Osservatorio Welfare

Sistemi, flussi e osservatori delle politiche sociali

Autori e curatori
Contributi
Rosaria de Leonardis, Monica Libè, Fabiana Mantuano, Vittorio Martone, Cecilia Pennati, Luisa Ricca, Elisabetta Stefanelli, Gianni Tedeschi, Antonio Tursilli, Giovanni Viganò, Rebecca Zanuso
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,      1a edizione  2008   (Codice editore 1520.641)

Osservatorio Welfare. Sistemi, flussi e osservatori delle politiche sociali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856805680

In breve

Il sistema di welfare state italiano necessita di politiche sociali fondate sulla conoscenza del fabbisogno reale e sull’organizzazione del dato attraverso modelli e metodi informativi sociali. Attraverso l’analisi dei risultati di un’indagine sociologica condotta sul territorio pugliese, il volume tenta di gettare le basi per una rilettura del modello di welfare, secondo l’assunto che soltanto una gestione più razionale e precisa della conoscenza dei “territori sociali” potrà condurre verso un welfare europeo.

Presentazione del volume

Costruzione europea dei trente glorieuses del secondo dopoguerra, il welfare state è entrato nel XXI secolo in condizioni di debolezza e in cerca di un nuovo orientamento. Alla ricerca di un architrave europeo di politica sociale, i singoli Stati membri ne costruiscono il supporto nello spirito di un welfare decentrato e in nome della sussidiarietà, attraverso modelli di organizzazione delle politiche e dei servizi sociali sempre più legati alla conoscenza reale del territorio e dei fabbisogni specifici.
Il volume mette a tema la questione della necessità - per il sistema di welfare territoriale italiano - di costruire politiche sociali fondate sulla conoscenza del fabbisogno reale e sulla organizzazione del dato attraverso modelli e metodi informativi sociali. I contributi raccolti si pongono l'obiettivo, attraverso l'analisi dei risultati emersi nel corso di un'indagine sociologica condotta sul territorio pugliese, di gettare le basi per una rilettura del modello di welfare state secondo l'assunto che soltanto una gestione più razionale e precisa della conoscenza dei "territori sociali" potrà condurre verso un welfare europeo.
I temi affrontati dai diversi autori spaziano da una rilettura, in chiave sociologica, delle trasformazioni del welfare state alla descrizione del modello di Sistema informativo sociale (SISS); dalla specificità della normativa pugliese in materia di welfare locale al caso di studio dell'Osservatorio delle politiche sociali della Provincia di Taranto che offre uno spaccato interessante sulla possibilità di conciliare modelli statuali con saperi tecnici.
L'esperienza della Provincia di Taranto e dell'Associazione Nuovi Lavori di Roma (ente capofila) condotta insieme ai partner (Bic Puglia Sprind e Ribesinformatica) mostra tutte le potenzialità del nuovo welfare e del concetto di rete che ne è alla base.

Fabio Corbisiero, sociologo, è Professore a contratto presso l'Università degli Studi di Napoli dove insegna discipline sociologiche e Assegnista di ricerca presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche. Le sue principali aree di interesse scientifico riguardano le politiche sociali con particolare riferimento ai sistemi di Welfare state, al mercato del lavoro, al terzo settore e alla Social network analysis. E' Visiting researcher, tra il 2008 e il 2009, a New York presso il Graduate Center della CUNY-University e Consulente scientifico dell'Associazione Nuovi Lavori di Roma dal 2004. Tra i suoi volumi: Le trame della povertà. L'esperienza del reddito minimo di inserimento nei reticoli di impoverimento sociale (2005); Dalla periferia del welfare al centro della solidarietà (2007, con E. Perone).

Indice



Fabio Corbisiero, Introduzione
Fabio Corbisiero, Il welfare state. Tendenze e sviluppo recenti dell'Europa sociale
(I fondamenti del welfare europeo; Il metodo del coordinamento aperto; Smantellamento e rimodellamento del welfare state; I quattro modelli del welfare europeo)
Fabio Corbisiero, Fabiana Mantuano, Il welfare state italiano
(Verso un welfare locale; La regionalizzazione del welfare state; Leggi, norme e welfare state: il caso della Regione Puglia)
Giovanni Viganò, L'Osservatorio sociale territoriale a supporto delle politiche sociali
(Monitoring sociale. L'importanza di un approccio sistemico; Il ciclo Osservazione-Elaborazione-Intervento; Cinque keywords per un Osservatorio sociale territoriale; I modelli informativi: sistema informativo e osservatorio sociale)
L'Osservatorio delle politiche sociali di Taranto
(Gianni Tedeschi, Antonio Tursilli, Il progetto Sistema informativo sociale; Vittorio Martone, L'architettura del Sistema informativo sociale: dall'analisi del bisogno al monitoraggio dell'offerta; Elisabetta Stefanelli, La pianificazione sociale attraverso i Piani sociali di Zona; Monica Libè, Il portale web dell'Osservatorio delle politiche sociali)
Analisi sociodemografica e fabbisogno sociale della Provincia di Taranto
(Cecilia Pennati, Luisa Ricca, Analisi sociodemografica: uno strumento per leggere, interpretare e prevedere il mutamento; Rebecca Zanuso, Rosaria de Leonardis, Ascoltare per conoscere. Analisi della domanda sociale e della rete locale di welfare)
Riferimenti bibliografici.