Clicca qui per scaricare

La Diagnosi Tridimensionale della Famiglia: verso un modello diagnostico in chiave sistemico-relazionale
Titolo Rivista: TERAPIA FAMILIARE 
Autori/Curatori:  Luca Vallario 
Anno di pubblicazione:  2021 Fascicolo: 125  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  21 P. 73-93 Dimensione file:  130 KB
DOI:  10.3280/TF2021-125004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo propone un modello, la Diagnosi Tridimensionale della Famiglia (DTF), definito per sistematizzare uno strumento sistemico diagnostico. La DTF, pensata per fornire un riferimento utile per parlare della e sulla famiglia, inserisce in una mappatura unitaria, precisa e semplificata coordinate già consolidate in letteratura, utili alla descrizione della complessità del territorio familiare. Il modello, fondato sull’assemblaggio di concetti classici, delimitato con precisione ma aperto anche a interpretazioni soggettive, fornisce uno schema forte di una propria e originale rappresentazione. La DTF concentra la sua analisi sulle direttrici della struttura, del processo e della simbolicità, scomposte in quindici componenti.


Keywords: Famiglia, diagnosi, struttura, processo, simbolicità, modello.

  1. Ackerman N.W. (1958). Psicodinamica della vita familiare. Diagnosi e trattamento delle relazioni familiari. Torino: Bollati Boringhieri, 1976.
  2. Ackerman N.W., Sobel R. (1950). Family Diagnosis: An Approach to the Preschool Child, Am. J. Orthopsychiatry, 20, 4: 744-753.
  3. Andolfi M. (1977). La terapia con la famiglia. Un approccio relazionale. Roma: Astrolabio.
  4. Andolfi M. (2015). La terapia familiare multigenerazionale. Strumenti e risorse del terapeuta. Milano: Raffaello Cortina.
  5. Andolfi M., Angelo C. (1987). Tempo e mito nella psicoterapia familiare. Torino: Bollati Boringhieri, 2002.
  6. Andolfi M., Angelo C. (1989). Quale diagnosi per quale terapia? Terapia Familiare, 31: 41-52.
  7. Anolli L. (2006). Fondamenti di psicologia della comunicazione. Bologna: Il Mulino.
  8. Beavers W.R., Hampson R.B. (1990). La famiglia riuscita. Valutazione e intervento. Roma: Astrolabio, 1992.
  9. Bianciardi M., Telfener U. (2011). La psicopatologia in ottica sistemica. In: Boszormenyi-Nagi I., Spark G.M. (1973), Lealtà invisibili. La reciprocità nella terapia familiare intergenerazionale. Roma: Astrolabio, 1988.
  10. Bowen M. (1979). Dalla famiglia all’individuo. La differenziazione del sé nel sistema familiare. Roma: Astrolabio.
  11. Bronfenbrenner U. (1979). Ecologia dello sviluppo umano. Bologna: Il Mulino, 1986.
  12. Byng-Hall J. (1995). Le trame della famiglia. Attaccamento sicuro e cambiamento sistemico. Milano: Raffaello Cortina, 1998.
  13. Cigoli V. (1995). Introduzione. Il famigliare: complessità delle forme o riconoscimento del legame? In: Walsh F. (a cura di) (1993), Ciclo vitale e dinamiche familiari. Tra ricerca e pratica clinica. Milano: FrancoAngeli, 1995. Cirillo S., Selvini M., Sorrentino A.M. (2016). Entrare in terapia. Le sette porte della terapia sistemica. Milano: Raffaelo Cortina.
  14. Constantine L.L. (1986). Family Paradigms. New York: The Guilford Press.
  15. Constantine L.L. (1993). The structure of family paradigm. An analytical model of family variation. Journal of Marital and Family Therapy, 19 (1): 39-70.
  16. D’Amore S. (a cura di) (2010). Le nuove famiglie. Teoria, ricerca e interventi clinici. Milano: FrancoAngeli, 2014.
  17. Donati P. (2001). Identità e varietà dell’essere famiglia: il fenomeno della “pluralizzazione”. Cinisello Balsamo: Edizioni San Paolo.
  18. Epstein N.B., Bishop D.S., Levin S. (1978). The McMaster model of family functioning, Journal of Marriage and Family Counseling, 4: 19-31.
  19. Erikson E.H. (1963). Infanzia e società. Roma: Armando, 1966.
  20. Ferreira A.J. (1966). Miti familiari. In: Watzlawick P., Weakland J. (a cura di) (1976), La prospettiva relazionale. Roma: Astrolabio, 1978.
  21. Fiese B.H. (2006). Family routines and rituals. New Haven and London: Yale University Press.
  22. Fivaz-Depeursinge E., Corboz-Warnery A. (1999). Il triangolo primario. Le prime interazioni tra padre, madre e bambino. Milano: Raffaello Cortina, 2000.
  23. Fruggeri L. (1997). Famiglie. Dinamiche interpersonali e processi psico-sociali. Roma: Carocci, 1999.
  24. Grinker R.R. (1967). Toward a Unified Theory of human behavior. New York: Basic Books.
  25. Haley J. (1973). Terapie non comuni. Tecniche ipnotiche e terapia della famiglia. Roma: Astrolabio.
  26. Jackson D.D. (1965). Lo studio della famiglia. In: Watzlawick P., Weakland J.H., La prospettiva relazionale. Roma: Astrolabio, 1978.
  27. Kaslow F.W. (1980). History of Family Therapy in the United States: A Kaleidoscopic Overview. Mar. Fam. Rev., 3, 1-2: 77-111.
  28. Kerr M.E., Bowen M. (1988). La valutazione della famiglia. Un approccio terapeutico basato sulla teoria boweniana. Roma: Astrolabio, 1990.
  29. Lindahl K.M., Malik N.M. (2001). Il sistema di codifica delle interazioni e del funzionamento familiare. In: Kerig P.K., Lindhal K.M. (a cura di) (2001), Sistemi di codifica per l’osservazione delle relazioni familiari. Milano: FrancoAngeli, 2006.
  30. Loriedo C., Picardi A. (2000). Dalla Teoria generale dei sistemi alla Teoria dell’attaccamento. Milano: FrancoAngeli.
  31. Mahoney A., Coffield A., Lewis T., Lasley S.L. (2001). Sistema meso-analitico di codifica comportamentale per le interazioni familiari: osservazione del gioco e di compiti di obbedienza forzata con bambini. In: Kerig P.K., Lindhal K.M. (a cura di) (2001), Sistemi di codifica per l’osservazione delle relazioni familiari. Milano: FrancoAngeli, 2006.
  32. Malagoli Togliatti M., Lubrano Lavadera A. (2002). Dinamiche relazionali e ciclo di vita della famiglia. Bologna: il Mulino.
  33. Maruyama M. (1968). The Second Cybernetics: Deviation-Amplifying Mutual Casual Processes. In: Buckley W., Modern Systems Research for the Behavioural Scientist. Chicago: Aldine.
  34. Maslow A. (1969). The psychology of science. Chicago: Henry Regnery. Miermont J. (a cura di) (1987). Dizionario delle Terapie Familiari. Roma: Borla, 1993.
  35. Minuchin S. (1974). Famiglie e terapia della famiglia. Roma: Astrolabio, 1976.
  36. Minuchin S., Fishman H.C. (1981). Guida alle tecniche della terapia della famiglia. Roma: Astrolabio, 1982.
  37. Minuchin S., Lee W., Simon G. (1996). Lavorare con le famiglie. Una guida alla psicoterapia con le famiglie. Milano: FrancoAngeli, 1999.
  38. Minuchin S., Nichols M.P., Lee W. (2007). Famiglia: un’avventura da condividere. Valutazione familiare e terapia sistemica. Torino: Bollati Boringhieri.
  39. Minuchin S., Rosman B.L., Baker L. (1978). Famiglie psicosomatiche. L’anoressia mentale nel contesto familiare. Roma: Astrolabio, 1980.
  40. Napier A.Y., Whitaker C.A. (1978). Il crogiolo della famiglia. Roma: Astrolabio, 1981.
  41. Olson D.H. (1993). Il modello circonflesso dei sistemi coniugale e familiare. In: Walsh F. (a cura di) (1991), Ciclo vitale e dinamiche familiari. Tra ricerca e pratica clinica. Milano: FrancoAngeli, 1995.
  42. Pillari V. (1986). Pathways to Family Myths. New York: Brunner and Mazel.
  43. Reiss D. (1971). Varieties of consensual experience. Family Process, 10: 1-35.
  44. Reiss D. (1981). The Family’s Construction of Reality. Cambridge: Harvard University Press.
  45. Robbins M.S., Hervis O., Mitrani V.B., Szapocznick J. (2001). Valutare i cambiamenti nelle interazioni familiari: la scala di valutazione strutturale dei sistemi
  46. familiari. in: Kerig P.K., Lindhal K.M. (a cura di) (2001), Sistemi di codifica per l’osservazione delle relazioni familiari. Milano: FrancoAngeli, 2006.
  47. Scabini E. (1995). Psicologia sociale della famiglia. Sviluppo dei legami e trasformazioni sociali. Torino: Bollati Boringhieri, 2002.
  48. Scabini E., Cigoli V. (2000). Il famigliare. Legami, simboli e transizioni. Milano: Raffaello Cortina.
  49. Selvini M. (2007). Dodici dimensioni per orientare la diagnosi sistemica. Terapia Familiare, 84: 9-29.
  50. Selvini Palazzoli M., Boscolo L., Cecchin G., Prata G. (1975). Paradosso e controparadosso. Milano: Raffaello Cortina, 2003.
  51. Selvini Palazzoli M., Boscolo L., Cecchini G., Prata G. (1980). Ipotizzazione, circolarità, neutralità: tre direttive per la conduzione della seduta. Terapia Familiare, 7: 7-19.
  52. Stierlin H. (1972). Separating parents and adolescents. New York: Quadrangle.
  53. Stierlin H. (1973). Group Fantasies and Family Myths, Family Process, 12(2): 111-125.
  54. Vallario L. (2010). Il Cronogramma. Uno strumento per la psicoterapia. Milano: FrancoAngeli.
  55. Vallario L. (2011). La scultura della famiglia. Teoria e tecnica di uno strumento tra valutazione e terapia. Milano: FrancoAngeli.
  56. Vallario L. (2019a). La Diagnosi Tridimensionale della Famiglia. Valutazione e Formulazione sistemiche del caso. Milano: FrancoAngeli.
  57. Vallario L. (2019b). La trascrizione clinica sintetica: un metodo di scrittura del colloquio clinico. Terapia Familiare, XLII, 121: 5-29.
  58. Vella G., Loriedo C., Schepisi L. (1995). Istituto Italiano per la Psicoterapia Relazionale. In: Gurman A.S., Kniskern D.P. (1981), Manuale di terapia della famiglia. Edizione italiana a cura di Paolo Bertrando. Torino: Bollati
  59. Boringhieri, 2003. Visani E. (2014). Il Faces IV e il modello circonflesso. In: Visani E., Di Nuovo S., Loriedo C. (2014), Il Faces IV. Il modello circonflesso di Olson nella clinica e nelle ricerca. Milano: FrancoAngeli.
  60. Visani E., Di Nuovo S., Loriedo C. (2014). Il Faces IV. Il modello circonflesso di Olson nella clinica e nelle ricerca. Milano: FrancoAngeli.
  61. von Bertalanffy L. (1969). Teoria generale dei sistemi. Fondamenti, sviluppo, applicazioni. Milano: Oscar Mondadori, 2004.
  62. Walsh F. (a cura di) (1993). Ciclo vitale e dinamiche familiari. Tra ricerca e pratica clinica. Milano: FrancoAngeli, 1995.
  63. Watzlawick P., Beavin J.H., Jackos D.D. (1967). Pragmatica della comunicazione umana. Roma: Astrolabio, 1971.
  64. Whitaker C. (1984). Il gioco e l’assurdo. La terapia esperienziale della famiglia. Roma: Astrolabio.
  65. Wynne L.C. (1984). Epigenesi dei sistemi di relazione: un modello per comprendere il processo di sviluppo di una famiglia. Terapia Familiare, 16: 83-110.
  66. Wynne L.C., Ryckoff I.M., Day J., Hirish S. (1958). Pseudomutualità nelle famiglie di schizofrenci. In: Pizzini F. (a cura di) (1980), Famiglia e comunicazione. Milano: Feltrinelli.

Luca Vallario, in "TERAPIA FAMILIARE" 125/2021, pp. 73-93, DOI:10.3280/TF2021-125004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche