Ventitreesimo Rapporto sulle migrazioni 2017
Autori e curatori
Contributi
Maurizio Ambrosini, Rachel Beard, Rita Bichi, Gian Carlo Blangiardo, Marina Calculli, Vincenzo Cesareo, Manuel Chavez, Ennio Codini, Alessia Di Pascale, Fabio Introini, Marta Lovison, Veronica Merotta, Giulia Mezzetti, Livia Elisa Ortensi, Nicola Pasini, Nicoletta Pavesi, Marta Regalia, Veronica Riniolo, Mariagrazia Santagati, Carin Tunney, Giovanni Giulio Valtolina, Pierre Georges Van Wolleghem, Francesco Vecchio, Laura Zanfrini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 336,      1a edizione  2018   (Codice editore 907.66)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il Ventitreesimo Rapporto della Fondazione Ismu stima che la popolazione straniera in Italia abbia raggiunto, al 1° gennaio 2017, 5 milioni e 958mila unità di presenze e analizza i nuovi scenari migratori che vanno configurandosi nel nostro paese e nel resto d’Europa. Oltre alle consuete aree di interesse (demografia, normativa, lavoro, scuola, salute), il volume approfondisce alcune tematiche di grande attualità, quali il radicalismo islamico, il rapporto tra Europa e migrazioni, il fenomeno dei minori non accompagnati.
Utili Link
Avvenire Dati e previsioni…Nel 2030 meno immigrati e sempre più anziani… Vedi...
La Provincia di Sondrio Uno su venti diventa italiano (di Nicola Falcinella)… Vedi...
Presentazione del volume

Le dinamiche del fenomeno migratorio in Italia e in Europa stanno subendo nuove trasformazioni. In questo Ventitreesimo Rapporto Fondazione ISMU stima che la popolazione straniera in Italia abbia raggiunto, al 1° gennaio 2017, 5 milioni e 958mila unità di presenze e analizza i nuovi scenari migratori che vanno configurandosi nel nostro Paese e nel resto d'Europa. Il volume infatti mette in evidenza come ancora una volta, nel 2017, l'emergenza sbarchi abbia costituito uno dei temi più rilevanti nell'agenda politica e nel dibattito pubblico in Italia. Se nel 2016 gli arrivi via mare sono diminuiti drasticamente in seguito all'accordo UE-Turchia, che ha di fatto interrotto il flusso sulla cosiddetta rotta balcanica, l'emergenza migranti non è certo risolta. Le gravi crisi che hanno colpito numerosi Stati del continente africano e di ampie aree del Medio Oriente hanno continuato a determinare un notevole afflusso di migranti in Italia, che è ritornata a essere la principale porta per l'Europa nel Mediterraneo, anche se a partire dall'estate 2017, in controtendenza rispetto al passato, si è registrato un deciso decremento degli arrivi. Oltre alle consuete aree di interesse (demografia, normativa, lavoro, scuola, salute), il volume approfondisce alcune tematiche di grande attualità, quali il radicalismo islamico, il rapporto tra Europa e migrazioni, il fenomeno dei minori non accompagnati. Queste tre ultime tematiche sono state assunte da ISMU quali sue linee strategiche. Il volume dedica inoltre una particolare attenzione allo scenario internazionale, alle recenti elezioni che si sono svolte in Europa, alle politiche di integrazione italiane ed europee, al diritto di asilo. Completa il testo un'analisi sulle migrazioni negli Stati Uniti, in Cina e Australia, nonché sulla situazione politica in Medio Oriente.

Fondazione ISMU è un ente scientifico indipendente che promuove studi, ricerche, formazione e progetti sulla società multietnica e multiculturale, con particolare riguardo al fenomeno delle migrazioni internazionali. ISMU collabora con istituzioni, amministrazioni, terzo settore, istituti scolastici, aziende, agenzie internazionali e centri di ricerca scientifica italiani e stranieri.

Indice
Sezione I
Vincenzo Cesareo, La centralità del Mediterraneo nel 2017
(La missione di Fondazione ISMU; Gli arrivi e l'accoglienza; Percezione e realtà delle migrazioni; Il perdurare della minaccia jihadista; Africa: un continente a forte emigrazione e di transito elevato; Immigrazione, opinione pubblica e Unione europea: la sfida delle elezioni nazionali)
Sezione II
Parte I. Il quadro generale
Gian Carlo Blangiardo, Gli aspetti statistici
Livia Elisa Ortensi, Le migrazioni in Europa
Ennio Codini, Gli aspetti normativi
Parte II. Aree di attenzione
Laura Zanfrini, Il lavoro
Mariagrazia Santagati, La scuola
Nicola Pasini, Veronica Merotta, La salute
Parte III. Linee strategiche
Livia Ortensi, Nicola Pasini, Marta Regalia, Pierre Georges Van Wolleghem, Immigrazione e futuro dell'Europa nel corso del 2017
Giovanni Giulio Valtolina, Nicoletta Pavesi, I minori stranieri non accompagnati
Rita Bichi, Fabio Introini, Giulia Mezzetti, L'escalation jihadista in Europa: genesi e contromisure da una prospettiva ecologica
Parte IV. Approfondimenti
Maurizio Ambrosini, Il fenomeno delle rimesse
Ennio Codini, Alessia Di Pascale, La politica di asilo
Marta Lovison, Veronica Riniolo, I piani di integrazione: la gestione dell'immigrazione in Europa e in Italia
Parte V. Uno sguardo sul mondo
Francesco Vecchio, Le migrazioni in Cina e in Australia
Marina Calculli, La (geo)politica delle migrazioni forzate nel conflitto siriano
Manuel Chavez, Rachel Beard, Carin Tunney, L'immigrazione negli Stati Uniti oggi: riforme, opinione pubblica e forze politiche inaspettate
Riferimenti bibliografici.