Un libro a due voci: Paolo Milone, L’arte di legare le persone / Anime perse: commenti a margine del libro di Paolo Milone

Titolo Rivista: PSICOANALISI
Autori/Curatori: Simona Argentieri, Luigi Maccioni
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 18 P. 69-86 Dimensione file: 187 KB
DOI: 10.3280/PSI2021-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Lo scritto è una nota di lettura sul libro bello e originale di Paolo Milone, nella sua indub-bia qualità letteraria e al tempo stesso nel suo valore di testimonianza circa la difficile impresa del prendersi cura della follia. Ed è anche una occasione per riprendere il filo aggrovigliato del rapporto tra psichiatria e psicoanalisi.

Simona Argentieri, Luigi Maccioni, Un libro a due voci: Paolo Milone, L’arte di legare le persone / Anime perse: commenti a margine del libro di Paolo Milone in "PSICOANALISI" 2/2021, pp 69-86, DOI: 10.3280/PSI2021-002005