Avis nel sistema trasfusionale italiano

Il libro bianco dell'Associazione: analisi e prospettive

Contributi
Alessia Anzivino, Francesca Calò
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 336,      1a edizione  2013   (Codice editore 2000.1387)

Avis nel sistema trasfusionale italiano. Il libro bianco dell'Associazione: analisi e prospettive
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820449407

In breve

Una fotografia puntuale e aggiornata del sistema trasfusionale italiano letto dal punto di vista di AVIS. Uno strumento utile per conoscere il mondo trasfusionale, individuando i possibili scenari futuri e ponendo le basi per ulteriori ricerche che siano di supporto a eventuali nuove strategie organizzative.

Utili Link

GreenMe.it Italiani popolo di…donatori di sangue (di Germana Carillo)… Vedi...

Presentazione del volume

Il volume si propone di offrire ai lettori una fotografia puntuale ed aggiornata del Sistema trasfusionale italiano visto dal punto di vista di AVIS (Associazione Volontari Italiani del Sangue). Il volume nasce dalla consapevolezza che il sistema trasfusionale italiano presenta notevoli peculiarità nello scenario internazionale, in tema di stretta sinergia tra i diversi attori - volontariato organizzato del sangue, istituzioni, operatori del settore - e la completa convergenza degli obiettivi da perseguire - mettere a disposizione delle persone malate adeguate quantità di emocomponenti e plasmaderivati delle massime qualità e sicurezza derivati da donatori periodici, volontari, non remunerati, anonimi, responsabili ed associati. Affronta quindi in modo approfondito il sistema trasfusionale con una analisi scientifica dei modelli organizzativi esistenti e con l'individuazione di indicatori di efficienza, di efficacia e di prossimità territoriale.
Per la realizzazione della ricerca, realizzata in collaborazione con Cergas (centro di Ricerche sulla Gestione dell'Assistenza Sanitaria e Sociale) dell'Università Bocconi, sono stati elaborati i dati ottenuti grazie all'impiego di questionari, anche on line, rivolti a soci donatori, soci collaboratori, medici, key informant - compresi i responsabili delle Strutture Regionali di Coordinamento -, focus group, interviste ed interviste in profondità, dando così voce ai diversi soggetti coinvolti nel sistema. I diversi capitoli sono arricchiti dai riferimenti normativi e di letteratura internazionali e nazionali, oltre all'evoluzione storica ed organizzativa di AVIS.
Il libro rappresenta quindi uno strumento utile per conoscere il mondo trasfusionale italiano, individuando i possibili scenari futuri e ponendo le basi per ulteriori ricerche che siano di supporto a eventuali nuove strategie organizzative. Il volume è rivolto ai responsabili di AVIS e delle altre Associazioni e Federazioni di donatori, a tutti gli operatori del sistema trasfusionale, alle istituzioni ed alle società scientifiche, ma anche a ricercatori del mondo delle organizzazioni sanitarie e sociali. È dedicato ai milioni di donatori di sangue per la loro costate disponibilità, ai dirigenti associativi, ai tecnici del mondo trasfusionale che insieme hanno consentito e consentono una sempre migliore cura per gli ammalati, garantendo loro una adeguata terapia trasfusionale in modo sicuro ed equo.

AVIS opera da oltre 86 anni per promuovere la cultura della solidarietà, del dono, di stili di vita sani e positivi tra la popolazione, realizzando inoltre azioni di fidelizzazione dei soci, di chiamata per donazione e, in molti casi, di raccolta degli emocomponenti, in collaborazione tanto con le istituzioni quanto con i tecnici del settore trasfusionale. Inoltre con le sue attività, AVIS contribuisce alla crescita del capitale sociale, con ricerche periodiche in collaborazione con Istituti Universitari, utili per conoscere l'esistente, ma anche per prefigurare scenari futuri.

Vincenzo Saturni, dirigente medico e responsabile Struttura Semplice "Aferesi produttiva e terapeutica." presso il Servizio di Immunoematologia e Trasfusione dell'Azienda Ospedaliera Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese, professore a contratto presso Università degli Studi dell'Insubria, dal 2009 è Presidente AVIS Nazionale.
Giorgio Fiorentini, professore di Economia e gestione delle imprese sociali - Università Bocconi; fondatore e direttore scientifico del Master in Management delle Imprese Sociali di SDA Bocconi. Responsabile del progetto Cergas Lab, laboratori per le aziende non profit e Dai un senso al tuo profitto - Bocconi. Fra i suoi scritti più recenti Creare Valore a lungo termine (2013), L'impresa sociale non profit e la crisi occupazionale: il modello Rescue Company (2012), Editorialista sul Corriere della Sera.

Indice



Vincenzo Saturni, Introduzione
Alessia Anzivino, Francesca Calò,
La normativa a livello europeo, nazionale e regionale
(Introduzione; Sistema sangue: la normativa europea; Sistema sangue: la normativa nazionale; Le prospettive legislative future; Conclusioni)
Alessia Anzivino, Obiettivi e metodologia della ricerca
(Introduzione; Gli obiettivi della ricerca; Le fasi della ricerca; L'approccio della ricerca; Disegno della ricerca e strumenti di ricerca; I dati raccolti; Conclusioni)
Francesca Calò, Giorgio Fiorentini, Il sistema sangue in Italia
(Introduzione; Alcuni dati del sistema sangue italiano; Definizione del sistema trasfusionale italiano; L'autosufficienza in Italia: la situazione; I quattro livelli dell'analisi SWOT; Conclusioni)
Francesca Calò, Giorgio Fiorentini, L'associazione, i numeri, i modelli organizzativi e i soci donatori
(Introduzione; Associazione Volontari Italiani Sangue: la storia; Avis: i numeri e i trend dei donatori; Il ruolo delle Associazioni/Federazioni all'interno del sistema trasfusionale; I modelli organizzativi presenti sul territorio; Gli indicatori di efficienza, efficacia e prossimità territoriale; La soddisfazione dei donatori; Conclusioni)
Francesca Calò, Giorgio Fiorentini, Avis e gli stakeholders del sistema sangue italiano
(Introduzione; Gli attori del sistema trasfusionale italiano; Il grado di collaborazione con gli stakeholders; Il grado di collaborazione con gli stakeholders e gli indicatori di efficacia, efficienza e prossimità; Conclusioni)
Francesca Calò, I modelli organizzativi di Avis
(Introduzione; I modelli organizzativi e la composizione dei donatori; I modelli organizzativi e gli indicatori di efficacia; I modelli organizzativi e gli indicatori di efficienza; I modelli organizzativi e gli indicatori di prossimità territoriale; I modelli organizzativi e la soddisfazione dei soci donatori; Conclusioni)
Giorgio Fiorentini, Alessia Anzivino, Il marketing sociale di AVIS
(Introduzione; Il marketing sociale: premesse concettuali; Il marketing sociale e la donazione del sangue; Le motivazioni della donazione del sangue in letteratura; Analisi degli strumenti di marketing utilizzati per attrarre nuovi donatori; La content analysis nel marketing e nella fidelizzazione; I donatori e le scelte di diventare donatori; Best practice di sensibilizzazione; Gli strumenti di fidelizzazione del donatore; Conclusioni)
Giorgio Fiorentini, Alessia Anzivino, La gestione dell'organizzazione
(Introduzione; I collaboratori; Conclusioni)
Conclusioni e il futuro: punti di vista
(Introduzione; Le prospettive future del sistema trasfusionale: il punto di vista dell'Associazione; Le prospettive future del sistema trasfusionale: il punto di vista dei key informant; Le conclusioni del libro bianco)
Appendice - Le principali normative a livello regionale
Allegati
Bibliografia.