Scegliere e usare il libro di testo

Riflessioni ed esperienze nella scuola dell'obbligo

Autori e curatori
Contributi
Stefano Andreoli, Tiziana Baldacci, Alberto Barausse, Paola Barilari, Claudia Bocca, Maria Maddalena Capellino, Giorgio Chiosso, Francesco de Sanctis, Patrizia Faudella, Lucia Fontanella, Maria Cristina Gallo-Orsi, Paul Kelly, Umberto Lucia, Claudio Masiero, Anna Alessandra Massa, Silvana Mosca, Giovanna Pentenero, Silvio Pulvirenti, Luisa Revelli, Antonella Saracco, Giorgio Tartara, Simona Tirocchi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2009   (Codice editore 1152.7)

Scegliere e usare il libro di testo. Riflessioni ed esperienze nella scuola dell'obbligo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856806632

In breve

Alcuni contributi di studiosi, esperti e insegnanti che affrontano, da diverse angolature concettuali e operative, i presupposti epistemologici e pragmatici della scelta e dell’uso dei libri di testo. A partire da un’analisi storica che consente di collocarli, in quanto risorse didattiche, nel quadro delle politiche scolastiche ed educative, si esaminano alcuni aspetti relativi alla normativa che ne regola l’adozione nonché alle loro caratteristiche strutturali e metodologiche.

Presentazione del volume

Il volume raccoglie contributi di studiosi, esperti e insegnanti che affrontano, da diverse angolature concettuali e operative, i presupposti epistemologici e pragmatici della scelta e dell'uso dei libri di testo. A partire da un'analisi storica che consente di collocarli, in quanto risorse didattiche, nel quadro più generale delle politiche scolastiche ed educative, si esaminano poi alcuni aspetti relativi alla normativa che ne regola l'adozione nonché alle loro caratteristiche strutturali e metodologiche. Vengono inoltre proposte strategie didattiche per affiancare tali strumenti, riportate opinioni critiche circa l'uso più efficace per facilitare l'apprendimento degli alunni stranieri e presentate due indagini effettuate nella scuola secondaria di I grado.
Il fatto che l'adozione dei libri di testo sia da sempre oggetto di attenzioni di natura politica e sociale, oltre che di uno specifico interesse pedagogico-didattico, fa sorgere la necessità di riflettere sull'efficacia del testo attraverso l'analisi empirica, ossia con il coinvolgimento dei soggetti che utilizzano tali supporti didattici. Sono infatti ancora esigui, soprattutto in Italia, gli studi e le ricerche sulle modalità con cui il libro di testo viene realmente utilizzato da insegnanti e alunni.
Dall'analisi delle esperienze proposte si rende evidente l'esigenza di strutturare un modello di insegnamento/apprendimento improntato, oltre che sui contenuti, anche sui fondamenti epistemologici delle diverse discipline e sull'attivazione di procedure metacognitive che favoriscano negli alunni l'attitudine a padroneggiare con maggiore consapevolezza il materiale didattico, tra cui i libri di scuola. In questo senso la promozione della conoscenza nella dimensione scolastica, spesso ridotta all'acquisizione disorganica di elementi esterni, potrebbe meglio configurarsi nell'esito di una costruzione dinamica di processi interni in efficace interazione con la realtà.

Maria Adelaide Gallina, dottore di ricerca in Scienze dell'educazione e della formazione presso l'Università degli Studi di Torino, svolge attività di studio su temi riguardanti i processi formativi ed educativi soprattutto in ambito scolastico, in relazione al mutamento sociale e culturale. Ha insegnato nella scuola primaria. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Insegnare tra saperi dell'esperienza e nuove competenze (Aracne, Roma 2008).

Indice



Francesco de Sanctis, Presentazione
Giovanna Pentenero, Presentazione
Giorgio Chiosso, Prefazione
Maria Adelaide Gallina, Introduzione
Parte I. Libri per la scuola
Alberto Barausse, Libri di testo e manuali per la scuola: alcuni itinerari nella storia contemporanea italiana
Umberto Lucia, La normativa per l'adozione dei libri scolastici
Maria Adelaide Gallina, Il libro di testo: una risorsa didattica
Simona Tirocchi, Il libro di testo al tempo dei media. La prospettiva comunicativa
Lucia Fontanella, Luisa Revelli, L'inadeguatezza dei libri di testo
Silvio Pulvirenti, Il libro di testo: un momento culturale per l'autonomia scolastica
Parte II. Fruibilità dei libri scolastici
Patrizia Faudella, Il libro di testo: un manuale per la lettura
Claudio Masiero, Immagini e apprendimento: il ruolo delle rappresentazioni grafiche
Giorgio Tartara, Strategie innovative per affiancare il libro di testo
Silvana Mosca, Il libro di testo per allievi stranieri
Paul Kelly, Creare un libro di testo: l'esperienza di un autore
Parte III. Progetti ed esperienze
Stefano Andreoli, Umberto Lucia, Anna Alessandra Massa, Il progetto dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte
Maria Adelaide Gallina, Antonella Saracco, L'uso dell'antologia: risultati di un'indagine qualitativa
Tiziana Baldacci, Paola Barilari, Claudia Bocca, Maria Maddalena Capellino, Maria Cristina Gallo-Orsi, Scelta e uso dei libri di testo: l'esperienza di una scuola
Maria Maddalena Gallina, L'uso dei libri scolastici raccontato dai ragazzi
Gli autori.