RISULTATI RICERCA

La ricerca ha estratto dal catalogo 111 titoli

Luigi Enrico Zappa, Manuela Caslini

Le parole senza voce.

Il costrutto alessitimico tra disturbi del comportamento alimentare e dipendenze

Il testo si rivolge agli operatori di area psicologica, psichiatrica e della neuropsichiatria infantile (nonché a studenti e specializzandi), interessati ad approfondire gli ambiti della ricerca clinica e del trattamento applicati alla psicopatologia di disturbi gravi che implicano un modello di concezione della vita mentale che tenga conto dei recenti sviluppi delle neuroscienze.

cod. 306.17

Michele Sanza, Elvira Cicognani

Le rotte del divertimento e il consumo di sostanze psicoattive.

Nuovi comportamenti, interventi di prevenzione e di riduzione dei rischi

I risultati di una ricerca, che ha coinvolto oltre 10.000 giovani, sul rapporto tra droghe legali e illegali e gli spostamenti compiuti per raggiungere i luoghi del divertimento. Un utile strumento di approfondimento per operatori dei Servizi delle Dipendenze, ricercatori, insegnanti, educatori ed enti di programmazione che si cimentano col tema della prevenzione dei comportamenti a rischio dei giovani.

cod. 1350.38

Loredana Pagliarani, Franco Baldini

Il trattamento nella dipendenza da cocaina

Protocollo d'intervento cognitivo comportamentale ambulatoriale per operatori

Il volume propone agli operatori che si occupano di dipendenza da cocaina un innovativo protocollo di intervento ambulatoriale, ad orientamento cognitivo-comportamentale. Dopo aver trattato la cocaina nei suoi aspetti sociali, farmacologici e di ricerca, il testo descrive i moduli di trattamento del protocollo: l’assessment psicodiagnostico e psichiatrico; l’intervento di psicoterapia individuale; il biofeedback; l’intervento psicoeducazionale di gruppo; l’intervento psicoeducativo e di sostegno alle famiglie.

cod. 1305.134

Alfio Lucchini, Pietro Fausto D'Egidio

Casi clinici di terapia con metadone.

L'esperienza dei Servizi per le Dipendenze italiani

Il metadone – strumento essenziale nella cura della dipendenza da oppiacei – è un farmaco ormai molto conosciuto e studiato, definitivamente inserito nella operatività dei Ser.T., pur con metodologie e filosofie di intervento alquanto differenti tra i professionisti italiani. Il volume vuole essere uno strumento utile per i medici e gli operatori che vogliano riflettere sul lavoro clinico e per tutto il sistema di intervento sulle dipendenze.

cod. 231.1.48

Alfio Lucchini, Giovanni Strepparola

Modelli di intervento in alcologia.

L'esperienza e le indicazioni operative condivise dagli operatori pubblici e privati in Lombardia

Frutto dei lavori di gruppo del Corso di Perfezionamento in Alcologia (che si è tenuto a Milano nel 2008), il volume offre alla comunità degli operatori del settore, per ogni parametro esaminato, le buone prassi utili al lavoro nei servizi.

cod. 231.1.47

Mila Ferri, Alessio Saponaro

Cocaina e Servizi per le dipendenze patologiche.

Interventi e valutazione in Emilia-Romagna

Al fine di migliorare la qualità dei trattamenti per i pazienti cocainomani che afferiscono al sistema dei Servizi per le dipendenze della Regione Emilia-Romagna, il volume descrive alcune buone pratiche in relazione al trattamento e all’organizzazione dei Servizi nei confronti delle persone con problemi connessi all’uso di cocaina. Presenta inoltre i risultati di due studi sui percorsi terapeutici, realizzati su due coorti di consumatori problematici di cocaina, per valutare lo stato di salute dei pazienti nel lungo periodo.

cod. 1350.35

Andrea Leonardi, Francesco Velicogna

Cocaina: dipendenza e trattamento.

Un modello d'intervento psicologico

La ricerca del “Centro di Solidarietà di Firenze onlus” in materia di intervento psicologico per soggetti dipendenti da sostanze quali, in particolare, la cocaina. Il lavoro ha portato alla creazione di uno specifico modello di trattamento, che ha raggiunto progressivamente livelli di risoluzione del problema di notevole rilievo.

cod. 231.1.45

Alfio Lucchini, Claudio Leonardi

ItaliaAlcol.

Studi e ricerche in alcologia

Nei Dipartimenti delle Dipendenze, nei Ser.T., nei Servizi Alcologici, gli utenti che presentano problematiche correlate all’abuso e alla dipendenza da alcol sono sempre più numerosi e complessi. Il volume vuole aiutare i professionisti italiani a migliorare l’efficacia e l’efficienza degli interventi terapeutici attraverso l’analisi scientifica e critica della pratica clinica quotidiana.

cod. 231.1.46

Un testo utile per i professionisti del sistema di intervento, per gli attori istituzionali e per chi vuole comprendere come essere vicini alle persone con problemi di addiction. Il manuale vuole sistematizzare le conoscenze e fare il punto in materia di affido del farmaco, analizzando i diversi aspetti implicati: da quelli semantici (perché affido e non consegna) alle ragioni farmacologiche che giustificano le forme di utilizzo, agli aspetti normativi e giuridici che definiscono il campo e le modalità di applicazione...

cod. 231.2.7

Partendo dalla descrizione del progetto di cooperazione tra il Ser.T. di Pescara e i medici di medicina generale della provincia, il volume descrive e analizza le modalità operative e gli strumenti in possesso degli operatori: la relazione tra i tossicodipendenti da eroina e coloro che di essi si prendono cura, l’utilità del supporto psicologico e il coinvolgimento dei familiari, la centralità del colloquio, l’ingresso e la diffusione dei trattamenti farmacologici sul territorio.

cod. 231.1.43

Francesco Giglio

Divertiti! Imperativo presente

Psicoanalisi, abuso di sostanze e "discorso del capitalista"

L’imperativo che orienta il programma ipermoderno della Civiltà è un imperativo di godimento. A partire da questo assunto teorico questo libro interroga una delle forme più diffuse del godimento contemporaneo: quello legato all’abuso di sostanze.

cod. 1030.8

Quali oggi i volti del disagio? Cosa si nasconde dietro questa parola che molte volte utilizziamo dandole le più differenti connotazioni? L’autore racconta gli incontri avvenuti durante questi ultimi anni passati a stretto contatto con i giovani. Una raccolta di storie che descrive in modo discreto, ma estremamente reale e tangibile, quanto ruota attorno a ciò che, normalmente, viene classificato sotto la voce ‘disagio’.

cod. 231.1.41

Asl MI 3-Azienda sanitaria locale di Monza, Simonetta Conti

Divertimento e dipendenza: il rischio e l'azzardo.

Indagine sui comportamenti di gioco ed esperienze cliniche dell'équipe G.A.P.

Uno strumento di lavoro, di confronto e di sensibilizzazione per quanti operano nel settore della clinica del gioco d’azzardo. Il volume presenta i risultati di un’inchiesta sui comportamenti eccessivi e di dipendenza dal gioco d’azzardo, e offre alcune testimonianze di giocatori patologici, un’esperienza clinica di trattamento e gli indirizzi per contattare i servizi territoriali che si occupano di gioco d’azzardo.

cod. 231.1.42

Un testo per comprendere l’universo dell’alcolismo, una riflessione non solo sull’alcolista, ma anche sugli operatori impegnati nei servizi. I risultati di un Congresso tematico nazionale per fare il punto sulla realtà nei dipartimenti territoriali dell’intervento sul paziente alcolista, affrontando alcune delle tante problematiche che il tema alcol richiama.

cod. 231.1.38

Asl Milano Due-Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Milano 2, Alfio Lucchini

Opportunità educative e percorsi normativi in tema di droga.

La sperimentazione nell'area milanese di interventi per giovani segnalati al prefetto ai sensi degli art. 75 e 121 del dpr 309/90

Il trattamento di giovani segnalati nell’area metropolitana milanese, una sperimentazione che ha coinvolto oltre 5.000 giovani fino ai 26 anni, non già noti ai Ser.T., con lo scopo di proporre percorsi educativi e preventivi, di favorire una presa in carico precoce di giovani consumatori problematici, di meglio comprendere le caratteristiche e i fattori di rischio di questa popolazione.

cod. 231.1.37

Maurizio Fea

Riparatori di destini

Dipendenze, etica e biologia

Si può dire che il destino del tossicomane sia caratterizzato dalla sua propensione a modulare chimicamente le emozioni? Possiamo dire che l’uso di sostanze sia una forma di adattamento darwiniano? Che effetti produce l’adozione del paradigma evoluzionistico nell’interpretazione della diffusione dell’uso di sostanze psicotrope? Il volume suggerisce delle coordinate scientifiche e culturali per interpretare il fenomeno della tossicodipendenza.

cod. 231.1.36

Paolo De Pasquali, Aurelia Costabile

Cocaina, psiche e crimine.

Gli effetti neuro-psico-sociali della cocaina

Un’indagine multidisciplinare sul “fenomeno cocaina”, una sostanza usata oggi da 2 milioni di italiani per una spesa di 4 miliardi di euro all’anno. Il testo studia la sostanza (cocaina, crack, free-base), i consumatori, gli effetti (disturbi, dipendenza, danni relazionali, ecc.), i dati relativi al traffico della sostanza, e l’efficacia dei diversi trattamenti farmacologici, psicologici e riabilitativi.

cod. 231.1.35