CHIUSURA ESTIVA! Gli ordini inseriti fino al 30 luglio verranno regolarmente spediti. Quelli fatti successivamente verranno evasi a partire dal 26 agosto.

La distanza sociale

A cura di: Vincenzo Cesareo

La distanza sociale

Una ricerca nelle aree urbane italiane

Il tema della distanza sociale, ovvero la chiusura relazionale di un soggetto nei confronti di altri percepiti come differenti sulla base della loro riconducibilità a categorie sociali. La ricerca è stata condotta in alcune importanti aree urbane italiane, proprio perché la città costituisce un osservatorio privilegiato rispetto alla dinamica dei rapporti tra spazio simbolico-culturale e spazio fisico, la cui dialettica è alla base dei processi di distanziamento sociale.

Printed Edition

25.00

Pages: 336

ISBN: 9788846496362

Edition: 1a edizione 2007

Publisher code: 1520.602.1

Availability: Buona

Questo volume è il primo di una collana che presenta i principali risultati di uno studio pluriennale condotto in sette aree urbane italiane sul tema della distanza sociale. Viene riproposto un concetto classico della sociologia, appunto quello di distanza sociale, nella convinzione che all'interno del consolidato bagaglio concettuale delle scienze sociali sia possibile reperire strumenti di analisi tuttora indispensabili alla comprensione della vita contemporanea. Il recupero del concetto di distanza sociale ha peraltro richiesto, per poterlo calare nella realtà attuale, un lavoro non solo di profonda rivisitazione ma anche di parziale ridefinizione a livello sia teorico sia metodologico, con un'importante opera di aggiornamento degli strumenti e delle tecniche che consentono la sua rilevazione.
L'ancoraggio alla tradizione e l'impegno per il suo aggiornamento costituiscono due importanti elementi attraverso cui questa ricerca prova a superare, sia rispetto ai contenuti sia rispetto alla metodologia e alla costruzione del complessivo disegno di ricerca, il mainstream della sociologia contemporanea. A questi due elementi se ne aggiunge un terzo, rappresentato dal contesto all'interno del quale si è deciso di condurre l'indagine, vale a dire alcune importanti aree urbane italiane. La città costituisce infatti un osservatorio privilegiato rispetto alla dinamica dei rapporti tra spazio simbolico-culturale e spazio fisico che è alla base dei processi di distanziamento sociale.

Vincenzo Cesareo, professore ordinario di Sociologia presso l'Università Cattolica di Milano e direttore della rivista "Studi di Sociologia", è autore di numerosi lavori sul mutamento socio-culturale, la socializzazione, il sistema formativo, i processi di globalizzazione, il multiculturalismo e la società civile. Tra le sue pubblicazioni più recenti possiamo ricordare Sociologia. Teorie e problemi (1993), Società multietniche e multiculturalismi (2000) e, con Italo Vaccarini, La libertà responsabile. Soggettività e mutamento sociale (2005). Tra i volumi da lui curati si segnalano Globalizzazione e contesti locali. Una ricerca sulla realtà italiana (2000), L'Altro. Identità, dialogo e conflitto nella società plurale (2004), I protagonisti della società civile (2003) e Ricomporre la vita. Gli adulti giovani in Italia (2005).



Vincenzo Cesareo, Rivisitare la distanza sociale
(Finalità e quadro teorico della ricerca; Le fasi della ricerca; I risultati della ricerca: una sintesi delle principali emergenze; Una conclusione e un auspicio)
Fabio M. Lo Verde, Fabio Introini, Studiare la distanza sociale. Il quadro di riferimento
(La distanza sociale e la città. I processi di distanziamento come costruzione e decostruzione dello spazio sociale; Tra spazio fisico e spazio simbolico. La distanza sociale nella storia del pensiero sociologico e della ricerca sociale; Teoria di una definizione. L'attualità di Simmel per lo studio della distanza sociale; Conclusioni)
Mauro Palumbo, Stefano Poli, Status e distanza sociale: la valenza dei due concetti
(Il quadro teorico di riferimento; Distanza percepita, agita, subita, status e sistema di relazioni: quali rapporti?; Osservazioni conclusive)
Cristina Sofia, Ciro Tarantino, Geometrie sociali e topografie soggettive del quotidiano
(Problema e problemi ausiliari: progetto e tecnica di approccio; Vicini o lontani?; Gli upper: ovvero Central parking fra autonomia e paradosso; I lower: razionalizzazioni e differenze; Conclusioni)
Marco Caselli, Giacomo Di Gennaro, Distanza sociale: percezioni e strategie
(Introduzione; La percezione della distanza sociale; La distanza sociale nelle città; Le strategie di distanziazione; La distanza sociale tra dimensione micro e dimensione macro)
Giuseppe Moro, Reti e distanza sociale
(Introduzione; Capitale sociale e distanza; Ampiezza delle reti e percezione della distanza sociale; Status, reti e distanza sociale; Le differenze territoriali; Conclusioni)
Antonio Costabile, Sabina Licursi, Politica, partecipazione e distanza sociale
(L'analisi dei concetti e il contesto socio-politico; L'analisi dei dati; Conclusioni)
Antonio La Spina, Fabio M. Lo Verde, Distanza sociale e stili di vita
(Premessa; Stili di vita. Un'introduzione; Differenze fra pratiche e distanza sociale; Distanza sociale, consumi culturali e variabili posizionali: le emergenze; Dislocazione territoriale, occupazione e distanza sociale; Conclusioni: le forme della distanza e l'effetto galleria)
Giacomo Di Gennaro, Giacomo Mulè, La dinamicità del sistema simbolico-culturale nella percezione e costruzione della distanza sociale
(Premessa; Orientamenti valoriali e distanze sociali; Le forme del distanziamento; Accettabilità/non accettabilità di comportamenti di diversità sociale e devianza; Conclusioni)
Stefano Poli, Nota metodologica. Le fasi dell'indagine sulla distanza sociale
(Il percorso della ricerca; L'impostazione della ricerca; Il campionamento; La raccolta dei dati; Alcuni approfondimenti sul questionario; L'indice di status)
Appendice. Il questionario utilizzato nella ricerca
Bibliografia
Gli autori.

Contributors: Antonio Costabile, Giacomo Di Gennaro, Fabio Introini, Antonio La Spina, Sabina Licursi, Fabio Massimo Lo Verde, Giuseppe Moro, Giacomo Mulè, Mauro Palumbo, Stefano Poli, Cristina Sofia, Ciro Tarantino

Serie: Sociologia

Subjects: Sociology of Environment, Territory, Tourism - Sociology of Cultural Processes

Level: Scholarly Research

You could also be interested in