Educare nei mutamenti

A cura di: Maria Luisa Iavarone

Educare nei mutamenti

Sostenibilità didattica nella transizioni tra fragilità e opportunità

Partendo dal consolidato approccio della pedagogia civile e del benessere, il volume vuole delineare modelli educativi innovativi utili a governare i cambiamenti del tempo presente, così gravidi di fragilità ma anche di opportunità. Il testo si offre a insegnanti, educatori, pedagogisti, psicologi, professionisti di ambito socioeducativo e culturale, operanti in contesti formali, non formali e informali e della Media Education, quale strumentario utile a disegnare una “mappa di navigazione” per abitare i mutamenti attraversandoli con capacità critica, senso civico ed ermeneutica dell’esperienza.

Edizione a stampa

24,00

Pagine: 184

ISBN: 9788835110859

Edizione: 1a edizione 2021

Codice editore: 940.1.22

Disponibilità: Buona

In un tempo in cui tutto cambia velocemente, il rischio reale per chi si occupa di educazione è quello di essere "sopraffatti" da mutamenti di contesti e scenari, di luoghi e azioni di intervento.
L'obiettivo del volume, a partire dal consolidato approccio della pedagogia civile e del benessere, è delineare modelli educativi innovativi utili a governare i cambiamenti del tempo presente, così gravidi di fragilità ma anche di opportunità, accelerati dalle crisi globali.
Nel suo insieme, il testo si offre a insegnanti, educatori, pedagogisti, psicologi, professionisti di ambito socioeducativo e culturale operanti in contesti formali, non formali e informali e della Media Education quale strumentario utile a disegnare una "mappa di navigazione" per abitare i mutamenti attraversandoli con capacità critica, senso civico ed ermeneutica dell'esperienza.

Maria Luisa Iavarone è professore ordinario di Pedagogia sperimentale presso il Dipartimento di Scienze Motorie e del Benessere dell'Università degli Studi di Napoli "Parthenope", dove insegna Didattica innovativa. È coordinatrice del Corso di laurea magistrale LM-50/93 in "Progettazione dei servizi educativi, formativi, 'media education' e tecnologie per l'inclusione nei contesti formali e non formali". Tra le sue numerose pubblicazioni Pedagogia del benessere (con T. Iavarone, FrancoAngeli 2004, 2007); Educare al benessere (Bruno Mondadori 2008); Abitare la corporeità (FrancoAngeli 2013); Il coraggio delle cicatrici (con N. Trocchia, UTET 2020). È inoltre, presidente del CIRPed - Centro Italiano di Ricerca Pedagogica e dell'APS ARTUR - Adulti Responsabili per un Territorio Unito contro il Rischio.

Sergio Tramma, Presentazione
Introduzione
Prima sezione - Spazi e sfondi
Maria Luisa Iavarone, Gli scenari educativi della contemporaneità: riflessioni pre, cross e post-pandemia
(La pandemia: un tempo di rapido cambiamento; Il tempo scuola e le sue maggiori criticità prima e durante la DaD; Il post-pandemia: il tempo di innovare nell'apprendimento e in educazione; Bibliografia)
Maria Luisa Iavarone, L'impatto delle tecnologie nel modo di conoscere e di apprendere dei post-millennials: una sfida per gli educatori
(Il tempo presente; 2001: l'odissea dei post-millennials; Adolescenti e tecnologie; Accompagnare il "digital technology overuse" in adolescenza: gli effetti da de-privazione corporea; Bibliografia)
Maria Buccolo, Abitare gli spazi di vita emotiva: tra ricerca di senso e lavoro educativo
(L'educazione emotiva come paradigma di vita; Le emozioni nel lavoro educativo con adolescenti e famiglie; Emozioni, identità e relazioni nell'era digitale; Le emozioni ai tempi del Covid-19; Dall'emergenza alla resilienza: come ri-progettare le esistenze; Bibliografia)
Andrea Bonifacio, Luigi Aruta, Empowered bodily practices: sfondi dell'innovazione psicomotoria
(Introduzione; "Embodiment": contesti e processi della pratica psicomotoria; "Abitare" ai confini della multidimensionalita psicocorporea; Dall'ET all'Embodied Learning: verso pratiche "embodied-centred-tech"; Conclusione; Bibliografia)
Seconda sezione - Approcci e traiettorie
Maria Luisa Iavarone, Francesco Girardi, L'approccio educativo integrato per il benessere e la qualità della vita
(Il benessere: un costrutto complesso; La domanda educativa implicita di benessere nei giovani; Lo sport come vettore per la cura e la prevenzione educativa; Bibliografia)
Ferdinando Ivano Ambra, Il contributo delle neuroscienze al modello embodied: dal corpo all'azione
(Il corpo: il primo luogo dell'apprendimento; Il corpo nelle relazioni; Neurobiologia della relazione corpo-mente; Corpo, Emozioni e Cognizione: il triangolo inscindibile; Bibliografia)
Luigi Aruta, Per-form-azioni corporee: l'educabilità della danza tra approcci tradizionali e traiettorie didattiche innovative
(Introduzione; Il potenziale educativo della danza: aspetti neuroscientifici e riferimenti metodologici; Modelli didattici innovativi dance-based: il metodo Bodytasking; "Educ-attori": verso una drammaturgia di danza educativa; Conclusione; Bibliografia)
Francesco Vincenzo Ferraro, Metodi e metodologie di ricerca applicati alla didattica
(Cosa vuol dire fare ricerca?; Come si fa ricerca?; Come si legge una rivista scientifica?; La ricerca in ambito pedagogico: introduzione a concentti qualitativi; Come proseguire?; Bibliografia)
Terza sezione - Esperienze e territori
Luigi Aruta, Chiara Scuotto, L'esperienza genitoriale nei contesti mutevoli
(Introduzione; Il "primo corpo" della relazione genitore-figlio: orientamenti di psico-neurobiologia; "Essere genitori" oggi: stili genitoriali, "aree di cura" e approcci educativi "consapevoli"; Il ruolo della corporeita e training educativo genitoriale; Conclusione; Bibliografia)
Maria Luisa Iavarone, Francesco Girardi, I territori del rischio: l'intervento educativo come esperienza di "pedagogia civile"
(Povertà educativa e devianza: un confine labile; Il fenomeno dei minori violenti a Napoli; L'intervento educativo complesso in contesti di marginalità e devianza; Il lavoro educativo di territorio: il modello ARTUR; Bibliografia)
Francesco Girardi, Maria Luisa Iavarone, L'intervento educativo in contesti ambientali complessi: il caso della "terra dei fuochi"
(Educazione ambientale come legame responsabile tra territorio e comunità; La terra dei fuochi: storia di un movimento di socialità e di coscienze; L'intervento educativo come relazione con il territorio; La progettazione partecipata nel lavoro educativo di territorio; Bibliografia)
Gli Autori.

Contributi: Ferdinando Ivano Ambra, Luigi Aruta, Andrea Bonifacio, Maria Buccolo, Francesco V. Ferraro, Francesco Girardi, Chiara Scuotto

Collana: I territori dell'educazione

Argomenti: Didattiche disciplinari - Strumenti per insegnanti

Livello: Textbook, strumenti didattici - Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari

Potrebbero interessarti anche