Salute e malattia nella teoria dei sistemi

A partire da Niklas Luhmann

Autori e curatori
Contributi
Niklas Luhmann, Claudio Baraldi, Alessandra Corti, Samantha Fabienne Lottenbach
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 176,      1a edizione  2015   (Codice editore 1341.1.39)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Salute e malattia nella teoria dei sistemi. A partire da Niklas Luhmann
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891710727

In breve

Questa traduzione di alcuni saggi di Niklas Luhmann, l’esponente più noto della teoria dei sistemi, prova ad approfondire sul piano teorico il tema della relazione tra sociologia e medicina.

Presentazione del volume

La sociologia si occupa molto di medicina, ma raramente ha approfondito questo tema sul piano teorico. La teoria dei sistemi non fa eccezione. I pochi saggi pubblicati dal suo esponente più noto, Niklas Luhmann, sono tradotti in questo volume e non sono il risultato di uno studio esteso del fenomeno "malattia e cura". Accanto a considerazioni nate dall'analisi di fenomeni generali della società moderna, dei quali la medicina è una delle tante espressioni, come nel caso della tendenza all'ipertrofia di questo come di altri sottosistemi, si registrano alcune eccezioni o anomalie proprie della medicina, come nel caso del codice malato/sano, il cui lato positivo non è la salute, ma il suo contrario; oppure si studiano fenomeni che sono allo stesso tempo tanto normali quanto patologici, casi senza possibilità di cura, "malattie piacevoli", visto che difficilmente vorremmo rinunciarvi. È il caso dell'amore e delle famiglie. In questo volume queste analisi vengono integrate dall'analisi di aspetti particolari della medicina, come le strutture comunicative interattive tipiche del rapporto medico/paziente, l'evoluzione di tale rapporto nel periodo di passaggio alla modernità e i problemi che nascono quando la medicina è chiamata a erogare prestazioni per altri ambiti societari, in questo caso il diritto. Come è tipico e forse doveroso per le teorie scientifiche, i contributi presentati prendono distanza dal fenomeno studiato e cercano di costruire problemi sociologici, non soluzioni pratiche - e per questo, come scrive Luhmann, il materiale prodotto può avere molte controindicazioni per i medici.

Giancarlo Corsi insegna sociologia all'Università di Modena e Reggio Emilia. Si occupa, tra l'altro, di temi giuridici e organizzativi. Tra le ultime pubblicazioni: "Hypertrophie der Zukunft. Scheitern als Perspektive der Karriere", in John R., Langhof A. (a cura di), Scheitern - Ein Desiderat der Moderne?, Springer Verlag, Wiesbaden, 2014: 311-332; "Die Ordnung der Zahlen und die Intrasparenz der Öffentlichkeit", in Cevolini A. (a cura di), Die Ordnung des Kontingenten, VS Verlag, Wiesbaden, 2014: 63-82; "'Inkongruente Perspektiven': Interdisziplinarität aus soziologischer Sich", in Kirste S. (a cura di), Interdisziplinarität in den Rechtswissenschaften - Innen- und Aussenperspektiven, Mohr Siebeck, Tubinge

Indice

Giancarlo Corsi, Nota del curatore
Giancarlo Corsi, Introduzione. Malattia e salute: il contributo della teoria dei sistemi
Niklas Luhmann,
Il codice della malattia
Niklas Luhmann, Inflazione di pretese nel sistema delle malattie: una presa di posizione dal punto di vista della teoria della società
Niklas Luhmann,
Felicità e infelicità della comunicazione nelle famiglie: la genesi delle patologie
Claudio Baraldi,
Teoria dei sistemi sociali e forme dell'interazione medico-paziente
Alessandra Corti,
La medicina cambia. Il rapporto medico-paziente in prospettiva storica
Samantha Fabienne Lottenbach,
Giudice in camicie bianco o medico in toga nera? Le perizie forensi nel processo penale
Notizie sugli autori.