Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 50 titoli

Everardo Minardi, Cleto Corposanto

Achille Ardigò, a cento anni dalla nascita

Questo volume vuole offrire un ricordo rigoroso di Achille Ardigò a cento anni dalla sua nascita. Oltre agli interventi di autorevoli sociologi italiani di ogni orientamento e ideale metodologico, che forniscono un succoso e tutt’altro che scontato spaccato della nostra recente sociologia nazionale, il testo presenta un’inedita intervista ad Ardigò di circa cinquanta pagine, realizzata nel 1990.

cod. 1042.103

Roberto Cipriani, Rosanna Memoli

La sociologia eclettica di Costantino Cipolla

Il volume prende spunto dalla copiosa produzione scientifica di Costantino Cipolla per dare corso a un’opera corale e partecipata da circa 90 autori. Un itinerario entro il pensiero sociologico dai primi anni ’70 ai nostri giorni con tre generazioni a confronto, per osservare in modo attento la realtà sociale.

cod. 1042.96

Giovanni Frazzica

Riflessività, interazione e rispetto delle norme.

Il contributo dei mixed methods tra analisi dei testi e social network analysis

Mediante uno speciale mix metodologico che incrocia analisi dei testi e social network analysis, il volume esplora le modalità secondo cui le persone, a partire da alcuni elementi considerati impliciti, sono in grado di problematizzare specifici comportamenti registrati di frequente. In particolare, il testo cerca di far luce sulle dinamiche che hanno luogo nel momento in cui “tipi riflessivi” diversi sono chiamati a confrontarsi su comportamenti che violano sistematicamente alcune norme giuridiche, ma che pare non incorrano in alcuna sanzione sociale.

cod. 243.2.31

Fabrizio Costantino

Prevenire la corruzione in Italia

Modelli di risk management

Il recente cambio di prospettiva introdotto dal legislatore in materia di corruzione ha spostato il focus del contrasto alla corruzione da un approccio punitivo a uno di tipo preventivo. Il percorso preventivo necessita però di una solida base empirica che permetta ai policy maker di elaborare misure efficaci ed efficienti, massimizzando in questo modo l’azione di contrasto. Questo volume intende compiere un primo passo in tale direzione.

cod. 1049.28

Pietro Paolo Guzzo, Antonietta Fiorita

Dipendenze di genere e web society.

Teorie, ricerche, esperienze

Come sono influenzate dal genere (gender), la genesi e la diffusione di vecchie e nuove forme di dipendenze nella web society? Quali esperienze e interventi gender-oriented si possono rintracciare nei diversi ambiti del sistema dei servizi delle dipendenze, specie nel Mezzogiorno d’Italia? Il volume affronta questi e altri interrogativi presentando i risultati di un dibattito tra ricercatori, studiosi e professionisti del settore delle dipendenze all’indomani del Convegno “Salute e dipendenze di genere al Sud. Teorie e buone prassi nella web society”.

cod. 1341.2.82

Antonio La Spina

Mafia e corruzione: differenze concettuali, connessioni, strumenti di contrasto

SICUREZZA E SCIENZE SOCIALI

Fascicolo: 2 / 2016

Mafia and corruption are often intertwined. It is necessary to distinguish them analytically. The mafias (large and small, old and new, famous or unknown) are organizations. Corruption, instead, is not always organized, and anyway, when it is, this happens in several ways. Mobsters and corrupt persons can cooperate, but especially the latter may sometimes try to avoid it. Today’s Italy is witnessing an intensification of the fight against corruption.

Pietro Paolo Guzzo, Antonio La Spina

Tele-e-Health in prison. Innovation and collaboration

SALUTE E SOCIETÀ

Fascicolo: Suppl. 2 / 2016

The future of drug treatment services in today’s digital society (web society) depends, among other things, on the interoperability between health care information systems and other information systems linked to social control agencies, police forces and the judiciary. Agreements and partnerships between such different institutional actors should be strengthened, with regard to both "old" addictions (to psychoactive substances), and "new" ones (regarding Internet, gambling, and so on). Possible areas of interoperability and related problems should be analyzed. We focus on four points: a) the impact models and tools of tele-e-Health in prison; b) the intertwining between e-government and new digital privacy rules with regard to addictions; c) the operational networks of inter-institutional cooperation (e.g. the recovery paths for addicted subjects "reported" to the judiciary); d) a "federal" model of tele-cooperation in prison as example of interoperability between institutions.

Pietro Paolo Guzzo, Antonio La Spina

La tele-E-Health in carcere. Collaborazione e innovazione

SALUTE E SOCIETÀ

Fascicolo: 2 / 2016

The future of drug treatment services in today’s digital society (web society) depends, among other things, on the interoperability between health care information systems and other information systems linked to social control agencies, police forces and the judiciary. Agreements and partnerships between such different institutional actors should be strengthened, with regard to both "old" addictions (to psychoactive substances), and "new" ones (regarding Internet, gambling, and so on). Possible areas of interoperability and related problems should be analyzed. We focus on four points: a) the impact models and tools of tele-e-Health in prison; b) the intertwining between e-government and new digital privacy rules with regard to addictions; c) the operational networks of inter-institutional cooperation (e.g. the recovery paths for addicted subjects "reported" to the judiciary); d) a "federal" model of tele-cooperation in prison as example of interoperability between institutions.

Renato D'Amico, Andrea Piraino

Il governo locale in Sicilia.

Materiali per la riforma

Economisti, geografi, giuristi, politologi, sociologi, urbanisti dei quattro Atenei siciliani unito dall’idea di dare un contributo al processo di riforma del governo locale, avviato da tempo dall’Assemblea Regionale Siciliana e recentemente approdato nella legge n. 8 del 24 marzo 2014 istitutiva in Sicilia dei liberi Consorzi di comuni e delle Città metropolitane.

cod. 1263.9

Vanessa Dioguardi

Cibo e mass media.

Analisi delle rappresentazioni del cibo da agricoltura biologica

Considerata la rilevanza che il consumo di cibo proveniente da agricoltura biologica assume nella società contemporanea, il volume si concentra sull’analisi dell’universo simbolico relativo al cibo biologico rappresentato nei media. Quali sono le rappresentazioni del cibo da agricoltura biologica che circolano sui mezzi di comunicazione di massa? In che modo si parla del biologico, quali temi vengono trattati e quali “discorsi” vengono veicolati?

cod. 243.2.28

Antonio La Spina, Annalisa Avitabile

Mafia sotto pressione

Obiettivo del volume è quello di tratteggiare un bilancio dell’efficacia dell’azione di contrasto, diretta e indiretta, delle organizzazioni mafiose, sia con riferimento alle attività delle istituzioni e delle forze dell’ordine, sia con riferimento alla presa di coscienza del fenomeno da parte della società civile e della collettività più in generale.

cod. 243.2.26

Marina D'Amato

La mafia allo specchio.

La trasformazione mediatica del mafioso

Scopo dell’indagine è di analizzare il mutamento, a partire dal 2000, del modo di “raccontare” la mafia da parte dei mezzi di comunicazione. La ricerca ha messo così in evidenza la trasformazione dei protagonisti dei fatti di mafia, dei valori e dei modelli di comportamento con cui si esprimono.

cod. 243.2.24

Antonio La Spina, Claudio Riolo

Il Mezzogiorno nel sistema politico italiano.

Classi dirigenti, criminalità organizzata, politiche pubbliche

Politologi e sociologi si interrogano sulle ragioni della lunga persistenza della questione meridionale e sull’impatto che essa ha avuto sul funzionamento del sistema politico italiano, nonché sulla sostanziale coincidenza tra la fine della “Prima Repubblica” e la marginalizzazione del Mezzogiorno nell’agenda politica dell’ultimo ventennio, sotto l’incalzare di un’inedita questione settentrionale.

cod. 243.2.22

Rivolto a chi è interessato a fare il punto sulle politiche di sicurezza degli stati in un mondo in cui gli stati stessi stanno cambiando, il volume indaga le direttrici del mutamento in un settore sempre più multidimensionale che obbliga a ripensare obiettivi, modalità di intervento, pratiche e istituzioni per prospettare soluzioni ai problemi della sicurezza nel mondo contemporaneo.

cod. 243.2.21

Valentina Punzo

Scelta razionale e sociologia del crimine.

Un approccio critico e un modello di simulazione ad agenti

Frutto di una ricerca di interesse nazionale, il volume offre non solo spunti di riflessione per lo studio sociologico della devianza, ma indica anche una possibilità metodologica: quella di fondare la spiegazione sociologica del crimine sull’individuazione dei meccanismi generativi dei fenomeni sociali.

cod. 243.2.20

Giovanna Russo

La società della wellness

Corpi sportivi al traguardo della salute

Il volume indaga la relazione fra wellness, corpo e attività motorie con l’obiettivo di far emergere sfide e complessità di un approccio al benessere che concepisce lo sport come “piattaforma relazionale” per gli individui, nonché luogo strategico dell’identità individuale e dei suoi mutamenti.

cod. 1569.3

Attilio Scaglione

Reti mafiose.

Cosa Nostra e Camorra: organizzazioni criminali a confronto

Il volume guarda alle organizzazioni criminali adoperando una prospettiva di analisi di tipo relazionale. Attraverso l’impiego delle tecniche della social network analysis, e l’utilizzo delle intercettazioni delle conversazioni dei singoli mafiosi come fonti empiriche, la ricerca ricostruisce e mette a confronto la specifica struttura reticolare di due differenti gruppi criminali: Cosa Nostra e la Camorra.

cod. 243.2.19

Giovanni Frazzica

Rappresentazioni della Sicilia.

Un'indagine quali-quantitativa

Presentando i risultati dell’analisi testuale di articoli giornalistici sulla Sicilia e delle interviste rivolte a turisti in visita nella regione, il volume tenta di tracciare la rappresentazione dell’isola costruita dai mezzi a stampa e da coloro che vi si recano per scopi turistici. Dall’analisi si desumono anche aspetti legati alla cultura civica, ed emerge la necessità di diffondere buone pratiche. Una ricerca utile per quanti si occupano di sviluppo turistico, ma anche per i decisori pubblici.

cod. 243.2.18

Giovanni Notari

Cultura in (s)vendita.

L'associazionismo culturale palermitano tra innovazione e frammentazione

L’indagine evidenzia alcune caratteristiche e dinamiche che contraddistinguono le associazioni culturali presenti a Palermo, mettendo in luce anche le contraddizioni, le inerzie e i compromessi che inducono a riflettere sui limiti di una cultura in (s)vendita.

cod. 243.2.16

Pietro Fantozzi, Antonio La Spina

La distanza sociale.

Distanti e disuguali nelle città del Sud

Il volume presenta e analizza i risultati dell’indagine nazionale sul tema della distanza sociale, condotta nelle città di Bari, Reggio Calabria, Messina e Palermo. I contributi di analisi raccolti mettono in evidenza le specificità del contesto territoriale, socio-economico e politico delle aree urbane meridionali e la loro influenza sulle diverse componenti della distanza sociale.

cod. 1520.602.6