Il cibo e lo sguardo

Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO
Autori/Curatori: Lavinia Celsan
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 4 P. 128-131 Dimensione file: 200 KB
DOI: 10.3280/PSOB2021-003008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Nel commento al caso clinico, la storia di G. viene riletta sottolineando l’importanza del corpo come dimensione relazionale e lo sguardo altrui come veicolo attraverso il quale la paziente costruisce la propria immagine corporea. All’interno della relazione terapeutica, G. può fare esperienza di un nuovo modo di entrare in contatto con l’altro, il cui sguardo fatto anche di gioco ed errori permette alla paziente di iniziare un proprio percorso di integrazione della rappresentazione di sé.

Lavinia Celsan, Il cibo e lo sguardo in "PSICOBIETTIVO" 3/2021, pp 128-131, DOI: 10.3280/PSOB2021-003008