Glossario breve di etica della pubblica amministrazione
Autori e curatori
Contributi
Domenico Fiordalisi
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 166,      1a edizione  2018   (Codice editore 320.72)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891779625

In breve
Il glossario è riservato all’esposizione di alcuni dei più importanti precetti che devono caratterizzare l’essere e l’agire, eticamente orientato, dei funzionari al servizio dell’amministrazione. I lemmi raccolti contribuiscono a completare quel mosaico di concetti e valori che, se condivisi, riconosciuti e socializzati, potranno contribuire a un’utile riflessione anche sui temi della corruzione e della maladministration nell’amministrazione pubblica italiana.
Presentazione del volume

Il volume, frutto dell'esperienza accademica e professionale, nasce dall'esigenza di caratterizzare sempre più la formazione di funzionari e studenti sui temi teorico-pratici dell'etica della pubblica amministrazione. In tale ambito l'etica indica il dovere di agire nell'esercizio delle funzioni con disciplina e onore, con imparzialità e attraverso un'azione che nel suo complesso si pone al servizio esclusivo della Nazione. Svolge in tal modo la delicata funzione di condurre e orientare i funzionari pubblici verso comportamenti amministrativi virtuosi per la miglior cura e tutela dell'interesse pubblico e del bene comune. Il ruolo dell'etica nelle scelte e nelle decisioni amministrative, il rapporto tra etica e politica, i Codici di comportamento nella pubblica amministrazione italiana e la relazione tra Costituzione, doveri civili e morali, richiedono un'adeguata formazione valoriale, non sempre realizzata dalle amministrazioni pubbliche nonostante gli inviti dell'Autorità Nazionale Anticorruzione.
Dopo una prima parte introduttivo-teorica, il glossario vero e proprio è riservato all'esposizione di alcuni dei più importanti precetti che devono caratterizzare l'essere e l'agire, eticamente orientato, dei funzionari al servizio dell'amministrazione. Tra di essi, alcuni rientrano tra i principi costituzionali ed europei di organizzazione e funzionamento, altri, più recenti, recepiscono l'evoluzione della società e degli enti pubblici, evidenziando l'esigenza di garantire buona amministrazione e trasparenza.
Sono lemmi strettamente connessi, che si intrecciano tra di loro nei contenuti, a volte si sovrappongono, in genere sono complementari. Tutti insieme interagiscono e partecipano nel completare quel mosaico di concetti e valori che, se condivisi, riconosciuti e socializzati, potranno contribuire a una utile riflessione anche sui temi della corruzione e della maladministration nell'amministrazione pubblica italiana.

Francesco Maria Nurra è dirigente di ruolo del Comparto Autonomie Locali, in applicazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tempio Pausania (SS). È docente a contratto di Diritto amministrativo nel Corso di Studi Magistrale in Servizio sociale e politiche sociali (LM-87) presso l'Università degli Studi di Sassari. Per la FrancoAngeli ha pubblicato, in co-curatela con G. Branca e S. Chessa, Legalità, territorio e sviluppo. Partecipazione e servizi civili (2010) e, con G. Branca, Ripartire. Promuovere l'inclusione sociale con il lavoro (2016).

Indice
Domenico Fiordalisi, Prefazione
Introduzione
(Il percorso carsico dell'etica della pubblica amministrazione)
Etica, morale pubblica e codici di comportamento nella pubblica amministrazione
(Teorie etiche e pubblica amministrazione; L'etica applicata alla pubblica amministrazione; Quale etica per la politica?; Il ruolo dell'etica nelle scelte e nelle decisioni amministrative; I doveri etici nella Costituzione repubblicana; Codici etici e deontologici nella pubblica amministrazione; Formare all'etica della pubblica amministrazione; I codici di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni dal 1994 al 2013. Il d.p.r. 16 aprile 2013, n. 62; Considerazioni conclusive)
Glossario
(Abuso della posizione; Astensione; Buon andamento; Buona amministrazione; Buona fede; Clientelismo; Conflitto di interessi; Correttezza; Corruzione; Denuncia (obbligo di); Deontologia; Dilemma; Diligenza; Disciplina; Dono (regali); Equità; Esclusività; Fedeltà; Immagine; Imparzialità; Indipendenza; Integrità; Interesse; Interesse primario; Interesse pubblico; Lealtà; Legalità; Obiettività (oggettività); Onestà; Onore; Proporzionalità; Raccomandazione; Ragionevolezza; Responsabilità; Trasparenza; Valori; Whistleblowing)
Riferimenti bibliografici.