I libri di STEFANIA LAMBERTI


I libri che Stefania Lamberti ha scritto, curato o per cui ha contribuito per FrancoAngeli

La ricerca ha estratto dal catalogo  4  titoli.
 
  Titolo Tipologia
Competenze interculturali. Teoria e pratica nei settori scolastico-educativo, giuridico, aziendale, sanitario e della mediazione culturale Competenze interculturali. Teoria e pratica nei settori scolastico-educativo, giuridico, aziendale, sanitario e della mediazione culturale
Agostino Portera (1115.21)
Dopo una ricognizione sullo sviluppo e il significato delle competenze interculturali e una panoramica della letteratura (soprattutto di matrice anglofona) sul tema, il volume propone i risultati di un progetto di ricerca del Centro Studi Interculturali di Verona volto a elaborare un modello teorico di competenze interculturali, con implicazioni nei profili pratico-operativo, metodologico e della formazione.
Libro o
Ebook
Gestione dei conflitti e mediazione interculturale Gestione dei conflitti e mediazione interculturale
Agostino Portera, Paola Dusi (1115.8)
Libro
Neoliberalismo, educazione e competenze interculturali  Neoliberalismo, educazione e competenze interculturali
Agostino Portera, Paola Dusi (1115.24)
Di fronte alla proposta di modi di vita centrati sull’efficientismo, sulla concorrenza e sul consumismo – paradigmi di pensiero che hanno occupato anche i territori dell’educazione e della formazione – è essenziale oggi promuovere processi di analisi e di presa di consapevolezza. I saggi presentati nel volume propongono – primariamente all’interno di una prospettiva pedagogica – sguardi diversi su alcune delle principali istanze socio-educative che interpellano la condizione umana, le professionalità formative e le istituzioni.
Libro o
Ebook
Disabilità dello sviluppo, educazione e Cooperative Learning. Un approccio interculturale Disabilità dello sviluppo, educazione e Cooperative Learning. Un approccio interculturale
Agostino Portera, Giorgio Albertini … (487.11)
Il volume vuol contribuire a riflettere sui bisogni educativi contemporanei suggerendo un’idea di educazione interculturale intesa come rivoluzione copernicana in cui ogni differenza può diventare stimolo per ciascuno. Anche le disabilità e/o i bisogni educativi speciali (BES) vengono letti come neurodiversità, come speciali normalità che vanno riconosciute e rispettate.
Libro o
Ebook