Culture artistiche del Medioevo

Direzione: Marco Petoletti, Luigi Carlo Schiavi

Comitato scientifico:
Sible de Blaauw, Cécile Caby, Guido Cariboni, Manuela Gianandrea, Vinni Lucherini, Federico Marazzi, Francesca Mattei, Pier Luigi Mulas, Philippe Plagnieux

Culture artistiche del Medioevo intende offrire un nuovo spazio per la pubblicazione di ricerche scientifiche inerenti a tematiche e aspetti dell’universo artistico medievale. L’obiettivo è quello di promuovere lavori rigorosi e originali, capaci di coniugare gli strumenti della storia, la cura filologica, l’approccio critico alle fonti, l’attenzione al dato materiale, con le proposte innovative sul piano metodologico dell’archeologia medievale, dell’antropologia, delle scienze sociali, in un quadro di autentica apertura multidisciplinare e di ascolto verso la più avanzata ricerca internazionale.
Si sente infatti l’urgenza di superare le barriere settoriali che, nonostante i proclami e le buone intenzioni, costringono talora entro recinti angusti la ricerca universitaria, favorendo la costruzione di percorsi spesso troppo specialistici e incapaci quindi di una reale carica di novità.
Oltrepassare i confini dei settori scientifico-disciplinari è un principio fondativo della collana, rappresentato da un comitato scientifico composto da studiosi della massima autorevolezza, attivi nei più diversi campi, dalla storia dell’arte e dell’architettura alla letteratura medievale, dall’archeologia alla storia delle istituzioni.
Culture artistiche del Medioevo nasce come esigenza di uno spazio di scambio culturale libero, pensato in particolare per la migliore ricerca giovane nazionale, quella che spesso ha la forza delle proposte più originali e avanzate, ma in molti casi fatica a trovare sedi editoriali adeguate, rischiando di rimanere penalizzata da una limitata diffusione.
La collana prevede quattro sezioni: Indagini, Strumenti, Paesaggi, Fonti. La sezione Indagini è dedicata a studi di carattere monografico, su particolari temi, problematiche, monumenti, o classi di oggetti. Strumenti ospita lavori di ampio respiro, da intendere anche come possibili sussidi alla didattica specialistica. Paesaggi presenta ricerche che mirano, attraverso lo studio della produzione artistica, alla comprensione dei territori storici e delle loro trasformazioni. La sezione Fonti è pensata per l’edizione critica commentata di testi importanti per lo studio della cultura artistica medievale.

La ricerca ha estratto dal catalogo  2  titoli.
 
  Titolo Tipologia
Actum Ticini Ricerche sull''alto medioevo pavese Actum Ticini Ricerche sull'alto medioevo pavese
Luigi Carlo Schiavi, Gianpaolo Angelini (279.2)
La recente mostra “I Longobardi. Un popolo che cambia la storia” è stata uno sprone per l’Università di Pavia per riflettere sul ruolo giocato nella costruzione di una lunga tradizione di studi sui vari aspetti dell’alto medioevo pavese. Il volume offre una panoramica dello stato della ricerca, e rilevanti novità critiche nei più disparati campi, dalla poesia epigrafica, alla storia del diritto, dal documento all’arte e all’archeologia, dalla cultura letteraria al tema, centrale nella storia di Pavia, della memoria moderna del passato regio.
Libro o
Ebook
L''architettura dei frati minori in Lombardia  L'architettura dei frati minori in Lombardia
Filippo Gemelli (279.1)
Una vicenda emblematica della storia di un Ordine, quello dei frati minori, che tra XIII e XIV secolo fu in continua tensione fra l’originaria vocazione evangelica e la tentazione istituzionale. A partire da un’attenta ricostruzione della complessa storia architettonica del perduto convento milanese di San Francesco, e attraverso l’analisi di altri tre casi-studio – i conventi di Brescia, Cremona e Pavia –, il volume indaga una possibile “via lombarda” nella ricerca e nell’elaborazione di quell’identità architettonica minoritica che ancora oggi si fatica a distinguere all’interno della famiglia mendicante.
Libro o
Ebook