La questione della realtà psichica inconscia e dell’inconscio negli insiemi plurisoggettivi

Titolo Rivista: INTERAZIONI
Autori/Curatori: René Kaës
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 2 Lingua: English
Numero pagine: 22 P. 11-32 Dimensione file: 206 KB
DOI: 10.3280/INT2021-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Il problema della realtà psichica inconscia e dell’inconscio negli insiemi plurisoggettivi (gruppi, coppie, famiglie) resta ampiamente aperto; è accessibile nei dispositivi di lavoro psicoanalitico specifici, ma l’articolazione teorico-clinica chiama uno sforzo per proporne un modello d’intelligibilità. Il problema inciampa su delle difficoltà epistemologiche e concettuali importanti che, per l’essenziale, sono legate alla trasposizione di proposizioni teoriche concepite nella cornice della cura individuale, a dispositivi che ne differiscono profondamente. Anche se i postulati di base (transfert, regola fondamentale) sono al tempo stesso invarianti, ma modulabili in ciascuna situazione psicoanalitica, è necessario prendere in considerazione la realtà psichica propria a tali situazioni. In questo articolo l’autore espone prima come i fondatori della pratica di gruppo hanno pensato o meno tale problema. Propone poi una breve presentazione dei concetti di realtà psichica inconscia e di inconscio così come sono stati elaborati nella cornice della cura individuale. Formula poi alcune delle proprie concezioni e rilancia i propri interrogativi su tale questione.

  1. Abraham N., Torok M. (1978). La scorza e il nocciolo. Roma: Borla, 1993.
  2. Anzieu D. (1975). Il gruppo e l’inconscio. Roma: Borla, 1986.
  3. Anzieu D. (1985). L’Io-pelle. Roma: Borla, 1994.
  4. Anzieu D. et al. (1987). Gli involucri psichici. Milano: Dunod, 1996.
  5. Bion W.R. (1961). Esperienze nei gruppi. Roma: Armando, 1971.
  6. Castoriadis-Aulagnier P. (1975). La violenza dell’interpretazione. Roma: Borla, 1994.
  7. Corrao F. (1998). Orme. Vol. 2. Contributi alla psicoanalisi di gruppo. Torino: Bollati Boringhieri.
  8. Ezriel H. (1950). A psychoanalytic approach to group treatment. British Journal of Medical Psychology, 23: 59-75.
  9. Foulkes S.H. (1964). Analisi terapeutica di gruppo. Torino: Bollati Boringhieri, 1967.
  10. Foulkes S.H., Anthony E.J. (1957). L’approccio psicoanalitico alla psicoterapia di gruppo. Roma: EUR, 1998.
  11. Freud S., Breuer J. (1892-95). Studi sull’isteria. OSF, vol. 1. Torino: Bollati Boringhieri.
  12. Freud S. (1895). Progetto di una psicologia. OSF, vol. 2. Torino: Bollati Boringhieri.
  13. Freud S. (1899). L’interpretazione dei sogni. OSF, vol. 3. Torino: Bollati Boringhieri.
  14. Freud S. (1912-13). Totem e tabù. OSF, vol. 7. Torino: Bollati Boringhieri.
  15. Freud S. (1914a). Per la storia del movimento psicoanalitico. OSF, vol. 7. Torino: Bollati Boringhieri.
  16. Freud S. (1914b). Introduzione al narcisismo. OSF, vol. 7. Torino: Bollati Boringhieri.
  17. Freud S. (1915a). Pulsioni e loro destini. OSF, vol. 8. Torino: Bollati Boringhieri.
  18. Freud S. (1915b). La rimozione. OSF, vol. 8. Torino: Bollati Boringhieri.
  19. Freud S. (1915c). L’inconscio. OSF, vol. 8. Torino: Bollati Boringhieri.
  20. Freud S. (1915-17). Metapsicologia. OSF, vol. 8. Torino: Bollati Boringhieri.
  21. Freud S. (1919). Un bambino viene picchiato. OSF, vol. 9. Torino: Bollati Boringhieri.
  22. Freud S. (1921). Psicologia delle masse e analisi dell’Io. OSF, vol. 9. Torino: Bollati Boringhieri.
  23. Kaës R. (1976). L’apparato psichico dei gruppi. Roma: Armando, 1983 (Terza edizione rivista e completata 2010, Paris: Dunod).
  24. Kaës R. (1989). Le pacte dénégatif dans les ensembles intersubjectifs. In Missenard A. et al., Le négatif. Figures et modalités. Paris: Dunod.
  25. Kaës R. (1993). Il gruppo e il soggetto del gruppo. Roma: Borla, 1994.
  26. Kaës R. (1993b). Il soggetto dell’eredità. In Kaës R. et al., Trasmissione della vita psichica tra generazioni. Roma: Borla, 1995.
  27. Kaës R. (1993c). Introduzione al concetto di trasmissione psichica nel pensiero di Freud. In Kaës R. et al., Trasmissione della vita psichica tra generazioni. Roma: Borla, 1995.
  28. Kaës R. (1994). La parola e il legame. Roma: Borla, 1995.
  29. Kaës R. (2002). La polifonia del sogno. Roma: Borla, 2003.
  30. Kaës R. (2007). Un singolare plurale. Roma: Borla.
  31. Kaës R. (2009a). Le alleanze inconsce. Roma: Borla, 2010.
  32. Kaës R. (2009b). Lógicas colectivas del inconsciente e intersubjectividad. Trazado de una problemática. Psicoanálisis de las Configuraciones Vinculares, 32: 81-115.
  33. Kaës R. (2015). L’estensione della psicoanalisi. Per una metapsicologia di terzo tipo. Milano: Franco Angeli, 2016.
  34. Kaës R. (2018). Il multiplo, l’eterogeneo e il singolare negli spazi della realtà psichica. Rivista di Psicoanalisi, 64: 755-773. DOI: 10.26364/RPSA2018064075
  35. Kaës R. (2020). Notes sur les espaces de la réalité psychique et le malêtre en temps de pandémie. Revue belge de psychanalyse, 77: 187-218.
  36. Lacan J. (1953). Funzione e campo della parola e del linguaggio in psicoanalisi. In Scritti vol. 1. Torino: Einaudi, 1974.
  37. Lacan J. (1963-64). Il Seminario. Libro XI. I quattro concetti fondamentali della psicoanalisi. Torino: Einaudi, 2003.
  38. Laplanche J., Pontalis J.-B. (1964). Fantasma originario. Fantasma delle origini. Origini del fantasma. Bologna: Il Mulino, 1988.
  39. Laplanche J., Pontalis J.-B. (1967). Enciclopedia della psicanalisi. Roma-Bari: Laterza, 1993.
  40. Napolitani D. (1987). Individualità e gruppalità. Torino: Bollati Boringhieri.
  41. Neri C. (1995). Gruppo. Roma: Borla.
  42. Pichon-Rivière E. (1971). Il processo gruppale. Dalla psicoanalisi alla psicologia sociale. Loreto: Casa Editrice Lauretana, 1985.
  43. Pontalis J.-B. (1963). Il piccolo gruppo come oggetto. In Dopo Freud. Milano: Rizzoli, 1972.
  44. Rouchy J-C. (1998). Il gruppo, spazio analitico. Roma: Borla, 2000.

René Kaës, La questione della realtà psichica inconscia e dell’inconscio negli insiemi plurisoggettivi in "INTERAZIONI" 2/2021, pp 11-32, DOI: 10.3280/INT2021-002002