I grandi anziani

A cura di: Giovanni Pieretti

I grandi anziani

Una ricerca nel quartiere San Donato di Bologna

Le condizioni di vita e i bisogni dei cittadini ultraottantenni di due subaree (“San Donnino” e “Il Pilastro”) di un importante quartiere della periferia di Bologna, San Donato. Attraverso interviste a domicilio all’universo over 80 di tali aree, il testo racconta il senso di identità e appartenenza che i “grandi vecchi” manifestano, smentendo molti luoghi comuni sulle periferie urbane contemporanee.

Edizione a stampa

16,50

Pagine: 128

ISBN: 9788846498663

Edizione: 1a ristampa 2016, 1a edizione 2008

Codice editore: 1563.50

Disponibilità: Discreta

Il volume ha per oggetto le condizioni di vita e i bisogni dei cittadini ultraottantenni di due subaree (San Donnino e il Pilastro) di un importante quartiere della periferia di Bologna, San Donato.
Chi pensa che i quartieri di periferia siano un inferno spesso ritiene che nei centri storici o nelle zone "bene" non accada nulla di ciò che avviene nelle aree suburbane, che la malapianta che affligge la città odierna abbia ancora sedi specifiche. Vi sono, a proposito dei quartieri, soprattutto quelli periferici, molti luoghi comuni da mettere alla prova dei fatti, vale a dire della ricerca empirica. L'idea del degrado, così spesso associata ad essi, sappiamo bene riguardare invece la città odierna nella sua interezza.
Questo lavoro smentisce molti luoghi comuni: i "grandi vecchi" che abitano nelle aree che abbiamo studiato hanno ancora voglia di viverci, manifestano un forte senso di appartenenza territoriale. Forse non tutti possono capire, infatti, che questi vecchi si sentono insediati su un territorio vero, e non virtuale, che essi percepiscono come un territorio concreto e non fungibile, da cui traggono senso d'appartenenza e radicamento. Ascoltare questi vecchi significa comprendere, forse, che può esistere ancora una radicale alterità antropologica e una scarsa tendenza all'omologazione. Tant'è che atteggiamenti e comportamenti delle persone che abbiamo studiato sono significativamente diversi in ciascuna delle due subaree dello stesso quartiere. La particolarità del lavoro svolto consiste nell'avere intervistato, presso il suo domicilio, l'universo della popolazione over 80 di tali aree.
I risultati, ci pare, raccontano di persone anziane attive integrate sul proprio territorio e di un quartiere di periferia dove vi è ancora identità ed appartenenza.

Giovanni Pieretti insegna Sociologia dell'Ambiente e Sociologia urbana e rurale alla Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Bologna. È attualmente coordinatore della Sezione Territorio dell'Associazione Italiana di Sociologia.



Giovanni Pieretti, Conoscere le specificità per governare il territorio
Giovanni Pieretti, Dal Quartiere al quartiere
Nadia Carboni, Per una storia delle sub-aree San Donnino e Pilastro del quartiere San Donato
Gabriele Manella, Francesca Mantovani, Giovanni Pieretti, La ricerca a San Donnino e al Pilastro
Gabriele Manella, La microfisica delle sub-aree
Francesca Mantovani, I Servizi Sociali del Quartiere nell'immagine degli intervistati
Nadia Carboni, Diritti sconosciuti e bisogni latenti
Clara Landuzzi, Anziani: abitare in città
Giovanni Pieretti, Una modesta proposta: può l'uso della rete sopperire a bisogni del mondo anziano?
Allegato. Questionario-intervista.

Contributi: Nadia Carboni, Gabriele Manella, Francesca Mantovani, Carla Landuzzi

Collana: Sociologia del territorio

Argomenti: Terza età - Sociologia dell'ambiente, del territorio e del turismo

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche