Ma di che corpo parliamo?

A cura di: Ivano Gamelli

Ma di che corpo parliamo?

I saperi incorporati nell'educazione e nella cura

Voci della pedagogia, della filosofia, della psicologia, dell’antropologia, della sociologia, delle neuroscienze e della medicina riflettono sul tema del corpo: pur nella loro diversità le loro riflessioni sono accomunate dall’identica tensione di immaginare scenari all’interno dei quali il parlare “del” corpo si coniughi con la scommessa di parlare “dal” corpo.

Edizione a stampa

25,00

Pagine: 194

ISBN: 9788856848458

Edizione: 4a ristampa 2017, 1a edizione 2012

Codice editore: 940.1.4

Disponibilità: Discreta

Tutti oggi parlano del corpo. Non vi è ambito della ricerca scientifica contemporanea che non dichiari l'importanza di doverci fare i conti. La stessa realtà quotidiana è sommersa da processi comunicativi che fanno del corpo lo strumento privilegiato per la diffusione di comportamenti, sensibilità e forme per lo più finalizzati al consenso sociale e utili al mercato. Ma al riferirsi sempre più diffuso al corpo nei diversi contesti corrisponde effettivamente una nuova e autentica sensibilità formativa?
L'idea di questo libro nasce a seguito di un convegno dall'omologo titolo in forma di domanda, provocatoria e anche un po' ruvida, tenutosi nell'aula magna dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Oltre ai contributi dei relatori intervenuti, qui rivisti e sviluppati, si è scelto in fase di stesura del libro di ospitarne altri. Ne è scaturito un volume che compone "voci" della pedagogia, della filosofia, della psicologia, dell'antropologia, della sociologia, delle neuroscienze e della medicina.
Le riflessioni, che spaziano dall'osservazione e dall'analisi del piccolo contesto alla testimonianza autobiografica, al dialogo interpersonale, al macrosistema, pur nella loro diversità sono accomunate dall'identica tensione di immaginare scenari all'interno dei quali il parlare "del" corpo si coniughi con la scommessa di parlare "dal" corpo. Perché i saperi siano incorporati hanno infatti bisogno di un corpo che non sia solo pensato ma anche agito, fatto vivere nella relazione. Il corpo di cui parliamo è innanzitutto il corpo che abitiamo, il modo con cui personalmente lo esperiamo, praticandolo.

Ivano Gamelli insegna Pedagogia del corpo presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Ha pubblicato, tra l'altro, le monografie Pedagogia del corpo (2011), Sensibili al corpo. I gesti della formazione e della cura (2011), Quella volta che ho imparato (con L. Formenti, 2002), e curato Il prisma autobiografico (2003), "Dentro Fuori". Viaggio artistico educativo nelle carceri pugliesi (con R. Ricco, 2005), I laboratori del corpo (2009), Il filo dello Yoga (con C. Sgroi, 2011). Gestisce il sito web: www.pedagogiadelcorpo.it.



Ivano Gamelli, Parlare del corpo, parlare dal corpo. Una riflessione in forma di premessa
Parte I
Telmo Pievani, Corpi in evoluzione. La nascita bio-culturale della corporeità in più specie umane
Carlo Sini, Il supporto del corpo e la sua storia
Luciano Marchino, Il corpo è un cantastorie
Romano Màdera, Il corpo come consapevolezza del limite nella civiltà dell'accumulazione
Massimiliano Cappuccio, "Conoscenza nelle mani". Come comprendiamo le azioni degli altri
Parte II
Giovanna Bestetti, Anita Regalia, Sin dalla nascita: la cura tra i corpi
Ferruccio Cartacci, La vita sotto le parole. Psicomotricità o arte dell'ascolto
Laura Formenti, Con-posizioni famigliari, tra realtà e simbolo
Paola Manuzzi, Le parole hanno (un) corpo? Esercizi di pensabilità e dicibilità del corpo in contesti universitari
Marie-Christine Josso, Il corpo biografico. Corpo parlato e corpo parlante
Parte III
Pierangelo Barone, Corpo e tecnologie: il reincanto del concreto
Rino Formati, Un sentire diverso. Corpo e diversabilità
Alberto Zatti, Corpi in genere? Per una democrazia dei corpi
Michele Massimo Greco, Barbara Mapelli, Lettere sul corpo
Gli autori.

Contributi: Pierangelo Barone, Giovanna Bestetti, Massimiliano Cappuccio, Ferruccio Cartacci, Rino Formati, Laura Formenti, Massimo M. Greco, Marie-Christine Josso, Romano Màdera, Paola Manuzzi, Barbara Mapelli, Luciano Marchino, Telmo Pievani, Anita Regalia, Carlo Sini, Alberto Zatti

Collana: I territori dell'educazione

Argomenti: Pedagogia generale e prospettive dell'educazione - Pedagogia teoretica e filosofia dell’educazione - Pedagogia sociale e della marginalità

Livello: Textbook, strumenti didattici

Potrebbero interessarti anche