The stakeholder involvement in social enterprises. A useful participative workshop also for the conventional economy? Hints from the ministerial guidelines

Journal title GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI
Author/s Matteo Corti
Publishing Year 2022 Issue 2022/174 Language Italian
Pages 16 P. 295-310 File size 255 KB
DOI 10.3280/GDL2022-174006
DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation click here

Below, you can see the article first page .

If you want to buy this article in PDF format, you can do it, following the instructions to buy download credits

Anteprima articolo

FrancoAngeli is member of Publishers International Linking Association, Inc (PILA), a not-for-profit association which run the CrossRef service enabling links to and from online scholarly content.

The Author examines the regulation of stakeholder involvement in social enterprises, contained in sect. 11, legislative decree n. 112/2017, in the light of guidelines by the Labour Minister of 7 September 2021. Amongst the strong points, there is the presence of codeter-mination mechanisms, whereas amongst the weaknesses the exclusion of social cooperatives, which are automatically social enterprises by law, from the application field of sect. 11. The article ends with an overall positive evaluation: social enterprises can play a useful role as forerunners in the experimentation of ambitious participative forms, which may afterwards be extended by legislation to the rest of the economy.

Keywords: Stakeholder involvement; No profit sector; Social enterprise; Legislative decree n. 112/2017; Guidelines contained in the ministerial decree 7 September 2021.

  1. Alleva F. (2007). Sub art. 12 – sez. I. In: De Giorgi M.V. (a cura di), La nuova disciplina dell’impresa sociale. Commentario al D. Lgs. 24 marzo 2006, n. 155. Padova: Cedam, 259 ss.
  2. Bani E. (2019). Impresa sociale e Terzo settore. In: Caldirola D. (a cura di), Impresa sociale, welfare e mercato. Milano: Vita e Pensiero, 33 ss.
  3. Bano F. (2007). Sub art. 12 – sez. II. In: De Giorgi M.V. (a cura di), La nuova disciplina dell’impresa sociale. Commentario al D. Lgs. 24 marzo 2006, n. 155. Padova: Cedam, 268 ss.
  4. Borzaga C. (2018). Opportunità e limiti della riforma del Terzo settore. In: Fici A. (a cura di), La riforma del terzo settore e dell’impresa sociale. Una introduzione. Napoli: Editoriale Scientifica, 57 ss.
  5. Borzaga C. (2022). Action Plan, il pieno riconoscimento dell’economia sociale. IS, 1: 80 ss.
  6. Caldirola D. (2019). Stato sociale partecipato e governance della solidarietà. Dinamiche tra Primo, Secondo e Terzo settore. In: Ead. (a cura di), Impresa sociale, welfare e mercato. Milano: Vita e Pensiero, 3 ss.
  7. Castaldi L. (2019). Misure fiscali e sostegno economico. In: Caldirola D. (a cura di), Impresa sociale, welfare e mercato. Milano: Vita e Pensiero, 71 ss.
  8. Comelli A. (2019). Brevi riflessioni selettive sul Codice del Terzo Settore e sull’impresa sociale, sotto il profilo tributario. VTDL: 1111 ss.
  9. Corti M. (2006). Il caso della società europea. La via italiana alla partecipazione di fronte alle sfide europee. NLCC, 6: 1393 ss.
  10. Corti M. (2008). Informazione e consultazione in Italia tra continuità formale e sviluppi sistematici. In: Napoli M. (a cura di), L’impresa di fronte all’informazione e consultazione dei lavoratori (d.lgs. 6 febbraio 2007, n. 25). NLCC: 848 ss.
  11. Corti M. (2012). La partecipazione dei lavoratori. La cornice europea e l’esperienza comparata. Milano: Vita e Pensiero.
  12. Corti M. (2020a). L’accordo Luxottica: le vie italiane alla partecipazione sono infinite? DLRI: 317 ss.
  13. Corti M. (2020b). Sub art. 46, Cost. In: Del Punta R., Scarpelli F. (a cura di), Codice commentato del lavoro. Milano: Wolters Kluwer, 241 ss.
  14. Corti M. (2021). La partecipazione dei lavoratori: avanti piano, quasi indietro. In: Corti M. (a cura di), Il Pilastro europeo dei diritti sociali e il rilancio della politica sociale dell’UE. Milano: Vita e Pensiero, 163 ss.
  15. Costantini S. (2019). Il lavoro nelle imprese sociali. Spunti di riflessione alla luce del decreto legislativo 3 luglio 2017, n. 112. DRI: 1114 ss.
  16. Cusa E. (2019). Le cooperative sociali come imprese sociali di diritto. In: Caldirola D. (a cura di), Impresa sociale, welfare e mercato. Milano: Vita e Pensiero, 43 ss.
  17. De Mozzi B. (2019). Terzo Settore e contrattazione collettiva. VTDL: 1015 ss.
  18. Donato M. (2020). La partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese nella contrattazione collettiva. DRI: 1024 ss.
  19. European Commission (2011). Social Business Initiative Creating a favourable climate for social enterprises, key stakeholders in the social economy and innovation. Brussels, 25.10.2011, COM (2011) 682 final.
  20. European Commission (2021). Building an economy that works for people: an action plan for the social economy. Luxembourg: Publication Office of the European Union.
  21. Ferrante V. (2021). Dal lavoro gratuito al volontariato nel Terzo settore. DE: in corso di pubblicazione.
  22. Fici A. (2017). La nuova disciplina dell’impresa sociale: una prima lettura sistematica. IS, 9: 9 ss.
  23. Fici A. (2018a). Fonti della disciplina, nozione e governance degli enti del terzo settore. In: Fici A. (a cura di), La riforma del terzo settore e dell’impresa sociale. Una introduzione. Napoli: Editoriale Scientifica, 83 ss.
  24. Fici A. (2018b). La nuova disciplina dell’impresa sociale nella prospettiva dei suoi diversi stakeholder. IS, 11: 7 ss.
  25. Fici A. (2018c). La nuova impresa sociale. In: Fici A. (a cura di), La riforma del terzo settore e dell’impresa sociale. Una introduzione. Napoli: Editoriale Scientifica, 343 ss.
  26. Forino G.E. (2020). Tra governance partecipata ed inclusività. Il coinvolgimento dei lavoratori nei processi decisionali dell’impresa sociale. IS, 3: 37 ss.
  27. Lunardon F., a cura di (2008). Informazione, consultazione e partecipazione dei lavoratori. Milano: Ipsoa.
  28. Martignetti L. (2022). Action Plan for Social Economy: apprezzabile, ma con molte riserve. IS, 1: 76 ss.
  29. Napoli M., a cura di (2008). L’impresa di fronte all’informazione e consultazione dei lavoratori (d.lgs. 6 febbraio 2007, n. 25). NLCC: 843 ss.
  30. Occhino A. (2019). Volontariato, diritto ed enti del Terzo settore. Milano: Vita e Pensiero.
  31. Palmieri M. (2018). La corporate governance delle imprese sociali riformate. Dal multistakeholder approach verso la Mitbestimmung. AGE, I: 127 ss.
  32. Presti G., Resigno M. (2021). Corso di diritto commerciale. Bologna: Zanichelli.
  33. Riccobono A. (2019). Lavoro e retribuzione nel Terzo Settore: appunti e disappunti. VTDL: 1065 ss.
  34. Riccobono A. (2020). Diritto del lavoro e Terzo settore. Occupazione e welfare partenariale dopo il d.lgs. n. 117/2017. Napoli: Edizioni Scientifiche Italiane.
  35. Sartori A. (2017). Le cooperative sociali. Profili giuslavoristici. VTDL: 408 ss.
  36. Sepio G. (2018). Il nuovo diritto tributario del terzo settore. In: Fici A. (a cura di), La riforma del terzo settore e dell’impresa sociale. Una introduzione. Napoli: Editoriale Scientifica, 155 ss.
  37. Tola M. (2019). La governance degli enti del terzo settore e i sistemi multistakeholders. RS: 393 ss.
  38. Tombari U. (2019). “Potere” e “interessi” nella grande impresa azionaria. Milano: Giuffré.
  39. Venturi P. (2019). Sull’impresa sociale nell’ordinamento UE. Work in progress tra luci e ombre. In: Caldirola D. (a cura di), Impresa sociale, welfare e mercato. Milano: Vita e Pensiero, 89 ss.
  40. Zoli C. (2008). I diritti di informazione e di c.d. consultazione: il d.lgs. 6 febbraio 2007, n. 25. RIDL, I: 161 ss.

Matteo Corti, Il coinvolgimento degli stakeholder nelle imprese sociali. Un utile laboratorio partecipativo anche per l’economia convenzionale? Spunti dalle linee guida ministeriali in "GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI " 174/2022, pp 295-310, DOI: 10.3280/GDL2022-174006