Ballando online. Adolescenti e terapia familiare durante il lockdown

Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO
Autori/Curatori: Marina Brinchi
Anno di pubblicazione: 2021 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 20 P. 59-78 Dimensione file: 758 KB
DOI: 10.3280/PSOB2021-003004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Durante la pandemia da COVID-19, una terapia familiare con un minorenne indicato come dipendente da sostanze stupefacenti dalla famiglia, iniziata "in presenza" viene proseguita nella modalità da remoto. Per la letteratura scientifica più recente, la diagnosi di psicopatologia, la presenza nel nucleo familiare di due adolescenti in DAD, un genitore operatore sanitario e l’altro a rischio di disoccupazione, sono un’indicazione per la prosecuzione dell’intervento. L’articolo descrive come anche online sia possibile l’utilizzo clinico della convocazione dei diversi sotto sistemi e l’uso degli strumenti analogici sia efficace.

Marina Brinchi, Ballando online. Adolescenti e terapia familiare durante il lockdown in "PSICOBIETTIVO" 3/2021, pp 59-78, DOI: 10.3280/PSOB2021-003004