LIBRI DI FABIO CORBISIERO

La ricerca ha estratto dal catalogo 21 titoli

Matteo Colleoni, Monica Bernardi

Le sfide della ripresa turistica

Esperti e operatori del settore a confronto

Il volume raccoglie e propone le riflessioni di esperti e professionisti del settore turistico italiano, riguardo le sfide dei sistemi ricettivi, dei sistemi turistici, del settore della mobilità e dei trasporti, dei “nuovi turismi”, della digitalizzazione e del mercato del lavoro; sei macro temi attorno ai quali si sono sviluppati dibattiti e riflessioni su come affrontare la ripartenza dopo che la diffusione del Covid-19 ha messo a dura prova il turismo in Italia e nel mondo.

cod. 12000.24

Antonio Maturo, Marta Gibin

Malati sospesi

I pazienti cronici nell'era Covid

I contributi raccolti in questo volume hanno l’obiettivo di mostrare l’impatto della pandemia sui malati cronici e sui loro caregiver familiari durante l’era Covid. Il volume, oltre a individuare e analizzare problematiche, vuole mettere in luce le modalità di fronteggiamento attuate da malati e caregiver per rispondere alle difficoltà incontrate e le modalità di riorganizzazione nell’offerta dei servizi da parte delle istituzioni e del terzo settore.

cod. 10113.3

Fabio Corbisiero

Urban social innovation practices: the case of Rione Sanità in Naples

TERRITORIO

Fascicolo: 99 / 2021

The article reflects on social innovation practices applied to the management of the cultural heritage in the city of Naples, and on the impact of these practices on tourism and community relations. More specifically, the contribution focuses on the case of the the Sanità district in Naples, where practices and paths of innovation and urban regeneration have reached unexpected levels in recent years, and where the lively commitment of associations - triggered by the social cooperative ‘La Paranza’ - led to the reuse of completely forgotten cultural sites, transformed from abandoned places into places of social inclusion, collective participation and tourist itineraries.

Le Aree Marine Protette svolgono tre funzioni-chiave: preservare la biodiversità marina, contribuire all’economia locale, sostenere processi di fruizione turistica sostenibile. In Italia, le AMP vengono realizzate sia per la preservazione di paesaggi naturalistici sia come dispositivo di educazione ambientale. Questo saggio considera il caso del Parco Marino Sommerso di Gaiola a Napoli esplorando, attraverso l’approccio etnografico, le implicazioni socio-culturali che configurano un rapporto tra visitatori, tutela ambientale e pratica turistica.

Fabio Corbisiero, Luigi Delle Cave

Comunità resilienti e qualità della vita: il caso del centro storico di Napoli

SOCIOLOGIA URBANA E RURALE

Fascicolo: 124 / 2021

L’articolo propone un’analisi della resilienza di comunità in uno specifico spazio urbano: il centro storico di Napoli. Partendo dai risultati di una survey sulla percezione della qualità della vita degli abitanti del centro antico della città, le riflessioni proposte si spingono fino ad approfondire la capacità dei cittadini di rispondere a problematiche sociali attraverso pratiche di resilenza urbana, "mediate" talvolta da organizzazioni non profit, talvolta da un fitto tessuto di relazioni "informali" tra gli abitanti del quartiere.

Paola de Salvo, Cristina Burini

Territorialità e partecipazione civica

Teoria e casi

Il volume analizza la relazione tra il territorio e le pratiche di partecipazione attivate nelle comunità locali e presenta dieci contributi delle studentesse e degli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d’impresa, del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Perugia, che hanno approfondito alcune esperienze di valorizzazione del patrimonio territoriale.

cod. 1561.110

Fabio Corbisiero, Salvatore Monaco

Omosessuali Contemporanei

Identità, culture, spazi LGBT+

Questo libro aggiorna il livello di conoscenza sulle omosessualità contemporanee, attraverso uno studio sociologico condotto da ricercatrici e ricercatori dell’Osservatorio LGBT dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, con l’obiettivo di fare il punto sullo stato di avanzamento dei diritti di cittadinanza sessuale in Italia.

cod. 595.4

Anna Rosa Favretto, Antonio Maturo

L'impatto sociale del Covid-19

A causa del Covid-19 abbiamo vissuto quasi due anni in un mondo rovesciato, rivoluzionando i nostri stili di vita. Il volume mostra, sulla base di riflessioni teoriche sostenute da ricerche sul campo, alcuni di questi sviluppi, costruendo il contesto per interventi di supporto alle persone e di contrasto agli effetti negativi. Il testo approfondisce le seguenti “aree”: Policy, Anziani, Adulti, Giovani e Comunicazioni. Queste tematiche sono affrontate con uno sguardo critico, ma con un’attitudine costruttiva, utilizzando solide e sofisticate strumentazioni sociologiche.

cod. 113.10

Antonietta Mazzette, Silvia Mugnano

Il ruolo della cultura nel governo del territorio

Il volume si interroga se il patrimonio di conoscenze in Italia abbia costituito un elemento di guida nell’azione politica di governo del territorio, partendo dall’ovvia considerazione che dietro ogni azione di intervento ci sia sempre un substrato culturale che sostiene l’azione stessa. Nella fase di stesura, l’Italia e il resto del mondo si sono improvvisamente trovati di fronte all’emergenza sanitaria per la diffusione del ceppo virale Sars CoV-2. Questo fatto eccezionale ha necessariamente modificato l’ordine delle riflessioni essendo cambiate le complessive condizioni sociali e di vita individuale, di cui si dà conto in particolare nei saggi introduttivi.

cod. 1561.107

Fabio Corbisiero, Salvatore Monaco

Analisi e contrasto delle discriminazioni sociali

Indagine sociologica in un'area del napoletano

Il volume propone i risultati di una ricerca volta ad analizzare, da un lato, le discriminazioni basate su genere e identità di genere, orientamento sessuale, appartenenza etnica, condizioni socio-economiche vissute o percepite da studenti e studentesse della Campania, dall’altro, le politiche e le prassi di diversity management realizzate dalle aziende locali. L’obiettivo è di arricchire il dibattito politico e scientifico sull’esclusione sociale, approfondendo in particolare i temi del bullismo e delle discriminazioni a scuola e del diversity management nel mondo del lavoro.

cod. 595.1

Fabio Corbisiero

Sociologia del turismo LGBT

Andando oltre l’analisi del turismo omosessuale come mera dimensione di marketing territoriale, il libro propone una sintesi rispetto allo stato dell’arte della sociologia del turismo rispetto ai viaggiatori omosessuali, colmando un gap nella letteratura sociologica italiana che raramente ha dato spazio a questo specifico fenomeno sociale.

cod. 590.2.6

Fabio Corbisiero, Pietro Maturi

Genere e linguaggio

I segni dell'uguaglianza e della diversità

Prodotto di una riflessione interdisciplinare di sociologia e sociolinguistica, il volume mira ad approfondire la riflessione sulle relazioni tra cambiamento socio-culturale ed evoluzione degli usi linguistici, a partire dall’ipotesi che le parole possono essere un efficace strumento della lotta alle disuguaglianze basate sul genere e sull’orientamento sessuale.

cod. 590.2.5

Fabio Corbisiero

Comunità omosessuali

Le scienze sociali sulla popolazione LGBT

Antropologi, giuristi, sociologi, linguisti, psicologi e teologi affrontano le omosessualità in chiave multidisciplinare, ciascuno con il suo portato analitico: si va dal matrimonio tra persone dello stesso sesso alle politiche arcobaleno; dall’identità di genere alla queer theory; dall’inserimento lavorativo allo stato di progresso della ricerca scientifica.

cod. 590.1.4

Fabio Corbisiero, Elisabetta Perone

Welfare locale e decentramento amministrativo a Napoli: la ricerca come specchio del mutamento sociale

SOCIOLOGIA DEL LAVORO

Fascicolo: 114 / 2009

Local welfare and administrative decentralization in Naples: research as a mirror of social change - The article summarizes the results of a research conducted on the social policies change in Naples, particularly in Scampìa and in North Area of the city. This change saws the active involvement of the third sector organizations in the process of implementation of policies. The survey pays special attention to the process of welfare networking developed in the Area, although this involved a deep reconsideration, on the part of researchers, about the risks of contamination of the research as subject get closer. The involvement of an Association, among those most active in the area, while allowed more direct understanding of decision making, on the other hand became a strong pressure. Mediation among the scientific aims and those expressed by the Association led to a deviation of the original research design.

Key words: social policies, suburbs, poverty, school dropout, voluntary, welfare

Il volume affronta il tema delle relazioni tra sociologia e discipline limitrofe; mostra le potenzialità applicative offerte da approcci analitici micro-fondati a forte contenuto tecnico-teorico in relazione a diversi fenomeni socio-economici; illustra il ruolo cognitivo e applicato svolto dalla sociologia nelle organizzazioni, nelle istituzioni e nelle imprese; e infine affronta uno dei temi elettivi a cavallo tra spiegazione, descrizione e applicazione: la relazione tra società e politiche pubbliche per il lavoro e il welfare.

cod. 1529.114

La ricerca si propone di analizzare, con metodo qualitativo, le condizioni contrattuali dei lavoratori non standard all’interno del Terzo settore a sei anni di distanza dall’applicazione della legge 30/03 e dal suo relativo decreto attuativo. La tesi proposta è che il mix tra fattori strutturali legati al mercato del lavoro, alle forme contrattuali flessibili e alle specificità del settore non profit abbia diversamente caratterizzato il lavoro non standard.

cod. 1520.342

Fabio Corbisiero

Osservatorio Welfare

Sistemi, flussi e osservatori delle politiche sociali

Il sistema di welfare state italiano necessita di politiche sociali fondate sulla conoscenza del fabbisogno reale e sull’organizzazione del dato attraverso modelli e metodi informativi sociali. Attraverso l’analisi dei risultati di un’indagine sociologica condotta sul territorio pugliese, il volume tenta di gettare le basi per una rilettura del modello di welfare, secondo l’assunto che soltanto una gestione più razionale e precisa della conoscenza dei “territori sociali” potrà condurre verso un welfare europeo.

cod. 1520.641

Antonino Anastasi

Reti, regolazione, risorse di potere e politica locale

Analisi su politica, società e mafie in alcune città del Mezzogiorno e della Sicilia

I processi di costruzione dei campi di interazione e relazioni, nella sfera economica e politica, messi in atto dalle élites sociali, politiche nonché mafiose in alcune realtà del Mezzogiorno e della Sicilia in particolare: emerge la capacità di tali attori nell’esercitare la competenza cognitiva e relazionale nella gestione delle risorse di potere a livello locale, anche al fine di collocarsi strategicamente rispetto ai processi di regolazione sul piano nazionale e globale.

cod. 1136.75

Fabio Corbisiero

Reti di cooperazione e capitale sociale

GIORNALE DI DIRITTO DEL LAVORO E DI RELAZIONI INDUSTRIALI

Fascicolo: 109 / 2006

Il saggio si pone l’obiettivo di analizzare il cambiamento prodotto dalla legge 328/00 sul sistema di politica sociale regionale, attraverso l’attuazione dei Piani Sociali di Zona. A tal fine vengono analizzati i recenti mutamenti avvenuti nel welfare state italiano nonché la ricaduta territoriale del sistema programmatorio previsto dalla legge 328/00. L'analisi si innesta su un paradigma sociologico di riferimento - quello del capitale sociale - che offre lo spunto per una riflessione teorica sullo scenario “cooperativo” aperto dalle logiche di rete previste dalla normativa in vigore e sul modello di welfare a livello locale che si sta delineando. Attraverso lo studio di caso relativo alla Regione Campania l’ultima parte dell’analisi rileva in che modo il Piano Sociale di Zona abbia migliorato il rendimento istituzionale della Regione attivando la partecipazione del Terzo settore e della rete interistituzionale.