Dal corridoio mesopotamico alla monarchia hashemita. La presenza inglese in Mesopotamia fra interessi commerciali e questione petrolifera , 1553-1932

Titolo Rivista: STORIA URBANA
Autori/Curatori: Alberto Tonini
Anno di pubblicazione: 2001 Fascicolo: 97 Lingua: Italiano
Numero pagine: 29 P. Dimensione file: 105 KB
DOI:
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

The progressive British penetration in Mesopotamia was initially a matter of pri-vate interests, from trade companies which were interested in developing their relations with the Ottoman Empire. In the 17th century the Persian Gulf and Mesopotamia became an important way to India: the British interests prevailed on Dutch, French and Russian ambitions. When oil was discovered, control on that region came to have a new, and more precious, value. The will of retaining the Iraqi oil fields convinced the British government to challenge the raising Iraqi nationalism: a mandate was estab-lished after the First World War and the Iraqi independence was postponed.

    Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (400) Bad Request.

Alberto Tonini, Dal corridoio mesopotamico alla monarchia hashemita. La presenza inglese in Mesopotamia fra interessi commerciali e questione petrolifera , 1553-1932 in "STORIA URBANA " 97/2001, pp , DOI: