Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Lavoro, tecnologie, organizzazione dell'impresa e nuove forme di consenso

A cura di: Giuseppe Bonazzi, Angelo Pichierri

Lavoro, tecnologie, organizzazione dell'impresa e nuove forme di consenso

Edizione a stampa

43,50

Pagine: 312

ISBN: 9788820469795

Edizione: 1a edizione 1991

Codice editore: 1529.41.42

Disponibilità: Fuori catalogo

Molti sono i mutamenti e le trasformazioni che hanno interessato l'azienda in questi ultimi anni; mutamenti; mutamenti e trasformazioni risultanti da complesse interrelazioni tra cause endogene non sempre coerentemente componibili e che hanno influito sia sui processi produttivi sia sul comportamento degli attori coinvolti nell'ambito del sistema «azienda». Trasformazioni del lavoro, nuove tecnologie ed orientamenti e scelte dei soggetti hanno finito per avviare a profonde trasformazioni anche il modello di relazioni industriali.

In tal senso si può senza dubbio rilevare che gli orientamenti partecipativi, tendenti per differenti strade ad affrontare la problematica della democrazia economica, sono in progressiva espansione nonostante il sindacato sia investito al riguardo da discussioni e confronti non facili.

Numerosi paiono, infatti, i problemi che la tematica solleva e non solo alle organizzazioni sindacali ma a tutti i soggetti coinvolti nelle relazioni industriali. Alcuni di questi sono stati posti da un'équipe di studiosi di livello internazionale riunitisi in un Convegno promosso dalla rivista Sociologia del lavoro. Gli atti di quel convegno, attentamente rivisti e integrati, formano oggetto del presente volume.

Consenso per che cosa? Quali sono i fattori che determinano il consenso? Quali sono le caratteristiche socio-professionali dei dipendenti più disposti a dare il proprio consenso? E' proprio vero che le piccole imprese sono quelle in cui è più diffuso il consenso? ed ancora: quali sono i costi «sociali» del consenso in termini di conformismo, insensibilità ai problemi sociali ed ambientali dello sviluppo, legittimazione delle diseguaglianze, indebolimento dello spirito solidaristico?

Il volume affronta tali interrogativi tentando una prima risposta per i paesi industrializzati e, in particolar modo, per il nostro paese

• Coinvolgimento e flessibilità: i cambiamenti delle relazioni di lavoro nelle società industriali,
di Arne L.Kalleberg
• Innovazione tecnologica, mercato interno e consenso. Ipotesi per una ricerca sulla Fiat Auto,
di Giuseppe Bonazzi
• Problemi di consenso e della sua creazione nel moderno processo di produzione. Il caso della Germania federale, di Horst Kern
• Cooperazione, regolazione politica, successo economico nelle formazioni sociali locali,
di Angelo Pichierri
• Il trionfo della contrattazione conflittuale: l'industria metallurgica britannica in prospettiva comparata: 1880-1939, di Jonathan Zeitlin
• Chiusura esterna e selezione interna: una proposta di interpretazione della problematica dei mercati interni del lavoro,
di Massimo Follis
• L'organizzazione giapponese, la sua influenza sul management e sulle relazioni industriali dell'Europa occidentale,
di Christoph Deurschmann
• Quando il management cerca il consenso, di Marino Regini
• Le politiche aziendali di coinvolgimento dei lavoratori: alcuni spunti di riflessione da un confronto internazionale,
di Maurizio Ambrosini
• Consenso di assimilazione e consenso di composizione: alcune definizioni e una proposta, di Alberto Baldissera
• Qualità e culture del lavoro,
di Carlo Carboni
• Aspetti territoriali della cooperazione tra capitale e lavoro, di Paolo Perulli
• Il consenso come condizione necessaria per la concezione e l'introduzione di tecnologie informatiche, di Francesco Novara
• Larga diffusione delle nuove concezioni della produzione e resistenze al mutamento delle strutture del lavoro, di Michael Schumann, Volker Baethge-Kinsky, Uwe Neumann, Roland Springer


Contributi: Maurizio Ambrosini, Alberto Baldissera, Carlo Carboni, Christoph Deutschmann, Massimo Follis, Arce L. Kallenberg, Horst Kern, Francesco Novara, Paolo Perulli, Marino Regini, M. Schumann, Jonathan Zeitlin

Collana: Sociologia del lavoro

Argomenti: Sociologia economica, del lavoro e delle organizzazioni

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche