Sono caduta dalle scale.

I luoghi e gli attori della violenza di genere

Contributi
Annalisa Amodeo, Massimo Aria, Ornella Ascione, Francesca Colaiaco, Filomena Coronella, Gabriella Ferrari Bravo, Francesco Garzillo, Palma Menna, Adele Nunziante Cesàro, Simona Picariello, Fortuna Procentese, Elisabetta Riccardi, Cristiano Scandurra, Giuseppe Stanziano, Filomena Tuccillo, Lucia Valenzi, Gennaro Volpe, Anna Zurolo
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 224,   2a ristampa 2014,    1a edizione  2012   (Codice editore 623.40)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Sono caduta dalle scale. I luoghi e gli attori della violenza di genere
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820408589
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856861914
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

La violenza domestica è ancora invisibile fintanto che non esita in femminicidio. Che fare? Il volume inquadra a livello storico e sociale la violenza di genere in famiglia e presenta i risultati di una ricerca con medici, parroci e operatori dei servizi. Descrive inoltre esperienze con donne, figli e coppie con partner prevaricatore, fornendo riflessioni e indicazioni per il trattamento e la presa in carico.

Utili Link

Corriere del Mezzogiorno Case violente (di Mirella Armiero)… Vedi...
Cronache Laiche Assassinate due volte (di Federico Tulli)… Vedi...
Famiglia Oggi Recensione (di Emanuela Di Gesù)… Vedi...
Il Sannio Nel Sannio aumentano le violenze di genere (di Giuseppe Furno)… Vedi...
Psicologia della Salute Recensione (di Valentina Manna)… Vedi...

Presentazione del volume

Familiari, medici di famiglia, parroci e amici non vedono la violenza indicibile sulle donne perpetrata tra le mura domestiche.
Il pronto soccorso accoglie donne cadute per le scale , da cui il titolo del volume. I servizi territoriali non riconoscono l'asimmetria maschio femmina e la prescrittività sociale del genere che spesso domina le famiglie.
La violenza domestica è pertanto invisibile fintanto che non esita in femminicidio.
Che fare? Come dare voce alle donne e impedire il massacro in "nome dell'amore"?
Il volume inquadra a livello storico e sociale la violenza di genere in famiglia al di là di ideologismi e semplificazioni presentando i risultati di una vasta e originale ricerca realizzata con medici, parroci e operatori dei servizi.
Descrive inoltre esperienze con donne, figli - vittime della violenza cui hanno assistito - e coppie con partner prevaricatore, fornendo riflessioni e indicazioni per il trattamento e la presa in carico.
Il lettore e i protagonisti - vittime, perpetratori e operatori - possono trovare nel volume uno strumento per comprendere i vissuti e le rispettive difficoltà che agiscono nella violenza nonché le risorse per abbattere i muri e superare le prevaricazioni di genere.

Caterina Arcidiacono è psicologa analista della IAAP. Professore di Psicologia di comunità e coordinatrice del Dottorato di Studi di Genere dell'Università Federico II di Napoli, è presidente ECPA (European Community Psychology Association) e fondatrice del Centro per le Famiglie del Comune/Asl Na1 Centro. Membro del Gruppo di Genere (GDG) della Società Italiana di Psicologia. Per i nostri tipi ricordiamo nel 1990 la prima rassegna sul genere nelle discipline psicologiche e psicoanalitiche e Identità di genere e psicoanalisi (1994).
Immacolata Di Napoli , psicologa e psicoterapeuta dell'Istituto di Psicoterapia Relazionale (IPR), è dottore di ricerca in Scienze psicologiche e pedagogiche. Ha svolto attività di docenza in Psicologia di comunità all'Università Federico II di Napoli e fa parte dell'équipe di mediazione familiare del Centro per le Famiglie di Napoli. Ha pubblicato contributi sul tema della fiducia sociale e dei bisogni delle donne nei contesti organizzativi e nelle città.

Indice



Caterina Arcidiacono, Immacolata Di Napoli, Introduzione. Violenza e asimmetria di genere
(Riflessioni conclusive)
Lucia Valenzi, La violenza coniugale: da diritto a reato
Immacolata Di Napoli , Massimo Aria , Caterina Arcidiacono, Filomena Tuccillo, Medici e parroci di fronte alla violenza domestica
(Introduzione; Obiettivi e metodologia; Analisi dei dati; Riflessioni e conclusioni; Indicazioni metodologiche)
Caterina Arcidiacono , Immacolata Di Napoli , Filomena Tuccillo, Roberta Fiore, I parroci e la violenza familiare. Uno sguardo di accoglienza
(La ricerca; I risultati; Conclusioni; Indicazioni metodologiche)
Filomena Tuccillo , Caterina Arcidiacono, Immacolata Di Napoli, Medici di famiglia, parroci e analisi semeiotica-simbolica della violenza degli uomini sulle donne
(Introduzione; Obiettivi e Metodologia; Risultati; Conclusioni)
Immacolata Di Napoli, La violenza famigliare nella voce di assistenti sociali, medici di pronto soccorso e psicologi
(Introduzione e obiettivi; Metodologia e procedura; Analisi dei dati e risultati; Conclusioni)
Gabriella Ferrari Bravo, Gennaro Volpe, Separazione e divorzio. Lente d'ingrandimento sulla dimensione della violenza domestica nella pratica di un servizio non-dedicato
(Gli interventi di aiuto nella crisi separativa; La domanda d'aiuto per violenza e maltrattamento nei casi in cui la richiesta è originata da conflitto di coppia, separazione e divorzio; Due esempi di presa in carico per violenza in un servizio non dedicato)
Anna Lisa Amodeo , Cristiano Scandurra , Simona Picariello, Francesco Garzillo, Violenze silenziose. Uno studio esplorativo sul legame fra transfobia interiorizzata e legami affettivi e familiari
(La famiglia d'origine: la prima "istituzione" transfobica; Il rovescio della medaglia: la transfobia interiorizzata; Le relazioni di coppia delle persone transgender; Il legame fra transfobia interiorizzata e attaccamento insicuro: la nostra ricerca; Alcune considerazioni conclusive)
Fortuna Procentese, Asimmetria di genere nel fidanzamento. Narrazioni di violenza e potere al maschile
(Introduzione; Obiettivi e metodo di ricerca; Risultati; Conclusioni)
Palma Menna, Caterina Arcidiacono, "Ordinaria" violenza degli uomini sulle donne
(Metodologia della ricerca: partecipanti, strumenti e analisi dei dati; Risultati; Per non concludere)
Anna Zurolo , Adele Nunziante Cesàro , Filomena Coronella, Ornella Ascione, La violenza di coppia: il racconto delle donne
(Introduzione; Obiettivi, metodologia e analisi dei dati; Risultati; Conclusioni)
Adele Nunziante Cesàro , Giuseppe Stanziano, Elisabetta Riccardi, La rana e lo scorpione. Percorsi di autonomia e differenziazione per le donne vittime di violenza
(Premessa; Una storia clinica: alcuni nodi dell'intervento; La consulenza e il genere dell'operatore; Conclusioni)
Caterina Arcidiacono, Francesca Colaiaco, Tra accoglienza e ritessitura dei legami familiari. I bambini testimoni di violenza domestica: "sono io il colpevole?"
(Premessa; L'associazione donne contro la violenza; A hora do conto; Considerazioni conclusive)
Bibliografia
Gli autori.