CHIUSURA ESTIVA! Gli ordini inseriti fino al 30 luglio verranno regolarmente spediti. Quelli fatti successivamente verranno evasi a partire dal 26 agosto.

Formazione, istruzione e lavoro

Isfol

Formazione, istruzione e lavoro

Riflessioni sulla forma del Titolo V, parte II della Costituzione

Printed Edition

21.00

Pages: 144

ISBN: 9788846446527

Edition: 1a edizione 2003

Publisher code: 830.127

Availability: Nulla

L'entrata in vigore della legge 3/2001 di riforma del Titolo V, parte II della Costituzione dedicato a Regioni, Province e Comuni, ha posto la necessità di analizzare le norme in essa contenute, approfondendone la portata innovativa, nonché le problematiche emerse.

La legge, in linea con le istanze di sussidiarietà e responsabilità provenienti dall'Unione Europea, ha implicato un rafforzamento dei livelli di governo, ridisegnando il quadro complessivo di ripartizione di competenze non solo amministrative, come era accaduto con la recente normativa in materia di decentramento, ma anche e soprattutto legislative e ponendo le premesse per una vera e propria riforma dell'assetto istituzionale del Paese, in attesa di ulteriori annunciati provvedimenti legislativi al riguardo.

Da più parti si è sottolineato come la configurazione dei poteri legislativi regionali sancita dal nuovo art. 117 evidenzi la possibilità di poter mettere in discussione, per aspetti non marginali e soprattutto nelle materie oggi di competenza esclusiva delle Regioni, proprio il riparto delle funzioni amministrative operato dagli atti normativi statali sul decentramento della fine degli anni novanta.

L'Area Studi Istituzionali e Normativi dell'Isfol, già impegnata in progetti relativi alle ricadute che il processo di decentramento, avviato con la L. 59/97 e successivi decreti attuativi, ha avuto nelle politiche dell'istruzione, della formazione e del lavoro, ha naturalmente rivolto la propria attenzione ad analizzare l'impatto che, su tali politiche, stanno avendo le norme di revisione costituzionale.

Con il Seminario "Formazione, Istruzione, Lavoro. Riflessioni sulla riforma del Titolo V, parte II della Costituzione" del 5 giugno 2002 si è pensato di fornire una sede di dibattito e confronto a quei soggetti istituzionali che sono chiamati ad operare per mettere in atto la riforma (nei settori dell'istruzione e formazione professionale, dell'istruzione e del lavoro), finalizzando le loro rispettive risorse nella costruzione di un modello di Governance volto a realizzare un "federalismo" che, pur nel rispetto delle differenze delle singole realtà territoriali e del potenziamento delle autonomie, sia in grado di assicurare un sistema di garanzie, di diritti, di doveri e di responsabilità comune a tutto il territorio nazionale.

La qualità delle riflessioni e l'importanza delle proposte emerse hanno indotto a raccogliere gli interventi dei relatori, con l'aggiunta di tre allegati, tra i quali uno studio preliminare che l'Isfol ha condotto sul tema, contenente anche le prime iniziative delle Regioni al riguardo.


Carlo Dell'Aringa, Presentazione
Claudio Tagliaferro, Introduzione
Sezione I: Analisi generale
(Carlo Dell'Aringa; Claudio Tagliaferro; Gian Candido De Martin; PierAntonio Varesi; Daniela Salmini)
Sezione II: Esperienze regionali e provinciali
(Gianni Oliva; Giorgio Fanfani; Mariangela Bastico; Gilberto Pichetto Fratin)
Sezione III: Parti Sociali e Autorità Istituzionali
(Fabio Carlo Canapa; Silvio Fortuna; Sen. Tiziano Treu; On. Maurizio Sacconi)
Allegati
Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3. Modifiche al Titolo V della parte seconda della Costituzione (G.U. 24 ottobre 2001, n. 248)
Conferenza unificata Accordo 20 giugno 2002
Considerazioni sulla riforma del Titolo V, parte II, della Costituzione e sugli assetti istituzionali ed organizzativi in tema di formazione professionale, lavoro e istituzione.

Contributors:

Serie: Isfol

Subjects: Adult Education - Economic Sociology, Sociology of Work and Organizations

Level: Scholarly Research

You could also be interested in