Maleficent

Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO
Autori/Curatori: Barbara Fionda
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 5 P. 135-139 Dimensione file: 98 KB
DOI: 10.3280/PSOB2021-001014
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Brevi riflessioni sul significato del Male a partire dall’opera cinematografica del 2014 "Maleficent". Genesi del male come riparazione e/o perpetuazione di una ferita e come aderenza al collettivo.

  1. Buccola G.R., Melodia C. (2019) Il male agito, FrancoAngeli, Milano, p. 15 sg. Neumann E. (2005) Psicologia del profondo e nuova etica, Moretti & Vitali, Bergamo, pp. 32-33
  2. Treccani Dizionario (1986) Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani
  3. Von Franz M.L. (1983) Il femminile nella fiaba, Bollati Boringhieri, Torino, p. 49 sg.

Barbara Fionda, Maleficent in "PSICOBIETTIVO" 1/2021, pp 135-139, DOI: 10.3280/PSOB2021-001014