Clicca qui per scaricare

Trasformazione urbana tra convenienze private ed interessi pubblici. Il waterfront di Genova
Titolo Rivista: ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI 
Autori/Curatori: Giampiero Lombardini, Paolo Rosasco 
Anno di pubblicazione:  2020 Fascicolo: suppl. 129  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  23 P. 160-182 Dimensione file:  213 KB
DOI:  10.3280/ASUR2020-129-S1008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nei recenti processi di trasformazione urbana i margini di redditività per gli investitori si so-no ridotti e le decisioni di investimento devono trovare un equilibrio tra le istanze del sog-getto pubblico, che cerca di trarre il massimo vantaggio dalla trasformazione urbana in termini di servizi pubblici e il soggetto privato orientato alla massimizzazione dei profitti e alla riduzione del rischio. In questo senso, il caso del waterfront genovese costituisce un in-teressante caso di studio. .


Keywords: Trasformazione urbana; mercato immobiliare, pianificazione, valutazione e fattibilità economica; Analisi Costi-Ricavi

  1. Balducci A., Curci F. e Fedeli V., a cura di (2017). Oltre la metropoli. L’urbanizzazione regionale in Italia. Milano: Guerini associati.
  2. Boscacci F. (2011). Economia del territorio teorie, metodi, applicazioni. Bologna: Pitagora.
  3. Camagni R. (1998). Principi di economia urbana e territoriale. Roma: Carocci.
  4. Campos Venuti G. (1979). Ciclo edilizio e assetto del territorio. Venezia: Marsilio.
  5. Cremaschi M. (2010). Rendita fondiaria e sviluppo urbano nella riqualificazione urbana: un’ipotesi interpretativa. Relazione al XXIV Convegno della Società Italiana di Scienza Politica, Venezia: IUAV.
  6. Cutini V. e Rusci S. (2016). Ai tempi della crisi. il mercato immobiliare e le influenze sulla pianificazione. Archivio di Studi Urbani e Regionali, 116: 91-114., DOI: 10.3280/ASUR2016-11600
  7. De Gaspari M. (2013). Bolle di mattone. La crisi italiana a partire dalla città. Come il mattone può distruggere un’economia. Milano: Mimesis.
  8. De Leo D. e Ombuen S. (2017). Strategie e politiche nazionali: una nuova attenzione per le città. In: Balducci A., De Leonardis O. e Fedeli V., a cura di, Mind the gap. Il distacco tra politiche e città. Terzo rapporto Urban@it sulle città. Bologna: il Mulino.
  9. Dematteis G. (2011). Le grandi città italiane società e territori da ricomporre. Venezia: Marsilio.
  10. Dematteis G. e Bonavero P. (1997). Il sistema urbano italiano nello spazio unificato europeo. Bologna: il Mulino.
  11. Dematteis G. e Lanza C. (2011). Le città del mondo una geografia urbana. Torino: Utet Università.
  12. Dicken P. (2003). Global shift: reshaping the global and economic map in the 21st century. New York: Guilford Press.
  13. Fregolent L. e Savino M., a cura di (2014). Città e politiche in tempi di crisi. Milano: FrancoAngeli.
  14. Geiselberger H., a cura di (2018). La grande regressione. Quindici intellettuali da tutto il mondo spiegano la crisi del nostro tempo. Milano: Feltrinelli.
  15. Glaeser E. (2011). The Triumph of the City. New York: Penguin Press.
  16. Gospodini A. (2002). European Cities in Competition and the New Uses of Urban Design. Journal of Urban Design, 7(1): 59-73., DOI: 10.1080/1357480022012923
  17. Harvey D. (2011). L’enigma del capitale e il prezzo della sua sopravvivenza. Milano: Feltrinelli.
  18. Harvey D. (2012). The urban root of financial crises: reclaiming the city for anti-capitalist struggle. Social Register, 48: 1-25.
  19. Jansenn J., Kruijt B. and Needham B. (1994). The honeycomb cycle in real estate. Journal of real estate research, 14(3): 237-252.
  20. Indovina F. (1981). Lo spreco edilizio. Padova: Marsilio.
  21. Indovina F. (2013). La metropoli europea. Una prospettiva. Milano: FrancoAngeli.
  22. Indovina F., a cura di (2015). La città del XXI secolo. Ragionando con Bernardo Secchi. Milano: FrancoAngeli.
  23. Magatti M. (2017). Cambio di paradigma. Uscire dalla crisi pensando il futuro. Milano: Feltrinelli.
  24. Nespolo L. (2012). Rigenerazione urbana e recupero del plusvalore fondiario. Le esperienze di Barcellona e Monaco di Baviera. Firenze: IRPET.
  25. OECD (2012). Demographic Change and Local Development: Shrinkage, Regeneration and Social Dynamics. New York.
  26. Ombuen S. (2018). Rendite e finanziarizzazione nelle economie urbane. In: Urban@it Centro Nazionale di Studi per le politiche urbane, Quarto Rapporto sulle città. Il governo debole delle economie urbane. Bologna: il Mulino.
  27. Prizzon F. (1995). La valutazione degli investimenti immobiliari. Torino: Celid.
  28. Pyhrr S., Roulac S.E. and Born W.L. (1999). Real Estate Cycles and their Strategic Implications for Investors and Portfolio. Journal of Real Estate Research, 18(1): 1-16.
  29. Rusci S. (2017). La rigenerazione della rendita. Teorie e metodi per la rigenerazione urbana attraverso la rendita finanziaria. Milano: Mimesis.
  30. Sassen S. (1997). Le città nell’economia globale. Bologna: il Mulino.
  31. Sdino L. and Castagnino P. (2014). Housing Affordability Index: Real Estate Market and Housing Situations. In: Bevilacqua C., Calabrò F. and Spina L.D., eds., New Metropolitan Perspectives: the Integrated Approach of Urban Sustainable Development. Advanced Engineering Forum, Vol. 11: 527-535.
  32. Sdino L. and Magoni S. (2017). The Sharing Economy and Real Estate Market: The Phenomenon of Shared Houses. In: Bisello A., Vettorato D., Laconte P. and Costa S., eds., Smart and sustainable planning for cities and regions. SSPCR 2017 – Green Energy and Technology, 241-251.
  33. Secchi B. (2005). La città del XX secolo. Roma-Bari: Laterza.
  34. Sennett R. (2018). Costruire e abitare. Etica per la città. Milano: Feltrinelli.
  35. Scott A. and Storper M. (2003). Regions, globalization, development. Regional Studies, 37(6/7): 579-93.
  36. Tocci W. (2009). L’insostenibile ascesa della rendita urbana. Democrazia e Diritto, I.

Giampiero Lombardini, Paolo Rosasco, in "ARCHIVIO DI STUDI URBANI E REGIONALI" suppl. 129/2020, pp. 160-182, DOI:10.3280/ASUR2020-129-S1008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche