Peer Reviewed Journal



Proporre un articolo
SOCIOLOGIA DEL LAVORO
3 fascicoli all'anno , ISSN 0392-5048 , ISSNe 1972-554X
Prezzo fascicolo (inclusi arretrati): € 37,00
Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 29,00

Canoni 2019
Biblioteche, Enti, Società:
cartaceo (IVA inclusa): Italia € 111,00;Estero € 152,50;
solo online (IVA esclusa):  € 122,50;

Info  abbonamenti cartaceo     Info  licenze online

Atenei:
online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus )
Info licenze online

Privati:
cartaceo: € 99,00 (Italia); cartaceo: € 127,50 (Estero); solo online (privati): € 86,50 ; 
Info abbonamenti  Info Soci AIS e SISEC

Abbonati qui


Sociologia del lavoro è la principale rivista italiana di sociologia che affronta specificamente i problemi del lavoro, con una attenzione particolare al dialogo con le altre discipline e ai cambiamenti sociali in corso.
Ogni fascicolo è composto da un saggio introduttivo su invito della direzione, da una sezione monografica con curatori, da due o tre saggi su un tema proposto dagli autori e, infine, da una rubrica di dibattito denominata Taccuino. Tutti i saggi pubblicati nella sezione monografica e in quella a tema libero sono selezionati sulla base di call periodiche e sottoposti a un processo di double-blind peer review mediante la piattaforma OJS. La redazione si riserva il diritto di respingere i saggi inviati anche alla fine del processo di revisione qualora non garantiscano la conformità agli standard di qualità scientifica e di rispetto delle norme editoriali previste.

I fascicoli di questa Rivista usciti anche in versione "libro/ebook" sono consultabili all’interno della Collana omonima.

Direttrice: Enrica Morlicchio
Comitato editoriale: Filippo Barbera, Vando Borghi, Federico Chicchi, Anna Cortese, Marianna Filandri, Alberto Gherardini, Barbara Giullari, Giorgio Gosetti, Michele La Rosa, Francesco Pirone, Barbara Poggio, Maria Letizia Pruna, Roberto Rizza, Devi Sacchetto, Angelo Salento, Laura Zanfrini
Segreteria redazionale: Barbara Barabaschi, Andrea Ciarini, Augusto Cocorullo (Referente organizzativo per la direzione), Marcello Pedaci, Francesco Pirone (Coordinatore), Federica Santangelo
Consiglio scientifico internazionale: Tindara Addabbo, Leonardo Altieri, Giuseppe Bonazzi, Federico Butera, Carlo Carboni, Aldo Carrera, Vanni Codeluppi, Domenico De Masi, Donata Gottardi, Michele La Rosa (Coordinatore), Everardo Minardi, Enzo Mingione, Massimo Paci, Angelo Pichierri, Enrico Pugliese, Emilio Reyneri, Enzo Rullani, Adriana Signorelli, Mino Vianello, Luciano Visentini, Paolo Zurla Mateo Alaluf (Belgio), Vil Savbanovic Bakirov (Ucraina), Juan Josè Castillo (Spagna), Pierre Desmarez (Belgio), Pierre Dubois (Francia), Claude Durand (Francia), Anna Inga Hilsen (Norvegia), Bryn Jones (Gran Bretagna), Yuri Kazepov (Austria), Jean-Louis Laville (Francia), Christian Marazzi (Svizzera), Serge Paugam (Francia), Andrew Ross (Stati Uniti), Pierre Rolle (Francia), Bengt Starrin (Svezia), Veronika Tacke (Germania), Dina Vaiou (Grecia), Mario Vargas (Colombia), Josh Whitford (Stati Uniti), Ariel Wilkis (Argentina)

CONTATTI: Dipartimento di Scienze Sociali - Vico Monte della Pietà 1 - 80138 Napoli. E-mail: enmorlic@unina.it, frpirone@unina.it.

La rivista prevede due referee scelti tra i membri della direzione e della redazione o fra i corrispondenti esteri. Uno dei referee può essere, su indicazione dei citati membri, scelto fra altri esperti sociologi italiani e stranieri. Poiché la rivista ha carattere monografico può, volta a volta, essere demandato ai due referee prescelti, oltre alla supervisione dei saggi, la supervisione dell’intero volume. I giudizi verranno trasmessi agli autori anche in caso di rifiuto alla pubblicazione

FasciaA Anvur per settore concorsuale: area 14/C1 (Sociologia generale), area 14/C2 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi), area 14/C3 (Sociologia dei fenomeni politici e giuridici), area 14/D1 (Sociologia dei processi economici, del lavoro e dell'ambiente)

Per il ranking in Google Scholar, clicca qui

Accreditata ERIH Plus European Reference Index for the Humanities

SCImago Charts and Data
SCImago Journal & Country Rank

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

La circolazione della rivista mira a valorizzarne l’impatto presso la comunità accademica, il mondo della ricerca applicata, le associazioni di rappresentanza, le istituzioni.



Articolo gratuito Articolo gratuito Articolo a pagamento Articolo a pagamento Acquista il fascicolo in e-book Fascicolo disponibile in e-book


Fascicolo 154/2019 
Acquista il fascicolo in formato e-book


Ada Becchi, Ricordare l’autunno caldo
Francesca Coin, Alberto De Nicola, Spartaco Greppi, Economia informale e lavoro digitale nella cashless society: una cartografia
Francesca Coin, Your data or your life. On demonetisation, cashlessness and the digital panopticon in India
Anwesha Chakraborty, Jillet Sarah Sam, Sense-making of digital money among female peripheral agents: a short ethnographic study of informal workers in North India (Il significato della moneta digitale per i soggetti periferici: un breve studio et-nografico sulle lavoratrici informali nell’India settentrionale)
Alberto De Nicola, Il platform capitalism di fronte all’economia informale
Marco Marrone, Formalizzazione o accumulazione? Digitalizzazione e dipendenza nelle piattaforme di food delivery
Justine Levy, Federico Puletti, L’Uberizzazione delle banlieues parigine. Lavoro e produzione di soggettività nella on demand economy
Jacob Carlos Lima, Felipe Rangel, Informal work and digital work in Brazil: different logics of peripheral capitalism (Economia informale e lavoro digitale in Brasile: le diverse logiche del capitalismo periferico)
Rebecca Paraciani, Tatiana Saruis, When the law is not enough. Caseworkers’ ideas of justice in practices (Quando la legge non basta. L’idea di giustizia nelle pratiche degli operatori dei servizi sociali)
Gabriele Pinna, Tra regimi di diseguaglianze e mercati del lavoro transitori. Il lavoro negli alberghi di lusso a Parigi
Antonella Spanò, Giovani e lavoro: cambiamenti dei significati del lavoro in tempo di crisi
Andrea Ciarini, Rileggere gli occupati e i disoccupati. Note a partire dai volumi I paradossi della disoccupazione, di A. Accornero e F. Carmignani, Sociologia della disoccupazione, di E. Pugliese, Se tre milioni vi sembrano pochi, di L. Gallino


Fascicolo 153/2019 Il lavoro e il suo racconto: sociologia e letteratura nell’analisi del mercato del lavoro
Acquista il fascicolo in formato e-book


Michele La Rosa, Enrica Morlicchio, Ai collaboratori e ai lettori
Duncan Gallie, Perspectives on the Future in the Sociology of Work (Scenari per il futuro nella sociologia del lavoro)
Stefano Lazzarin, Giustina Orientale Caputo, Sociologia e letteratura: prospettive e sguardi sul lavoro
Mariano Longo, Un insolito connubio. Sull’uso delle narrazioni letterarie nelle scienze sociali
Stefano Bory, Una finzione empirica. Epistemologia del lavoro intellettuale tra sociologia e letteratura
Fabrizio Pirro, Rappresentazioni del lavoro e immaginazione sociologica. Per un uso della letteratura utopica
Enrico Pugliese, Lavoro e non lavoro in letteratura e nell’inchiesta sociale a Napoli
Corrado Punzi, Marta Vignola, Taranto come utopia distopica. Narrazioni letterarie e sociologiche di un modello di sviluppo
Barbara Distefano, Se Mombelli è "cornuto": il ruolo della letteratura nel quadro del declassamento sociale degli insegnanti
Maria Letizia Pruna, Il lavoro nelle miniere di carbone tra Ottocento e Novecento: un profilo tra sociologia e letteratura
Valentino Santoni, Reti d’impresa e accordi territoriali per il welfare aziendale: i tratti distintivi delle esperienze italiane
Debora Gottardello, Diversity in the workplace: a review of theory and methodologies and propositions for future research
Angelo Salento, Per una sociologia delle élites finanziarie. Note a partire dal volume Ai posti di comando. Individui, organizzazioni e reti nel capitalismo italiano di Joselle Dagnes
Elisa Brini, Welfare o Workfare: esperienze e prospettive a confronto


Sommari delle annate

2019   2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000