Transfert-controtransfert e risonanze nella psicoterapia individuale-familiare sistemica

Titolo Rivista: TERAPIA FAMILIARE
Autori/Curatori: Gianni Cambiaso, Roberto Mazza
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 125 Lingua: Italiano
Numero pagine: 25 P. 11-35 Dimensione file: 110 KB
DOI: 10.3280/TF2021-125002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Gli autori proseguono con questo articolo un loro percorso di ricerca clinica sulla psicoterapia individuale al tempo della complessità, nell’ottica di un’integrazione tra modello sistemico, costrutti psicodinamici e teoria dell’attaccamento. In particolare viene discusso il tema del transfert, del controtransfert, delle risonanze e del loro utilizzo nella costruzione delle prime ipotesi cliniche e nell’attivazione del sistema motivazionale cooperativo in funzione del consolidamento dell’alleanza terapeutica. La storia individuale e familiare del paziente, i suoi modelli operativi interni e le sue strategie relazionali si incontrano con le corrispettive dimensioni del terapeuta, determinando consonanze e dissonanze che non possono non influenzare significativamente la relazione. L’analisi del processo terapeutico si complessifica con i pazienti con disturbi di personalità, e richiede una particolare attenzione da parte del terapeuta.

  1. Ackermann N. (1938). The unity of the family. In: Gurman A.S., Kniskern D.P. (1991), Manuale di terapia della famiglia. Torino: Bollati Boringhieri.
  2. Bion W.R. (1974-1976). Il cambiamento catastrofico. Torino: Loescher.
  3. Bollas C. (1989). L’ombra dell’oggetto. Milano: Raffaello Cortina, 2018.
  4. Boszormenyi-Nagy I., Grunehaum J., Ulrich D. (1991). Terapia contestuale. In: Gurman A.S., Kniskern D.P. (1991), Manuale di terapia della famiglia. Torino: Bollati Boringhieri.
  5. Bowlby J. (1978). Costruzione e rottura dei legami affettivi. Milano: Raffaello Cortina.
  6. Cambiaso G., Mazza R. (2018). Tra intrapsichico e intergenerazionale. La psicoterapia individuale al tempo della complessità. Milano: Raffello Cortina.
  7. Cancrini L. (2006). Oceano borderline. Milano: Raffaello Cortina.
  8. Cirillo S., Selvini M., Sorrentino A.M. (2016). Entrare in terapia. Le sette porte della terapia sistemica. Milano: Raffello Cortina.
  9. Eiguer A. (2006). Spécificité du transfert familial. Le Divan Familial, 2, 17: 163-181.
  10. von Foerster H. (1987). Sistemi che osservano. Roma: Astrolabio.
  11. Foschi R., Innamorati M. (2020). Storia critica della psicoterapia. Milano: Raffaello Cortina.
  12. Gabbard G.O. (2004). Introduzione alla psicoterapia psicodinamica. Milano: Raffaello Cortina.
  13. Gabbard G.O., Crisp O. (2018). Il disagio del narcisismo. Milano: Raffaello Cortina.
  14. Gurman A.S., Kniskern D.P. (1991), Manuale di terapia della famiglia. Torino: Bollati Boringhieri.
  15. Kaës R., Faimberg H., Enriquez M., Baranes J.J. (1993). Trasmissione della vita psichica tra generazioni. Roma: Borla.
  16. Kernberg O. (1984). Disturbi gravi della personalità. Torino: Bollati Boringhieri.
  17. Lingiardi V. (2020). Prefazione. In: Foschi R., Innamorati M., Storia critica della psicoterapia. Milano: Raffaello Cortina. Lingiardi V., McWilliams N. (a cura di) (2018). PDM-2. Manuale diagnostico psicodinamico. Milano: Raffaello Cortina.
  18. Mazza R. (2016). Terapie imperfette. Il lavoro psicosociale nei servizi pubblici. Milano: Raffaello Cortina.
  19. McWilliams N., Shedler J. (2017). Sindromi di personalità – Asse P. In: Lingiardi V., Mc Williams N. (2018), Manuale Diagnostico Psicodinamico PDM-2. Milano: Raffaello Cortina.
  20. Morin E. (1982). Scienza con coscienza. Milano: FrancoAngeli.
  21. Ogden T.H. (2016). Vite non vissute. Milano: Raffaello Cortina.
  22. Pasolini P. (2015). La lunga strada di sabbia. Roma: Contrasto.
  23. Rusconi S., Selvini Palazzoli M. (1970). Il transfert nella co-terapia intensiva della famiglia. Riv. Psicol. Anal. 1: 157-177.
  24. Seger Sanvicente J. (2019). Formazione personale e uso del Sé del terapeuta familiare. Terapia Familiare, 121: 101-105. DOI: 10.3280/TF2019-12100
  25. Selvini Palazzoli M., Boscolo L., Cecchin G., Prata G. (1975). Paradosso e controparadosso. Milano: Feltrinelli.
  26. Selvini Palazzoli M., Boscolo L., Cecchin G., Prata G. (1980). Ipotizzazione, circolarità, neutralità. Tre direttive per la conduzione della seduta. Terapia Familiare, 7: 7-19.
  27. Sorrentino A. (2006). “Il transfert familiare”. Relazione al Convegno di Salice Terme, Scuola Mara Selvini Palazzoli, 27 ottobre. -- www.scuolamaraselvini.it
  28. Yalom I. (2002). Il dono della terapia. Milano: Neri Pozza.
  29. Winnicott D.W. (1965). La famiglia e lo sviluppo dell’individuo. Roma: Armando.

Gianni Cambiaso, Roberto Mazza, Transfert-controtransfert e risonanze nella psicoterapia individuale-familiare sistemica in "TERAPIA FAMILIARE" 125/2021, pp 11-35, DOI: 10.3280/TF2021-125002