Clicca qui per scaricare

La formazione delle professioni sanitarie e le esigenze di cambiamento del sistema. Riflessioni sullo sviluppo di un nuovo modello
Titolo Rivista: MECOSAN 
Autori/Curatori: Carmela Pierri 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: 115  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 95-116 Dimensione file:  252 KB
DOI:  10.3280/MESA2020-115006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo delinea un percorso di miglioramento del sistema di formazione e aggiornamento per i professionisti che operano nelle strutture sanitarie, in una prospettiva evolutiva, che si auspica partecipato in maniera proattiva dagli utenti-pazienti. Si propone una rivisitazione anche terminologica piu aderente alla reale impostazione della formazione continua, una variazione semantica che evoca cambiamenti sostanziali. Viene dedicato un focus specifico alla valorizzazione dell’apprendimento non formale, con la proposta di istituire dei centri di certificazione di competenze per validare i crediti acquisiti anche con l’autoformazione e a cui affidare la rilevazione del fabbisogno formativo, fondante per una valida progettazione dell’offerta di percorsi professionalizzanti. Nella trattazione viene dato rilievo alla dimensione tecnologica, che, adeguatamente adottata, potrebbe efficientare l’attuale sistema per gli aspetti di valutazione della qualita dei percorsi formativi e il monitoraggio della coerenza tra i percorsi di aggiornamento realizzati e il ruolo funzionale dei professionisti nelle strutture sanitarie.


Keywords: Formazione, sanitaria, certificazione, competenze, medicina.

  1. Bloom B.S. (2005). Effects of continuing medical education on improving physician clinical care and patient health: a review of systematic reviews. International Journal of Tecnology Assessment in Health Care, 21(3): 380-385.
  2. Boulay C. (2000). From CME to CPD: Getting Better at Getting Better. British Medical Journal, 4: 320:393.
  3. Branco A., Cohen K.B., Vossen P., Ide N., Calzolari N. (2017). Replicability and reproducibility of research results for human language technology: introducing an LRE special section. Language resources and evaluation, 51(1): 1-5.
  4. Cervero R.M., Gaines J.K. (2015). The impact of CME on physician performance and patient health outcomes: an updated synthesis of systematic reviews. US National Library of Medicine National Institutes of Health.
  5. Maioli S., Mostarda M.P. (2008). La formazione continua nelle organizzazioni sanitarie tra contributi pedagogici e modelli operativi. Milano: McGraw-Hill.
  6. Spangler B. (2003). Win-Win, Win-Lose, and Lose-Lose Situations, Beyond Intractability. Eds. Guy Burgess and Heidi Burgess. Conflict Information Consortium, University of Colorado, Boulder. Posted: June 2003.
  7. Walsh K. (2018). Self-directed continuing medical education at the point-of-care: implications for cost and value. Ann Ist Super Sanità, 54(1): 58-60.
  8. Wolfgang K., Michael I., Bernhard R., Peter S. (2012). Object-Oriented Application Development Using the Caché Postrelational Database. Milano: Hoepli.
  9. Yadav N., Yadav A., Bansal J.C., Deep K., Kim J.H. (2018). Harmony Search and Nature Inspired Optimization Algorithms Theory and Applications, ICHSA 2018. Heidelberg (Germany): Springer Nature.

Carmela Pierri, in "MECOSAN" 115/2020, pp. 95-116, DOI:10.3280/MESA2020-115006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche