Ulisse e le sirene digitali

Internet e lo sviluppo della società dell'informazione in Italia

Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,   1a ristampa 2004,    1a edizione  2002   (Codice editore 96.2)

Ulisse e le sirene digitali. Internet e lo sviluppo della società dell'informazione in Italia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846435958

Presentazione del volume

Il volume raccoglie i risultati di uno studio condotto dall'Iref nel quadro di un'indagine sugli scenari delle politiche per la società dell'informazione in Europa.

I diversi saggi raccolti nel libro esplorano le implicazioni della "convergenza digitale", in quattro ambiti di interesse pubblico: i servizi di intermediazione del lavoro; la sanità on line ; la formazione a distanza; le reti civiche.

In tale prospettiva, la ricerca si propone di redigere un bilancio esauriente (per quanto provvisorio) in un settore strategico per lo sviluppo della nostra società, da un angolo visuale che si concentra sugli effetti politici, sociali e culturali indotti dall'avvento delle nuove tecnologie. Sotto tale profilo, viene esaminato anche il fenomeno della digital divide così come si presenta attualmente in Italia, ossia il divario esistente tra coloro che hanno accesso ad Internet e coloro che ne rimangono esclusi. Si tratta di una frattura che tiene ancora ai margini del "Golem digitale" i cittadini in possesso di titoli di studio non elevati, i lavoratori con uno status professionale basso e gli anziani, che non riescono a seguire il ritmo delle innovazioni tecnologiche. Per questo motivo, gli spunti e le riflessioni contenuti nel volume offrono indicazioni che possono essere uno strumento utile per estendere l'accesso alla società dell'informazione.

Cristiano Caltabiano è coordinatore scientifico dell'Iref (Istituto di Ricerche Educative e Formative di Roma) ed autore di diversi saggi e ricerche sul terzo settore e l'economia sociale. Per i nostri tipi ha curato L'attivazione della solidarietà , 2001.

Massimo Lori è collaboratore di ricerca dell'Iref ed autore di diversi saggi e ricerche sul volontariato e il "capitale sociale".

Giorgio Nuzzo è collaboratore di ricerca dell'Iref ed autore di diversi saggi e ricerche in materia di politiche del lavoro, finanza etica, fondazioni e economia sociale.

Indice


Luigi Bobba , Prefazione
Introduzione. L'avvento dello scenario digitale
(Luci ed ombre nell'avanzata delle nuove tecnologie; Le politiche per l'accesso universale ai nuovi media; Gli assunti di base)
Parte I. Lo scenario digitale: la diffusione delle Ntic, l'e-government e la partecipazione on line
Innovazione tecnologica e società: una questione di accesso
(Verso la famiglia digitale; L'esplosione di Internet; La frattura digitale in Italia; Normalizzazione o stratificazione?)
Le politiche per la società dell'informazione in Italia
(Liberalizzazione e privatizzazione delle telecomunicazioni negli anni novanta; L'uso delle nuove tecnologie per aumentare l'efficienza del sistema-Paese; Le politiche per il recupero dell'efficienza nella Pubblica Amministrazione; I provvedimenti e le azioni per l'informatizzazione della P.A; Lo stato dell'informatizzazione nella Pubblica Amministrazione; I piani per la società dell'informazione e l'e-government; Le politiche per l'accesso alla società dell'informazione; La ridefinizione dell'accesso universale)
Il capitale digitale può diventare capitale sociale? Il fenomeno delle reti civiche
(La democrazia digitale: vecchi e nuovi dilemmi nella società dell'informazione; L'evoluzione della partecipazione civica nella società italiana; Le reti civiche in Italia: uno sguardo d'insieme)
Parte II. L'accesso universale in tre arene pubbliche
Lo sviluppo del capitale umano on line: l'educazione digitale
(Le potenzialità delle nuove tecnologie in ambito formativo; Il quadro legislativo; L'offerta pubblica di formazione attraverso le tecnologie digitali; L'offerta privata e non profit)
Le tecnologie digitali e il mercato del lavoro
(Lo sviluppo dell'attività di informazione sul mercato del lavoro; L'evoluzione delle politiche pubbliche; Il ruolo dei privati e del terzo settore; La digitalizzazione dell'offerta pubblica; L'impiego dei nuovi media nel settore privato)
La sanità leggera: il ruolo delle nuove tecnologie nel settore sanitario
(Come cambia la sanità con le tecnologie digitali; La recente evoluzione delle politiche sanitarie; Le tecnologie digitali e il servizio sanitario pubblico; L'offerta privata e nonprofit di servizi sanitari su Internet)
Conclusioni. La via italiana alla digitalizzazione
(Oltre il tunnel del neo-determinismo tecnologico; La propagazione dei nuovi media e la democrazia elettronica; Le prospettive dell'apprendimento on line; Il ruolo dell'informazione digitale nel mercato del lavoro; La salute leggera: curare e prevenire con la Rete).