Costruire la cultura della convivenza. Alexander Langer educatore
Autori e curatori
Contributi
Massimiliano Fiorucci
Collana
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 138,      1a edizione  2016   (Codice editore 1115.1.19)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891742872

In breve
Il volume mette in luce l’eredità di Alexander Langer (1946-1995). Europarlamentare dei Verdi, giornalista, pacifista, ecologista e insegnante, Langer ha saputo anticipare tematiche diventate sempre più cruciali, come la pace, la convivenza tra i popoli e la tutela ambientale. Riflettere su Langer oggi è utile, anche a livello pedagogico, perché il suo pensiero, mai banale, riesce a suggerire soluzioni possibili e auspicabili a tutti coloro che si occupano di educazione, sia a livello scolastico sia a livello sociale.
Presentazione del volume

Europarlamentare dei Verdi, giornalista, pacifista, ecologista e insegnante, attraverso il suo sguardo lungimirante Alexander Langer (1946 -1995) ha saputo anticipare tematiche che negli anni sono diventate sempre più cruciali, come la pace, la convivenza tra i popoli e la tutela ambientale, avendo la cura di collocarle all'interno di una prospettiva ampia e globale. Il presente volume, dopo aver delineato le tappe fondamentali della vita dell'autore, cerca di raccoglierne l'eredità sulle tematiche principali del suo impegno intellettuale e politico (ecologia, pacifismo da un lato, convivenza interetnica e interculturale dall'altro) evidenziando la loro complementarietà in vista di un futuro più equo e pacifico.
Un punto di forza del testo è l'analisi pedagogica dell'agire di Langer, aspetto forse meno manifesto e finora meno valorizzato. Nel contributo, infatti, si percorrono due filoni dell'azione educativa dell'autore: il Langer insegnante di liceo scientifico, narrato soprattutto attraverso le testimonianze di colleghi e alunni che hanno avuto il privilegio di incontrarlo durante gli anni di insegnamento a Roma (1975-1978), e il Langer "pedagogista" che ha saputo conferire alla sua azione politica una forte valenza educativa. L'educazione, intesa nel senso più alto del termine, ha accompagnato l'autore per l'intera esistenza, che può essere letta come una grande azione educativa compiuta fra le persone e per le persone in favore di un'idea di esistenza umana più giusta, come una continua riflessione per scopi socialmente importanti, i cui destinatari sono tutti gli individui, o i gruppi, che in qualche modo entrano in contatto con la sua persona. Per questo è utile oggi leggere, pensare, riflettere su Langer, anche a livello pedagogico, perché il suo pensiero riesce a parlare senza essere banale, a suggerire soluzioni possibili e auspicabili a tutti coloro che si occupano di educazione, sia a livello scolastico sia a livello sociale.

Veronica Riccardi, dottore di ricerca in Pedagogia, collabora con il CREIFOS (Centro di ricerca sull'educazione interculturale e la formazione allo sviluppo) e con la cattedra di Pedagogia Interculturale presso l'Università degli Studi Roma Tre. I suoi interessi vertono principalmente sul campo di studi della pedagogia interculturale, dell'educazione degli adulti, della pedagogia sociale e della storia della pedagogia. È autrice del testo L'educazione per tutti e per tutta la vita. Il contributo pedagogico di Ettore Gelpi (ETS, 2014) e di diversi articoli sui temi dell'educazione permanente, della pedagogia interculturale e dell'integrazione degli studenti con cittadinanza non italiana nella scuola.

Indice
Massimiliano Fiorucci, Prefazione
Introduzione
Biografia di un "uomo di confine"
(La giovinezza di un cristiano rivoluzionario; L'impegno politico; La questione ecologica; La coesistenza interetnica e la convivenza)
Ecologia, pacifismo e nonviolenza: un'utopia concreta
(La conversione ecologica; Consumi critici: il limite; La pace non esiste senza l'ecologia: eco-pax/Oeko-pax; Eco-pax è politica)
Una prospettiva interculturale per favorire la "cultura della convivenza"
(Noi e loro: le minoranze linguistiche; Sudtirolo: esperimenti di convivenza interetnica; La convivenza nei Balcani; Ex Jugoslavia; La convivenza interetnica)
L'esperienza educativa
(La vocazione educativa; Langer maestro-educatore; L'esperienza presso il XXIII Liceo Scientifico di Roma: Alexander Langer nel ricordo di studenti e insegnanti)
Conclusioni
Ringraziamenti
Bibliografia
Sitografia
Materiale audio-visivo.