Differenze e diseguaglianze di genere tra Nord e Sud d’Italia. Attualità di uno stereotipo

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’
Autori/Curatori: Norma De Piccoli, Chiara Rollero
Anno di pubblicazione: 2010 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 10 P. 65-74 Dimensione file: 494 KB
DOI: 10.3280/PSC2010-002007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Le autrici considerano che gli studi di genere si inseriscono in una prospettiva epistemologica volta a studiare l’articolazione tra processi psicologici e processi sociali. Anche gli stereotipi di genere esprimono contenuti che hanno una origine sociale. L’articolo intende rispondere a due questioni: a) i valori di sessismo, ostile e benevolente, sono diversi per uomini e donne?; b) gli stereotipi sono in relazione con politiche di <i>gender equality</i>? Vengono presentati alcuni dati di una ricerca condotta in due regioni italiane (Piemonte e Sicilia) su un campione di studenti universitari confermando come sia il sessismo ostile sia quello benevolente si differenzino per genere e per contesto socio-culturale.

Norma De Piccoli, Chiara Rollero, Differenze e diseguaglianze di genere tra Nord e Sud d’Italia. Attualità di uno stereotipo in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2010, pp 65-74, DOI: 10.3280/PSC2010-002007