vuoto, Covid, Deleuze, Proust

Fulvio Carmagnola, in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 34/2020, pp. 84-93, DOI:10.3280/EDS2020-034008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche