Scuola, carattere e skills

Dal gusto al giudizio

Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 176,      1a edizione  2020   (Codice editore 1152.44)

Scuola, carattere e skills Dal gusto al giudizio
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788835106043

In breve

La scuola si pone oggi non solo come luogo di apprendimento, ma anche come esperienza privilegiata di esercizio, sviluppo e consolidamento delle skills emotivo-sociali che costituiscono ed esprimono il carattere del bambino. Ma che cosa si intende per “carattere”? A partire da questo interrogativo il volume si propone di tracciare, attraverso una rielaborazione dell’idea di carattere di Hannah Arendt, linee progettuali per una scuola impegnata – ancora – ad accompagnare il bambino nel divenire pienamente se stesso, come persona e come futuro cittadino.

Presentazione del volume

La scuola, con sempre maggiore urgenza e rilevanza, è chiamata a un compito volto tanto al potenziamento dello sviluppo cognitivo quanto alla promozione dell'identità personale e della partecipazione sociale. La scuola infatti può offrirsi non solo come luogo di apprendimento ma anche come esperienza privilegiata di esercizio, sviluppo e consolidamento delle skills emotivo-sociali che costituiscono ed esprimono il carattere del bambino. Questo compito di promozione delle character skills, pur avendo una lunga storia in ambito scolastico, continua a presentare delle criticità che convergono attorno a un comune problema di definizione.
Non è così chiaro che cosa si debba intendere per character skills: la loro idea è tanto poliedrica quanto sfuggente; di conseguenza le proposte educative risultano a volte fumose e contraddittorie, poco efficaci, lasciate in sospeso. Per poter promuovere, con precisione e con efficacia, le character skills è allora necessario individuare il "confine" che ne delimita il significato. Fondamentalmente, tale messa a fuoco non può non cominciare dalla domanda: che cos'è il carattere?
A partire da questo interrogativo il volume si propone di tracciare, attraverso una rielaborazione dell'idea di carattere di Hannah Arendt, linee progettuali per una scuola impegnata - ancora - ad accompagnare il bambino nel divenire pienamente se stesso, come persona e come futuro cittadino.

Emanuela Guarcello è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione dell'Università degli Studi di Torino, dove insegna Teoria e progettazione educativa e Pedagogia generale e sociale. Tra le sue pubblicazioni più recenti ricordiamo Le azioni della pazienza (Studium, 2019).

Indice

Introduzione. La scuola tra apprendimento e character skills
Il carattere
(Il carattere e la presentazione di sé; Il carattere e il pensiero; Il carattere e la libertà)
Il "giudizio di gusto"
(Il senso della discriminazione; Il senso dell'immaginazione; Il senso comune)
Linee progettuali nella scuola
(Per quali bambini; Promuovere la capacità di gustare; Promuovere la capacità di valutare; Promuovere la capacità di "intervenire nel mondo")
Conclusione. Una scuola per l'educazione del gusto
Bibliografia di riferimento.