Clicca qui per scaricare

La giustizia di Leonardo Sciascia tra primato della ragione e irrazionalità degli uomini di legge
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL DIRITTO  
Autori/Curatori:  Ennio Amodio 
Anno di pubblicazione:  2021 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 163-170 Dimensione file:  241 KB
DOI:  10.3280/SD2021-001007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 




Stories involving the search for truth in criminal investigations and trials hold a prominent rank in the novels written by Leonardo Sciascia. He does not incline setting his imagination free, as a legal thriller writer, but takes over facts stemming from homicide cases as shown by newspapers or documents stored by public bodies. Entering the criminal justice field in actual operation, Sciascia retraces the steps made by the Enlightenment philosophers. Yet he does not comply with Montesquieu’s theory about judges enforcing the law automatically. Indeed, speaking through the mouth of a character depicted in the novel Il giorno della civetta, he ar-gues that those who issue legal orders are dominated by irrational motives. Bias and prejudice which divert law maker decisions from the legal route. As a consequence, Sciascia makes any effort to illustrate harmful modes of carrying on criminal investigations by using torture and administering sentences contrary to human dignity, as shown by means of an historical back-ground in the novels La strega e il capitano and Morte di un inquisitore. Sciascia suggests the main road to secure the due process values in criminal cases. Policemen, prosecutors and courts should always take into account that justice entails an insight into the heart of those who are adjudicated.
Keywords: Leonardo Sciascia - Justice - Reason in law - Lawyers’ Irrationality

  1. Belfiore, Elio Romano, 2010. “La mafia si combatte con le leggi”. Diritto e potere, verità e giustizia nel pensiero di Leonardo Sciascia. Criminalia, 597-603.
  2. Collura, Matteo, 2009. Alfabeto Sciascia. Milano: Longanesi.
  3. Frank, Jerome, 1963. Law and the Modern Mind. New York: Anchor Books.
  4. Prandstraller, Gian Paolo, 1964. Il neo-illuminismo di Sciascia. Comunità, 119, marzo-aprile: 88-92.
  5. Sciascia, Leonardo, 1971. Il contesto. Una parodia. Torino: Einaudi.
  6. —, 1979. La Sicilia come metafora. Intervista di Marcelle Padovani, Milano: Mondadori.
  7. —, 1984. Nero su nero. In Leonardo Sciascia, Opere. Milano: Adelphi.
  8. —, 1987. Porte aperte. Milano: Adelphi.
  9. —, 1989. Todo modo. In Leonardo Sciascia, Opere 1971-1983. Vol. II. Milano: Bompiani, 160-XXX.
  10. —, 1993. Il giorno della civetta. Milano: Adelphi.
  11. —, 2012. A futura memoria (se la memoria ha un futuro). Milano: Adelphi.
  12. Vitale, Vincenzo, 1991. Mitografia giuridica, giustizia e potere nella pagina di Leonardo Sciascia. In Zino Pecoraro & Enzo Scrivano (a cura di), Omaggio a Leonardo Sciascia. Atti del Convegno di Agrigento, 6-8 aprile 1990. Agrigento: T. Sarcuto, 62-XXX.

Ennio Amodio, in "SOCIOLOGIA DEL DIRITTO " 1/2021, pp. 163-170, DOI:10.3280/SD2021-001007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche