PSICOTERAPIA PSICOANALITICA
Rivista semestrale della SIPP Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica
2 fascicoli all'anno , ISSN 1721-0135 , ISSNe 2531-6753
Prezzo fascicolo (inclusi arretrati): € 34,50
Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 29,50

Canoni 2019
Biblioteche, Enti, Società:
solo online (IVA esclusa):  € 62,50;
cartaceo (IVA inclusa): Italia € 69,00;Estero € 89,50;

Info  abbonamenti cartaceo     Info  licenze online

Atenei:
online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus )
Info licenze online

Privati:
cartaceo: € 53,00 (Italia); cartaceo: € 79,50 (Estero); solo online (privati): € 45,00 ; 
Info abbonamenti  

Abbonati qui


Psicoterapia psicoanalitica, edita dalla Società italiana di psicoterapia psicoanalitica dal 1994, ha sempre goduto di una piena autonomia sia nell’elaborazione della sua linea editoriale sia nella scelta dei temi e degli articoli da pubblicare. Ha inteso coniugare la continuità del pensiero psicoanalitico col cambiamento delle problematiche cliniche, delle teorie e delle tecniche più innovative, nell’intento di promuovere la ricerca nell’area della psicoterapia psicoanalitica, che è alla base dello sviluppo e del futuro della psicoanalisi stessa. La psicoterapia psicoanalitica ha il compito di prospettare, di esplorare nuovi modelli di intervento e soluzioni originali, che rispondono ai bisogni più autentici della persona, in un contesto in continuo cambiamento. Per stimolare la ricerca sull’identità professionale di coloro che lavorano nell’ambito della psicoterapia psicoanalitica, è necessario raccogliere i frutti delle tante esperienze fatte, delle riflessioni che le accompagnano anche se talvolta ancora in divenire. La pratica clinica, da sempre, si è posta alla base di ogni riflessione: l’attenzione allo svolgimento del processo terapeutico, alle teorie implicite adottate, allo stile dispiegato nello stare con i pazienti sono le cose più vive e stimolanti da ricercare. Anche perché molto spesso si tratta di esperienze cliniche condotte in ambiti a dir poco inusuali, forse si potrebbe dire estremi. In questi contesti altri, diversi, "al confine" le teorie e le tecniche più sedimentate traggono in continuità con il metodo psicoanalitico un deciso arricchimento. La rivista si collega anche ai grandi temi di attualità, partecipando ai dibattiti più ampi su una società in veloce mutamento, aprendosi alle arti, alla cultura, a tutti gli ambiti in cui il modello psicoanalitico può fornire strumenti importanti di emancipazione del pensiero. Per tradurre queste cose nella concretezza di un materiale utile alla rivista, si può pensare di aprire le stanze di analisi e i luoghi delle istituzioni allo sguardo dei lettori senza le troppe mediazioni di linguaggi e costrutti che finiscono con lo stendere un velo su di esse, fino a nascondere ciò che di più vivo vi accade. Ogni numero ha un tema di riferimento, un argomento elettivo della psicoterapia psicoanalitica; ma allo stesso tempo mantiene uno spazio ampio a contributi che abbracciano tematiche differenziate. La rivista presenta nella sua parte iniziale la sezione Saggi, lavori con un respiro clinico e teorico più ampio, Scorci, articoli a prevalente carattere clinico, la sezione Istituzioni in cui sono contenuti contributi relativi all’esperienze istituzionale, infine Letture che contemplano interviste ad autori di libri recenti, recensioni e brevi schede.

Direttore: Adriana Gagliardi
Capo Redattore: Mariangela Villa
Redazione: Anna Carla Aufiero, Caterina Barone, Rosa Franzese, Rosita Lappi
Comitato di Lettura: Maria Luisa Algini, Andrea Baldassarro, Maurizio Balsamo, Paola Catarci, Rutilia Collesi, Patrizia Cupelloni, Giovanni De Renzis, Paolo Di Benedetto, Carla Farina, Emilia Ferruzza, Paola Golinelli, Silvia Grasso, Vincenza Laurora, Rita Manfredi, Giuliana Milana, Marina Montagnini, Chiara Nicolini, Sesto Passone, Luisa Perrone, Diomira Petrelli, Fiorella Petrì, Maria Grazia Pini, Carlo Riggi, Luigi Rinaldi, Cristiano Rocchi, Rosa Romano Toscani, Maurizio Russo, Giampaolo Sasso, Massimiliano Sommantico, Giovanni Starace, Paolo Stramba Badiale, Carlos Tabbia, Maria Tallandini, Carlo Umiltà.

Redazione della Rivista: Via Po 102, 00198 - Roma Tel. 06 853.586.50 - Fax 06 622.76.737 Email: sipp@mclink.it www.sippnet.it

La Rivista utilizza una procedura di referaggio doppiamente cieco (double blind peer review process), i revisori sono scelti in base alla specifica competenza. L’articolo verrà inviato in forma anonima per evitare possibili influenze dovute al nome dell’autore. La Direzione può decidere di non sottoporre ad alcun referee l’articolo perché giudicato non pertinente o non rigoroso né rispondente a standard scientifici adeguati. I giudizi dei referee saranno inviati all’autore anche in caso di risposta negativa. La Rivista utilizzerà anche la procedura degli articoli su invito.

Fascia A Anvur per settore concorsuale: area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.



Articolo gratuito Articolo gratuito Articolo a pagamento Articolo a pagamento Acquista il fascicolo in e-book Fascicolo disponibile in e-book


Fascicolo 1/2019 
Acquista il fascicolo in formato e-book


Adriana Gagliardi, Editoriale
La Redazione, Intervista a Paola Golinelli
Rosita Lappi, Vanitas, trauma e legame primario
Mariangela Villa, Silvia Longo, Questioni di etichetta
Maria Luisa Algini, "Ove tende questo vagar mio breve?". Pensieri sull’età tarda
Maurizio Russo, Vanitas: tra narcisismo e vuoto
Alberto Zanchetta, Emicranie
Carlo Semenza, Neuroscienze e psicoanalisi: un dialogo senza vanitas?
Alfonso Veneroso*, L’arte dell’attore: vanità o crescita interiore?
Pia De Silvestris, Realtà storica e realtà psichica
Rosa Franzese, Pensieri sul narcisismo da Lou Andreas Salomé
Giuseppe Riggi, La vanitas in poltrona
Raffaele Maisto, Nicola Palmiero, La ricerca di senso nella clinica delle tossicomanie
Recensioni


Sommari delle annate

2019   2018   2017   2016