LIBRI DI VINCENZO CASTELLI

Mario Schermi, Francesco Di Giovanni

Inventare insieme una crescita possibile

Il Centro Tau: un'impresa educativa in un quartiere di Palermo

Il volume tratta, racconta, analizza, restituisce e condivide l’esperienza sociale, pedagogica, civile, culturale e politica del Centro TAU, servizio di comunità attivato nel 1988 con l’intento di offrire risposte concrete ai bisogni di crescita dei bambini, dei giovani e degli adulti, nel quartiere Zisa, un territorio a ridosso del centro storico della città di Palermo.

cod. 11391.2

Vincenzo Castelli

Punto e a capo sulla tratta.

Uno studio sulle forme di sfruttamento di esseri umani in Italia e sul sistema di interventi a tutela delle vittime

A tipologie di sfruttamento come l’accattonaggio o le adozioni illegali internazionali si affiancano oggi ulteriori forme di vulnerabilità delle vittime coinvolte che trasformano la tratta degli umani in un poliedro mutevole e sfaccettato. I fenomeni, le azioni, i soggetti in gioco contro la tratta e le misure di supporto alle vittime.

cod. 1119.1.6

Vincenzo Castelli

Ragionare con i piedi.

Saperi e pratiche del lavoro di strada

Il volume prova a colmare un vuoto culturale e letterario attorno a interventi di strada rivolti a gruppi a forte marginalità sociale (tossicodipendenti, immigrati clandestini, prostitute…). Viene così strutturato il patrimonio prodotto da tanti operatori di strada che hanno elaborato e sperimentato buone pratiche in grado di abbassare il disagio e la devianza.

cod. 1130.217

Vincenzo Castelli

Inventarsi il futuro.

Sogni, passioni, speranze dei giovani per la costruzione di una cittadinanza attiva

Attraverso le voci di un gruppo di giovani che ha effettuato il servizio civile per il progetto “Cives – Libertà e responsabilità”, il volume presenta una serie di riflessioni sul mondo giovanile, in un percorso tra normalità e devianza, e offre ipotesi di futuri possibili in cui si intravedono le prime tracce dell’abitare, del progettare, del lavorare, del comunicare.

cod. 1130.290

Vincenzo Castelli

Dalla strada all'impresa

Progettare con i minori e gli adolescenti di strada in Centro America e Caraibi

Il volume affronta la situazione di “callerizzazione” di minori e adolescenti che vivono in situazioni marginali in Centro America e Carabi: minori abusati sessualmente, vittime di tratta e traffico a fini di sfruttamento sessuale e lavorativo, consumatori di sostanze stupefacenti, vittime di violenza. Con loro e con Ong locali si è cercato di sperimentare interventi sociali inclusivi che hanno portato alla sistematizzazione e modellizzazione di pratiche sociali, trasferibili ad altri contesti latinoamericani.

cod. 1130.279

Annalia Savini

Tra visibile e invisibile.

La prostituzione al chiuso: scenari e prospettive di intervento. Atti del seminario di studio, Porto San Giorgio, 13 novembre 2006

Per capire come il mondo della prostituzione sommersa si sta trasformando e comprendere come gli operatori sociali possono interagire con chi si prostituisce al chiuso, l’Associazione On the Road ha organizzato un’importante giornata di confronto, di cui il volume offre un resoconto, tra rappresentanti del terzo settore, degli enti pubblici, delle forze dell’ordine, di Federsex Italia e dei gestori di club privée

cod. 1119.1.4

Rosa Angela Ciarrocchi, Paolo Minguzzi

Sfruttamento lavorativo e nuove migrazioni.

Il caso Marche

Il volume nasce da un’indagine sul fenomeno della tratta di persone a fini di sfruttamento lavorativo e del traffico dei migranti per ragioni economiche. Focalizzato sul caso Marche, la ricerca ha cercato di cogliere dalla voce dei soggetti coinvolti alcuni aspetti nodali relativi ai processi della tratta, dello sfruttamento, del traffico di migranti, a volte correlati con altre forme di illegalità e di condizioni soggettive “precarie”.

cod. 1119.1.2

Felicia Zulli

Badare al futuro

Verso la costruzione di politiche di cura nella società italiana del terzo millennio

Il volume ripercorre i tratti salienti del fenomeno del badantato e prova a “ragionare” sugli strumenti che potrebbero agevolare il passaggio verso la strada della legalità dei rapporti di lavoro, la qualità dei servizi erogati e la sostenibilità delle condizioni contrattuali che legano famiglie e badanti. Illustra inoltre l’intervento prototipale e gli straordinari risultati ottenuti dal progetto Equal “I Mestieri Invisibili” in provincia di Chieti.

cod. 1130.243