Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 25 titoli

Andrea Semprini

La marca postmoderna

Potere e fragilità della marca nelle società contemporanee

Il libro presenta una modellizzazione del funzionamento delle marche contemporanee. Mostra come funziona una marca postmoderna e descrive come molte marche sono cadute in "trappole" che hanno contribuito a deteriorare la loro immagine presso una parte dell'opinione.

cod. 244.17

Maria Angela Polesana

Società, consumi e pubblicità

Il pensiero di Giampaolo Fabris

Docente all’Università di Trento e all’Università IULM di Milano, dove ha fortemente voluto il primo Corso di Laurea sulla comunicazione d’impresa, Giampaolo Fabris è stato uno dei più importanti sociologi italiani, consulente di grandi aziende, di gruppi editoriali e partiti politici. Queste pagine vogliono mostrare l’attualità delle idee di Fabris, grazie agli interventi di alcuni importanti studiosi che si sono formati collaborando con lui: Vanni Codeluppi, Guido Di Fraia, Mauro Ferraresi, Ariela Mortara, Maria Angela Polesana, Simona Segre Reinach.

cod. 640.34

Alessandro Giaume, Alberto Maestri

AI Brands

Ripensare le marche nell'economia algoritmica

AI, apprendimento automatico e piattaforme digitali rappresentano nuovi e potenti decision-maker, veri e propri pubblici da comprendere, con cui cooperare e che i professionisti del marketing, della comunicazione e del branding non possono più ignorare. AI Brands offre un quadro aggiornato, il più possibile ricco di spunti, sul nuovo significato del fare marketing oggi e sui nuovi obiettivi di marketer, specialisti del branding e della comunicazione in questo contesto.

cod. 640.31

Maria Angela Polesana

Pubblicità e valori

Nuovi consumi e nuovi messaggi per una società che cambia

La grave crisi dei consumi degli ultimi anni non è stata soltanto quantitativa, ma ha interessato i desideri, i bisogni e i valori degli individui. La pubblicità, che è uno degli strumenti fondamentali della comunicazione d’impresa, ha dimostrato di veicolare in maniera efficace il nuovo sistema di valori? È una pubblicità sintonizzata con lo spirito del tempo o le sue narrazioni appartengono a un passato lontano dal presente e dal sentire che lo abita?

cod. 640.13

Stefania Antonioni

Pubblicittà.

Forme pubblicitarie del moderno

Alcune chiavi di lettura teoriche per capire come si sta trasformando la comunicazione di carattere promozionale: non più un’attività che ha lo scopo di ottenere risultati sulle persone, ma con le persone.

cod. 1097.2.4

Vanni Codeluppi

Fellini e la pubblicità

Federico Fellini è riconosciuto come uno dei più importanti registi di cinema al mondo e si può pensare che non abbia avuto molti rapporti con un linguaggio popolare come quello della pubblicità. Invece, era esattamente il contrario e questo libro vuole mostrare che Fellini ha sempre intensamente coltivato una notevole passione per la pubblicità, lasciandoci degli esempi di pubblicità che devono essere considerati attentamente anche da parte dei professionisti odierni della comunicazione.

cod. 640.30

Isabella Corradini

Internet delle cose.

Dati, sicurezza e reputazione

Attraverso esempi pratici e considerazioni maturate da esperti in campo istituzionale e aziendale, il volume affronta le problematiche complesse che l’evoluzione della cosiddetta Internet delle cose pone a imprese e cittadini (chiamati a prendere coscienza del fatto che i rischi a sicurezza, privacy, furti d’identità aumenteranno esponenzialmente). Un volume utile al mondo dei professionisti e delle imprese e a chiunque voglia approfondire un argomento di particolare attualità.

cod. 1304.3

Bernard Cova, Gregorio Fuschillo

Le marche siamo noi.

Navigare nella cultura del consumo

I brand vivono! Questa la tesi del volume, che si rivolge ai professionisti del marketing e del brand management, ma anche a tutti coloro che vogliano esplorare lo scenario attuale del consumo.

cod. 640.21

Franz Foti

Appunti di comunicazione politica e d'impresa

La società a "testa bassa"

Il volume evidenzia l’importanza di una convergenza di finalità tra le imprese e la società, istituzionale e politica, affinché stabiliscano forme di cooperazione in chiave partecipativa, innovativa e creativa. Una cooperazione necessaria per sviluppare nuovi processi di ripresa economica e stimolare percorsi di rigenerazione della democrazia e dei valori.

cod. 244.1.75

L’azienda che esprime compiutamente un’identità culturale sviluppa con le persone legami a un livello più profondo e autentico, che riemergeranno al momento dell’acquisto. Il volume presenta le basi della consulenza per l’identità culturale di un’azienda, combinando riflessioni teoriche, esempi e parti più eminentemente “pratiche”.

cod. 640.15

Non un altro libro sulla pubblicità, ma un libro importante sulla pubblicità, frutto del lavoro di anni (Vanni Codeluppi). L’autore si è dedicato alla comprensione di un fenomeno del quale lui stesso è stato protagonista come professionista e come docente.

cod. 640.6

Jean-Marie Floch, Marialaura Agnello

Bricolage.

Analizzare pubblicità, immagini e spazi

Jean-Marie Floch (1947-2001) è stato fra i principali fondatori della semiotica visiva contemporanea e dell’analisi semiotico-testuale della comunicazione pubblicitaria. Questo volume ne propone scritti che illustrano come la scienza della significazione e dei linguaggi possa intervenire in ambiti molto diversi della vita quotidiana e della socialità, della cultura e della comunicazione.

cod. 640.5

Gian Paolo Bonani

L'impresa aumentata

Caos e responsabilità della comunicazione d'impresa nell'età social

Le nuove dinamiche organizzative e le caratteristiche dei media elettronici che servono all’affermazione dei prodotti/servizi generati dall’impresa; il cambiamento strutturale e funzionale interno alle organizzazioni; il ruolo del fattore umano per generare produttività e innovazione nell’impresa.

cod. 244.1.57

Mara Mancina

Bill Bernbach e la rivoluzione creativa

Il mito di un personaggio e di un movimento che hanno cambiato la storia della pubblicità

A un’America malata di gigantismo, propose di “pensare in piccolo”; agli americani che sognavano di diventare tutti dei numeri 1, suggerì che “essere numero 2 è meglio”: queste alcune indimenticabili campagne pubblicitarie del leggendario Bill Bernbach, il pubblicitario più famoso del XX secolo. Il libro racconta come Bill riuscì a farsi strada e a far da battistrada per tutto il movimento della cosiddetta “rivoluzione creativa”, contro un potente establishment pubblicitario governato da una rigida e chiusa élite Wasp. Nel libro troverete le sue campagne più famose insieme al suo modo di pensare e lavorare.

cod. 244.25

Sabrina Pomodoro

Spazi del consumo.

Shopping center, aeroporti, stazioni, temporary store e altri luoghi transitori della vita contemporanea

Un grande affresco storico e sociologico e una dettagliata mappatura delle nuove frontiere dei luoghi del consumo, arricchita da numerosi esempi e casi di attualità. Un quadro complessivo articolato e sfaccettato, che illustra le dimensioni fondanti della città e della società di oggi, all’insegna della transitorietà e della mobilità.

cod. 640.4

Adam Arvidsson

La marca nell'economia dell'informazione.

Per una teoria dei brand

Muovendo da un ricco materiale empirico, il libro presenta un’originale teoria dei brand, che include un esame delle strategie contemporanee di brand management (cool hunting e marketing virale, pubblicità, comunità di marca e altre forme) e un’attenta disamina delle strategie di branding su Internet. Un eccezionale strumento di analisi per studenti e ricercatori nell’ambito della sociologia dei media e dei consumi, nonché per i professionisti e gli studiosi di marketing e tecniche pubblicitarie.

cod. 639.59

Laura Minestroni

Dash

Più bianco non si può. Storia cultura e comunicazione di una marca che è cresciuta insieme a noi

Un piccolo-grande mito della società italiana: Dash, un prodotto che è entrato nelle nostre case insieme alla televisione, che unificava l’Italia, proponendo modelli culturali “nazionali”, una lingua e un sentire comuni, e alla lavatrice, che emancipava la condizione femminile, trasformando le dinamiche tra i sessi, l’organizzazione del lavoro, la gestione del tempo libero. La storia di Dash non è solo il racconto di un detersivo: è la complessa e affascinante storia dello sviluppo della società italiana degli ultimi cinquant’anni.

cod. 244.34

Paolo Baudi di Vesme, Franco Brigida

L'evoluzione dei media e della pubblicità in Italia

Un libro per chi si affaccia per la prima volta al mondo della comunicazione e della pubblicità, e al contempo uno strumento indispensabile di formazione e di aggiornamento per chi in questo mondo lavora ogni giorno. Il testo concentra la propria analisi teorica sul particolare ruolo giocato dalla pubblicità, descrivendo la struttura organizzativa del mercato pubblicitario italiano e analizzando i singoli mezzi pubblicitari, le diverse tipologie, le ricerche valutative, le prospettive e gli scenari futuri.

cod. 1255.8