ascolta l'autore

Ragazzi immigrati.

L'esperienza scolastica degli adolescenti attraverso l'intervista biografica

Autori e curatori
Collana
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 222,   1a ristampa 2015,    1a edizione  2008   (Codice editore 1115.1.9)

Ragazzi immigrati. L'esperienza scolastica degli adolescenti attraverso l'intervista biografica
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Una lettura critica delle questioni connesse al percorso d’istruzione/formazione degli alunni stranieri, attraverso un’indagine esplorativa sulle percezioni scolastiche di adolescenti immigrati di prima e seconda generazione: il vissuto personale, le difficoltà e le motivazioni delle scelte scolastiche, le problematiche relazionali, le personali rielaborazioni dell’esperienza migratoria…

Presentazione del volume


Il volume propone una lettura critica delle questioni connesse al percorso d'istruzione/formazione degli alunni stranieri attraverso un'indagine esplorativa sulle percezioni scolastiche di adolescenti immigrati di prima e seconda generazione, evidenziando aspetti problematici che difficilmente emergono nelle interazioni educative.
La prima parte, proponendo un quadro di riferimento teorico e metodologico, affronta il tema della ricerca qualitativa in educazione e sottolinea la specificità del metodo biografico, lo strumento adottato per conoscere in modo più approfondito la realtà complessa della popolazione scolastica immigrata.
Partendo dall'assunto che, qualora si trascurino le condizioni d'origine e la storia dell'alunno straniero, si corre il rischio di averne una visione parziale ed etnocentrica, la seconda parte prende in esame i racconti biografici di alunni ed ex alunni immigrati, in età compresa tra i 15 e i 21 anni, utilizzando tre assi interpretativi: la diversità delle storie di vita, la percezione di sé tra due culture, le percezioni scolastiche.
L'analisi si configura come una ricognizione dell'universo adolescenziale che, dando risalto al vissuto personale, mostra le difficoltà e le motivazioni delle scelte scolastiche, le problematiche relazionali, le personali rielaborazioni dell'esperienza migratoria. Mettendo in luce i problemi che incontrano le nuove generazioni lungo le traiettorie migratorie - dallo spaesamento iniziale alle crisi identitarie e alle nuove appartenenze - l'intento della ricerca è quello di colmare il possibile décalage fra le situazioni concrete e le percezioni che di queste hanno la comunità scientifica e gli educatori.

Paola D'Ignazi insegna Pedagogia interculturale presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università "Carlo Bo" di Urbino. Autrice di articoli e saggi sulle tematiche interculturali, ha pubblicato i volumi Migrazione femminile. Discriminazione e integrazione tra teoria e indagine sul campo (FrancoAngeli, 2004), Educazione e comunicazione interculturale (Carocci 2005).

Indice



Introduzione
Parte I. Aspetti teorici e metodologici
Immigrazione e scuola
(L'immigrazione e la popolazione scolastica in Italia; Migrazione e processi identitari; Gli ostacoli all'integrazione scolastica)
La ricerca qualitativa in educazione
(La ricerca teorica ed empirica in campo educativo; Il senso della narrazione; Il metodo autobiografico)
L'indagine sul campo
(Il disegno della ricerca; La costruzione della base empirica; L'organizzazione dei dati)
Parte II. Testimonianze e interpretazioni
La diversità delle storie di vita
(Il gap culturale; Le storie delle famiglie migranti; Le migrazioni forzate: i profughi; Le adozioni)
La percezione di sé tra due culture
(La scelta dello pseudonimo; Lo stress e il trauma migratorio; La doppia appartenenza; Il disagio della popolazione giovanile immigrata)
Le percezioni scolastiche
(L'inserimento e il percorso formativo; Il valore dell'istruzione e l'orientamento scolastico; Scuola ed extrascuola: il rapporto coi pari)
Conclusioni
Bibliografia.