Profili di criminologia e comunicazione

Autori e curatori
Contributi
Arije Antinori, Martina Cirri, Fabio Iadeluca, Deborah Maidecchi, Chiara Merlo, Alfonso Quintarelli, Alberto Romano, Giulio Vasaturo
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 256,   1a ristampa 2015,    1a edizione  2014   (Codice editore 290.27)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Profili di criminologia e comunicazione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891706935

In breve

Alcuni temi di interesse criminologico, molto diversi tra loro, ma che rappresentano validi esempi delle variazioni dei campi comunicativi secondo la teoria triadica del significato linguistico.

Presentazione del volume

Il volume affronta alcuni temi di interesse criminologico, molto diversi tra loro, ma che rappresentano validi esempi delle variazioni dei campi comunicativi secondo la teoria triadica del significato linguistico.
In tale prospettiva i contributi sono suddivisi in quattro parti: la prima riguarda fenomeni devianti, come disagio giovanile, stalking e mobbing, in cui si ravvisa una comunicazione del tipo "patologia"; la seconda si è definita "distorsione" e si riferisce al rapporto tra rappresentazione mediatica di casi criminali, investigazioni e processo penale; la terza tratta dell'utilizzo dei media da parte dei gruppi terroristici come "strategia"; la quarta, infine, considera due aspetti dell'importanza della comunicazione come "risorsa" negli istituti penitenziari e nel mondo dell'arte letteraria e teatrale.

Gemma Marotta è professore di Criminologia e Sociologia della devianza nella Facoltà di Scienze Politiche Sociologia Comunicazione della Sapienza - Università di Roma, dove insegna anche Criminologia nella Facoltà di Giurisprudenza.

Indice

Gemma Marotta, Introduzione: criminologia e processi comunicativi
Parte I. Patologia
Gemma Marotta, Il disagio giovanile: troppa comunicazione, poca comunicazione?
Fabio Iadeluca,
Lo stalking: dalla passione alla persecuzione
Alfonso Quintarelli,
Il mobbing: patologia comunicativa e comportamento deviante
Parte II. Distorsione
Deborah Maidecchi, Investigazioni e processi mediatici
Giulio Vasaturo,
Rito mediatico e processo penale
Parte III. Strategia
Alberto Romano, Alcune considerazioni sul terrorismo
Arije Antinori,
Weaponizzazione mediale. Dal terrorismo internazionale alla digitalizzazione del neoterrorismo
Parte IV. Risorsa
Martina Cirri, Rieducare in carcere attraverso la comunicazione
Chiara Merlo, Amleto e la scena del crimine
Notizie sugli autori.