Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 23 titoli

Costantino Cipolla, Andrea Antonilli

La sicurezza come politica

Prevenire significa predisporre un’azione tempestiva in grado di impedire a un fenomeno di scarso allarme sociale di trasformarsi in una problematica da affrontare. Realizzare un tale mutamento di prospettiva comporta uno sforzo culturale, sociale e operativo non indifferente, soprattutto in termini di flessibilità delle prassi e di riorganizzazione delle politiche da adottare. È in tale ottica che si struttura il volume.

cod. 1049.18

Mara Tognetti Bordogna, Alessandra Decataldo

Guido io

Ricerca sulla supervisione nei Corsi di Laurea in Servizio Sociale. Il caso di Milano-Bicocca

Il volume illustra i risultati di una ricerca sulla supervisione nei corsi di laurea in servizio sociale e il suo significato nel processo formativo accademico. Il testo intende offrire, innanzitutto ai supervisori attuali e futuri e agli enti di appartenenza, riflessioni organiche su questa attività didattica che assume grande importanza per i Social Worker e per il sistema di welfare in generale. Un testo rivolto a tutti coloro che si occupano di formazione degli operatori sociali, sanitari ed educativi.

cod. 1168.2.10

Mario Morcellini, Paolo Rossi

Unibook.

Per un database sull'Università

Il progetto del volume è la produzione e analisi di dati certi sul sistema universitario e sui processi di innovazione negli atenei. I saggi raccolti offrono una mappatura dell’Università e dei suoi diversi aspetti: dalla governance di sistema all’offerta formativa e ai finanziamenti, dalla formazione post lauream all’internazionalizzazione, dalla valutazione della ricerca all’Abilitazione Scientifica Nazionale e alla Terza missione.

cod. 11381.2.1

Alessandra Decataldo, Licia Lipari

Analisi del fenomeno del littering negli spazi pubblici urbani. Il caso di Milano

SOCIOLOGIA URBANA E RURALE

Fascicolo: 109 / 2016

I processi di governance territoriale nelle città contemporanee vivono spesso il conflitto tra la volontà di valutare le risorse locali e la necessità di essere competitivi a livello internazionale. Essere competitivi significa, anche, essere in grado di ospitare eventi culturali che da un lato attirano molti visitatori e, in alcuni casi, innescano investimenti finanziari; ma dall’altro, invece, hanno un impatto negativo sulle città e provocano nuovi "disfunzioni urbane", cioè inquinamento acustico, rifiuti e littering. Questo articolo è il risultato di una ricerca effettuata nella città di Milano. La ricerca si propone di indagare il fenomeno del littering nello spazio pubblico durante particolari eventi/situazioni. L’articolo si propone di utilizzare il littering come lente per osservare pratiche di governance urbana e discute le tensioni tra le politiche e le pratiche nella gestione del fenomeno.

Alessandra Decataldo, Antonio Fasanella

La comunicazione del rischio chimico.

Sperimentazione e valutazione nelle scuole di Roma

Il volume raccoglie i risultati di una ricerca sugli esiti di una campagna di comunicazione dei rischi derivanti dall’esposizione a sostanze chimiche. L'iniziativa, rivolta agli studenti delle classi III, IV e V delle scuole medie superiori del Comune di Roma, ha esplorato il livello iniziale di conoscenze sul tema, per poi valutarne l'incremento a seguito di una campagna informativa condotta da esperti dell'Ispra, allo scopo di diffondere la conoscenza in materia e formare un gruppo di giovani cittadini consapevoli.

cod. 11315.1

Fabio Corbisiero, Pietro Maturi

Genere e linguaggio

I segni dell'uguaglianza e della diversità

Prodotto di una riflessione interdisciplinare di sociologia e sociolinguistica, il volume mira ad approfondire la riflessione sulle relazioni tra cambiamento socio-culturale ed evoluzione degli usi linguistici, a partire dall’ipotesi che le parole possono essere un efficace strumento della lotta alle disuguaglianze basate sul genere e sull’orientamento sessuale.

cod. 590.2.5

Mara Tognetti Bordogna

Voglio fare l'assistente sociale.

Formazione e occupazione dei laureati in Servizio sociale in tempi di crisi e discontinuità

La ricerca si focalizza sull’inserimento nel mercato del lavoro dei laureati in Servizio Sociale in Italia. Ne emerge una situazione di insicurezza lavorativa; un quadro che richiede una riflessione approfondita non più solo sugli sbocchi occupazionali dei laureati in Servizio Sociale, ma su tutta la filiera formativa e di accreditamento della figura professionale di assistente sociale.

cod. 1130.322

Alessandra Decataldo, Orazio Giancola

Essere più istruiti vuol dire essere più competenti? Analisi dei risultati Piaac in quattro coorti di italiani

SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE

Fascicolo: 104 / 2014

This paper presents, a two-step analysis based on the new Piaac data (Programme for the International Assesment of Adult Population). Specifically: a) a study of the effects of ascriptive variables (as gender, parents’ education, etc.) on educational attainment in four age cohorts (born from 1946 to 1955, from 1956 to 1965, from 1966 to 1975 and from 1976 to 1985) aimed to produce an overview of the structure of educational inequalities over time; b) an analysis of the effect of the educational level when testing proficiency in reading skills (controlled by ascriptive variables and educational attainment). Thanks to the Piaac data features (which not only include background variables and the educational level, but also cognitive skills), this study aims to explore the advantage linked to the different educational levels on reading skills in the four age cohorts. Another goal of this essay is to analyse the influence of the ascriptive variables over the relationship between educational level and cognitive skills, in particular evaluating the effect of each of these independent variables and their dynamic over time.

Consiglio Scientifico della Sezione AIS "Studi di Genere"

Sotto la lente del Genere

La Sociologia Italiana si racconta

Attraverso le testimonianze delle Sezioni che compongono l’AIS-Associazione Italiana di Sociologia, il volume intende ripercorrere un tratto della storia del pensiero sociologico italiano utilizzando il genere come chiave di lettura.

cod. 590.2.2

Alessandra Decataldo, Maria Paola Faggiano, Antonio Fasanella, Manlio Maggi

Effects, contexts, mechanisms operating in a quasi-experimental design

SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE

Fascicolo: 97 / 2012

This action research has been conducted by the Department of Communication and Social Research of the «Sapienza» University of Rome in collaboration with the Institute for Environmental Protection and Research (ISPRA). The aim of the study was to evaluate the efficiency of an information campaign on radioactivity and its risks, implemented by ISPRA, and directed towards students between 14 and 19 years of age in four cities of the Lazio region. The research was conducted using a quasi experimental design with pretest, post-test and non equivalent control group and did not follow a behaviorist concept of experiment, which would have proceeded on the basis of a simple stimulus-response pattern. Instead, the experimental variable, considered as the main stimulus, was taken into account together with contextual and dispositional characteristics, which can in theory intervene in the cause-effect relation but cannot be "manipulated" by the researcher.

Costantino Cipolla, Antonio de Lillo

Il sociologo, le sirene e le pratiche di integrazione

Il convegno “Il sociologo e le sirene. Nuovi paradigmi per la ricerca sociale” ha avuto come oggetto di studio la ricerca qualitativa colta nelle sue varie e più attuali sfaccettature, il consolidamento delle pratiche di ricerca a orientamento qualitativo, e la ricomposizione tra “quali” e “quanti”, resa necessaria dall’intensificarsi delle tendenze di mutamento sociale. Il testo riporta gli interventi delle varie sessioni.

cod. 1042.64

Maria Stella Agnoli

Spazi, identità, relazioni.

Indagine sulla convivenza multiculturale nelle residenze universitarie

Il volume analizza le forme di associazione assunte dalla convivenza multiculturale, nella specifica accezione della convivenza abitativa, alla luce delle condizioni spaziali e delle pratiche relazionali in cui esse si realizzano.

cod. 1315.15

Alessandra Decataldo, Francesco Truglia

Valutazione e previsione del rischio di abbandono degli studi universitari: il caso delle facoltà di Sociologia

SOCIOLOGIA E RICERCA SOCIALE

Fascicolo: 86 / 2008

Evaluation and prediction of the risk of quitting university studies: the case of the Faculty of Sociology - The old Italian university system was subject to highly dispersive tendencies, and the DM 509/1999 was passed to try to find a solution. Many studies, however, show how the goals of the so-called 3+2 reform have not been reached; moreover, in the specific area of sociological education, the results show a big gap between the expected and obtained effects. The analysis conducted in this article aims to establish whether and how much a profile more or less consistent with sociological education, may influence the student’s academic path. It also explores the hypothesis that, in similar enrolment conditions, the academic courses of students differ according to the university they enroll in.