CHIUSURA ESTIVA! Gli ordini inseriti fino al 30 luglio verranno regolarmente spediti. Quelli fatti successivamente verranno evasi a partire dal 26 agosto.

Vincoli e strategie nella vita quotidiana

Laura Balbo, Maria Pia May, Giuseppe A. Micheli

Vincoli e strategie nella vita quotidiana

Printed Edition

33.50

Pages: 216

ISBN: 9788820437855

Edition: 1a edizione 1990

Publisher code: 623.12

Availability: Discreta

Frutto dell'incontro tra l'esigenza di alcuni amministratori della regione Emilia-Romagna di sperimentare politiche dei servizi centrate su scansioni diversificate e flessibili degli orari e le ipotesi di un gruppo di ricercatori da tempo attivi sul tema delle interrelazioni tra famiglia, bisogni e servizi, la ricerca proposta in questo volume ricostruisce tempi e spazi della vita quotidiana. Ne emerge un intreccio complesso di categorie di riferimento dell'agire familiare: networks parentali e cerchie esterne di rapporti, traiettorie di vita lavorativa e sistemi di servizi, reti di aggregazione sociale e politica. L'organizzazione del quotidiano risulta cosa dall'intersecarsi di ambiti e rapporti rispetto a cui gli attori sono sia vincolati, sia partecipi, sia capaci di utilizzazione strategica. Gli autori chiamano tutto ciò ,spazio di vita»: l'elaborazione di coni portamenti, di identità, di culture dei bisogni e dei servizi viene indagata al filtro di questa dimensione che è insieme spaziale, temporale, di relazione. E suggeriscono che ricomprendere nel riferimento globale alla famiglia le esperienze del vivere nel presente e del progettare il futuro, non è più sufficiente, non solo per gli uomini - e questo lo si è sempre dato per scontato - ma neppure per le donne: attori intelligenti della società complessa, portatori di progetti, capaci di agire strategico nella vita quotidiana.

Le ipotesi, gli interrogativi, di Laura Balbo
1. Come è nato il progetto
2. Da "famiglia" a "organizzazione della vita quotidiana"
3. Lo spazio di vita
4. Alcuni risultati
1. Famiglie, servizi: due sistemi forti nel "modello emiliano", di Giuseppe A. Micheli
1. Le famiglie emiliane: pochi bambini, tanti parenti
2. Innovatività in un quadro di persistenze: le inerzie strutturali
3. Innovatività in un quadro di persistenze: le inerzie comportamentali
4. Sistema dei servizi: fruizione, partecipazione, giudizio
2. La produzione del reddito familiare, di Maria Pia May
1. Quanti lavorano
2. Quale lavoro: il lavoro dei mariti
3. Quale lavoro: il lavoro delle donne
4. Strategie di presenza sul mercato del lavoro
5. La molteplicità delle entrate
6. Il reddito familiare
7. Le combinazioni
3. Il reddito, ma non solo il reddito: il lavoro familiare e la rete parentale, di Maria Pia May
1. Il lavoro familiare: quanto e quando?
2. Le alternative possibili
3. La rete parentale e la sua organizzazione spaziale
4. Le attività di scambio
4. I ruoli del tempo nella gestione della quotidianità, di Giuseppe A. Micheli
1. Tempo come contesto: rileggere il territorio
2. "Ordini temporali altamente nazionalizzati"
3. Tempi e spazi di vita
4. Tempo in più, tempo per sé, tempo vissuto
5. La riorganizzazione familiare intorno a nodi critici, di Giuseppe A. Micheli
1. Famiglia come attore organizzato: strategie possibili, strategie probabili
2. Pratiche d'uso e d'accesso ai servizi
3. Strategie di fronteggiamento nei punti di tensione
6. Anche così si vive in famiglia: gli uomini soli, ma non solitari, di Maria Pia May
1. Chi sono
2. L'organizzazione della vita quotidiana
3. L'uso del tempo: strategie e vincoli
Appendice
1. Note metodologiche
2. Schede di area
Bibliografia


You could also be interested in