Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 24 titoli

Anu Bradford

Effetto Bruxelles

Come l'Unione Europea regola il mondo

“L’autrice di questo libro, studiosa di straordinaria autorevolezza, rovescia gli stereotipi esistenti e dimostra come l’Unione Europea sia divenuta l’unica autorità in grado di dettare le norme che guidano i comportamenti della vita economica mondiale” (Romano Prodi). " Questo potrebbe risultare per anni il libro più importante sul ruolo e l’influenza dell'Europa nel mondo” (Foreign Affairs, Best Books 2020.)

cod. 1802.17

Michela Mercuri

Incognita Libia

Cronache di un Paese sospeso

A più di un anno di distanza dall’uscita del volume, molti nuovi eventi hanno scosso la Libia e, nonostante i tentativi di mediazione internazionale, il terrorismo di matrice islamica vede un vero e proprio revanscismo, così come la proliferazione di gruppi criminali transnazionali. Sono questi i motivi che hanno reso necessaria una nuova edizione in cui l’autrice aggiorna il lettore con i fatti più recenti, per comprendere incognite e contraddizioni di una realtà tanto vicina quanto difficile da decifrare.

cod. 1420.1.200

Sara Gentile

Macron bifronte.

La Francia di Macron fra populismo e sconfitta della "gauche"

Se la conquista dell’Eliseo da parte di Emmanuel Macron nelle presidenziali del 2017 ha rappresentato un terremoto nella vita politica francese, sancendo il declino dei partiti tradizionali e portando a una profonda trasformazione del sistema politico, le scelte della sua presidenza contraddicono il programma e le promesse fatte in campagna elettorale, e scoprono l’altro volto di un Giano bifronte, che mostra lo stile della vecchia politica sotto mutate vesti.

cod. 1136.107

Cinzia Rita Gaza

Morire, uccidere.

L'essenza della guerra

La guerra è una relazione tra gli uomini fondata sulla morte. Se la spogliamo di strategie, tattiche, tecnologie, obiettivi… rivela la sua nuda verità, che si esplica in due azioni speculari: morire (o rischiare di morire, o essere disposti a farlo) e uccidere. Scavando nella cultura, nella psiche e nei miti che nutrono questa inesplicabile attitudine umana, il libro si interroga sui meccanismi che spingono gli uomini a giocare questa partita di sangue.

cod. 1420.1.164

Maria Luisa Maniscalco

Islam europeo.

Sociologia di un incontro

Il tema dell’islam in Europa attraverso una pluralità di angolazioni: i modelli di integrazione, il ruolo delle donne e dei giovani, la radicalizzazione politico-religiosa, i comportamenti economici, la novità dello status di minoranza e l’esigenza di rivedere e adeguare categorie di interpretazione della realtà, habitus mentali e prassi.

cod. 1269.4

Carlo Pelanda

Europa oltre.

La nuova formula estroversa e pragmatica

Andare oltre l’Europa perché Ue ed Eurozona non funzionano? La tentazione sta crescendo in parecchie nazioni. Diversa invece è la prospettiva delineata in questo libro: non oltre l’Europa, ma l’Europa oltre se stessa. Riorganizzare l’Europa affinché vada oltre se stessa e diventi utile per tutti gli europei e per il mondo.

cod. 2001.102

Roberto Magni, Luca Ciccotti

Kosovo: un paese al bivio.

Islam, terrorismo, criminalità organizzata: la nuova Repubblica è una minaccia?

Cosa potrà succedere nel prossimo futuro in un territorio così vicino alla nostra cara vecchia Europa? La situazione in Kosovo potrà evolversi negativamente sino a costituire una minaccia per le nostre Nazioni? L’opera nasce dall’esperienza maturata “sul campo” da due funzionari che hanno lavorato a lungo in Kosovo e, per oltre due anni, nel settore dell’intelligence finanziaria.

cod. 1785.5

Gianluca Ansalone, Angelo Zappalà

Undici settembre 2021.

Le minacce del prossimo decennio

Come sarà il mondo tra qualche anno? Quali saranno le principali minacce alla sicurezza? Con uno stile narrativo avvincente e l’autorevolezza dei contributi, questo volume suggerisce a tecnici, decisori politici, cultori scenari possibili di un mondo non lontano.

cod. 1785.4

La costruzione dell’Unione Europea è l’unica rivoluzione vittoriosa che il secolo breve lascia in eredità a quello che gli succede, l’unica utopia realizzata tra le tante che lo hanno attraversato. L’integrazione europea è stata e sarà il precipitato di circostanze che premono dall’esterno del vecchio continente e lo costringono a una presa di coscienza: ieri la fine del mondo bipolare, oggi l’emergere di nuove potenze autocratiche, la crisi dei mercati finanziari e del modello di capitalismo.

cod. 1260.70

Lidia Lo Schiavo

Il mondo che abbiamo in comune

Lo spazio politico globale: contributo per un "dizionario mentale" della globalizzazione

Una riflessione sul lessico della globalizzazione, sulla base dell’idea che, in una fase di intense trasformazioni, un programma di comprensione della realtà possa prendere le mosse proprio dalle parole e dai concetti, considerati come le tessere del mosaico composto dai processi di “costruzione sociale della realtà”. Il punto di vista politologico su tali processi è articolato sulla base della scelta di quattro lemmi interconnessi, in grado di restituire la visione di rilevanti profili della condizione globale.

cod. 1136.77

Un’analisi del liberismo americano, divenuto un mito senza riscontro nell’analisi degli atti correnti di politica economica, che hanno invece manifestato un costante intervento del Governo, specie in occasione della crisi attraversata dall’economia americana. Intervento dello Stato, ritorno alla tassazione progressiva, profonde riforme nelle politiche sociali, sembrano difatti offrire soluzioni più realistiche e condivise.

cod. 1420.1.95

Romano Bettini

I tramonti dell'Islam

I vari “tramonti dell’Islam”, tra cui, da ultimo, quello in atto riguardante la violenza e la discriminazione religiosa, non per una mortificazione, ma per l’esaltazione della religione. In particolare ci si occupa del revival religioso della Turchia, che sta avvenendo in un quadro di laicità post-kemalista, ripristinando la libertà religiosa dei musulmani, e seguendo moduli politico-costituzionali significativi per il resto dei paesi a popolazione maggioritariamente islamica.

cod. 2001.54

Francesco Tullio

Il brivido della sicurezza

Psicopolitica del terrorismo, dello squilibrio ambientale e nucleare

Partendo dal carteggio Einstein-Freud su guerra, sicurezza e diritto internazionale, l’autore collega il terrorismo al significato originario di “evocazione del terrore”, ed esplora l’intreccio tra violenza e istituzioni, minaccia nucleare e crisi ambientale. Si discute di sicurezza umana ed economica, e si evidenziano alcuni tratti delle personalità di terroristi suicidi. Sull’esempio dell’ex Jugoslavia, si esplora il nesso fra vertice e massa nelle situazioni di polarizzazione bellica, e la relazione fra crisi politico-economica, crisi psichica e attivazione distruttiva quando gli impulsi collettivi e la mente “viscerale” prevalgono su quella razionale.

cod. 1420.1.82

Edoardo Pusillo, Francesco Mazza Galanti

Cucciolo di leone

Biografia di un giovane fedayin

cod. 98.8